Gli utenti di iPad Mini 6 si lamentano del problema “Jelly Scrolling” in orientamento verticale

Ora che i nuovi possessori di iPad mini 6 hanno avuto un paio di giorni con l’ultimo tablet Apple ridisegnato, alcuni utenti notano un problema denominato “scorrimento gelatinoso” durante la visualizzazione dello schermo in modalità verticale.

iPad mini 6 orange BG


Il termine si riferisce a un effetto evidente durante lo scorrimento verticale di contenuti basati su testo come una pagina Web o un documento, in cui ogni riga di testo sembra inclinarsi verso il basso verso la sinistra dello schermo mentre passa. L’effetto fa sembrare che un lato del display risponda più velocemente dell’altro quando un dito trascina per scorrere la pagina.

Diversi lettori di MacRumors hanno notato il problema , che sembra interessare gli utenti in misura variabile. Alcuni possessori di ‌iPad mini 6‌ affermano di aver notato l’effetto nonostante ignorassero rapporti simili in natura, mentre altri lo vedono solo dopo essere stati informati che era addirittura una cosa.

Inoltre, alcuni utenti, dopo averlo visto, affermano di non essere in grado di “non vederlo”, dopodiché diventa irritante assistere e può persino indurre l’affaticamento degli occhi. Il problema è stato portato per la prima volta all’attenzione più ampia in un tweet di Dieter Bohn di The Verge, Che ha dimostrato l’Effetto nella sezione Un video di Al rallentatore.https:?
MacRumors ha confermato in modo indipendente che l’effetto può

Ora che i nuovi possessori di iPad mini 6 hanno avuto un paio di giorni con l’ultimo tablet Apple ridisegnato, alcuni utenti notano un problema denominato “scorrimento gelatinoso” durante la visualizzazione dello schermo in modalità verticale.

iPad mini 6 orange BG


Il termine si riferisce a un effetto evidente durante lo scorrimento verticale di contenuti basati su testo come una pagina Web o un documento, in cui ogni riga di testo sembra inclinarsi verso il basso verso la sinistra dello schermo mentre passa. L’effetto fa sembrare che un lato del display risponda più velocemente dell’altro quando un dito trascina per scorrere la pagina.

Diversi lettori di MacRumors hanno notato il problema , che sembra interessare gli utenti in misura variabile. Alcuni possessori di ‌iPad mini 6‌ affermano di aver notato l’effetto nonostante ignorassero rapporti simili in natura, mentre altri lo vedono solo dopo essere stati informati che era addirittura una cosa.

Inoltre, alcuni utenti, dopo averlo visto, affermano di non essere in grado di “non vederlo”, dopodiché diventa irritante assistere e può persino indurre l’affaticamento degli occhi. Il problema è stato portato per la prima volta all’attenzione più ampia in un tweet di Dieter Bohn di The Verge, che ha dimostrato l’effetto in un video al rallentatore.https
MacRumors ha confermato in modo indipendente che l’effetto può essere visto da persone diverse sulla stessa unità iPad mini di sesta generazione . MacRumors può anche confermare che il problema era evidente su tutti i modelli di ‌iPad mini 6‌ in mostra in un Apple Store locale nel Regno Unito . Il problema non era riproducibile in orientamento orizzontale durante lo scorrimento, il che indica che si tratta di un problema di aggiornamento verticale.

Al momento non è chiaro se si tratti di un problema hardware che interessa solo un determinato lotto di unità ‌iPad mini‌, un problema hardware più diffuso o qualcosa che potrebbe essere risolto con un aggiornamento software. Abbiamo contattato Apple per un commento.

visto da persone diverse sulla stessa unità iPad mini di sesta generazione . MacRumors può anche confermare che il problema era evidente su tutti i modelli di ‌iPad mini 6‌ in mostra in un Apple Store locale nel Regno Unito . Il problema non era riproducibile in orientamento orizzontale durante lo scorrimento, il che indica che si tratta di un problema di aggiornamento verticale.

Al momento non è chiaro se si tratti di un problema hardware che interessa solo un determinato lotto di unità ‌iPad mini‌, un problema hardware più diffuso o qualcosa che potrebbe essere risolto con un aggiornamento software. Abbiamo contattato Apple per un commento.

Spotify riconosce i problemi di esaurimento della batteria su iOS 14.8 e iOS 15, promette una soluzione a breve

A seguito di una marea di segnalazioni e lamentele, Spotify ha riconosciuto che la sua app potrebbe causare un eccessivo consumo di batteria e problemi di surriscaldamento su iOS 14.8 e l’ultimo aggiornamento di iOS 15 , promettendo una soluzione in un futuro non troppo lontano.

Funzione generale di Spotify


In un lungo e continuo thread di supporto sul suo sito Web, iniziato settimane fa, Spotify afferma di essere a conoscenza dei rapporti sul consumo della batteria e di aver passato tali rapporti al suo team tecnico iOS. Spotify non indica quando potrebbe essere in arrivo una correzione o se si tratterebbe di un aggiornamento dell’app o di altri passaggi per la risoluzione dei problemi.

Gli utenti che segnalano il problema nel thread affermano che Spotify è elencato come un consumatore di durata della batteria a causa dell’attività in background, senza un motivo chiaro. Sebbene la maggior parte delle segnalazioni provenga da utenti che eseguono iOS 14.8 e iOS 15.0, ci sono anche altre segnalazioni sporadiche di esaurimento della batteria su versioni precedenti di iOS. Si consiglia a questi utenti di aggiornare per una possibile patch e una maggiore sicurezza.

Sebbene Spotify sia ritenuto il principale responsabile dell’eccessivo drenaggio, potrebbe anche essere un bug in iOS 15‌ per alcuni utenti. ‌iOS 15‌ è stato disseminato di numerosi bug, tra cui uno che limita la funzionalità di Apple Watch con l’ iPhone 13 appena rilasciato , problemi con Apple Music e altri bug per i quali Apple ha promesso di correggere. Apple potrebbe avere in programma di rilasciare iOS 15.0.1 non appena questa settimana per correggere questi problemi e altri.

Apple rilascia iOS e iPadOS 14.7.1

Apple ha rilasciato oggi iOS e iPadOS 14.7.1, aggiornamenti di correzione di bug minori che arrivano appena una settimana dopo il rilascio di iOS 14.7, software che ha introdotto nuove funzionalità di 
Apple Card e supporto per il 
MagSafe Battery Pack.

iOS 14 on iPhone feature emergency

Gli aggiornamenti iOS e iPadOS 14.7.1 possono essere scaricati gratuitamente e il software è disponibile su tutti i dispositivi idonei over-the-air nell’app Impostazioni. 
Per accedere al nuovo software, vai su Impostazioni > Generali > Aggiornamento software.
iOS 14.7.1 potrebbe correggere un bug che potrebbe impedire lo 
sblocco degli iPhone 
Touch ID con un Apple Watch, un problema di iOS 14.7 che Apple ha 
detto che avrebbe risolto in un prossimo aggiornamento del software.

macOS 11.5 è disponibile nella versione finale

Apple offre ora la versione finale di macOS 11.5 per il download. 
Questa versione arriva dopo 
diverse beta e due versioni candidate, 
inclusa una che ha visto la luce l’altro ieri .

macOS 11.5 Disponibile
Secondo Apple, l’unica nuova funzionalità di macOS 11.5 è:
La scheda Libreria podcast ti consente di scegliere se vuoi mostrare tutti i podcast o solo quelli che segui.
Questa versione risolve anche i seguenti problemi:
La musica a volte non aggiornava il numero di riproduzioni e la data dell’ultima riproduzione nella tua raccolta.
Le smart card potrebbero non funzionare quando si accede a un Mac con il chip M1.
Per scaricare macOS 11.5, vai su Preferenze di Sistema, quindi vai alla sezione Aggiornamenti software. 
Vedrai apparire l’aggiornamento. 
Pesa quasi 3 GB, è sufficiente fare clic sul pulsante “Installa” in blu per avviare il download e quindi l’installazione.

Apple rilascia al pubblico iPadOS 14.7 con aggiornamenti dell’app Home e altro

Due giorni dopo il rilascio di iOS 14.7 al pubblico, Apple ha rilasciato oggi anche iPadOS 14.7. 
Questo aggiornamento include miglioramenti all’app Podcast, correzioni di bug per Apple Music e altro ancora.

È raro che Apple divida le versioni iOS e iPadOS, ma è quello che è successo questa settimana. 
Lunedì, 
iOS 14.7 è stato rilasciato al pubblico dopo il beta test, ma iPadOS 14.7 non si trovava da nessuna parte.
Oltre alle correzioni di bug e ai miglioramenti delle prestazioni, iPadOS 14.7 include anche una nuova funzionalità di gestione del timer per gli utenti di HomePod per l’applicazione Home. 
Ciò ti consente di impostare e tra i timer utilizzando l’app Home sul tuo iPhone e iPad.
Ecco le note di rilascio complete per iPadOS 14.7: 
La famiglia Apple Card aggiunge l’opzione per combinare i limiti di credito e condividere un account in comproprietà con un utente Apple Card esistente
L’app Home aggiunge la possibilità di gestire i timer su HomePod
La libreria di podcast ti consente di scegliere di vedere tutti gli spettacoli o solo gli spettacoli seguiti
Opzione del menu Condividi playlist mancante in Apple Music
La riproduzione audio lossless Dolby Atmos e Apple Music potrebbe interrompersi inaspettatamente
I display braille potrebbero mostrare informazioni non valide durante la composizione dei messaggi di posta
L’audio potrebbe saltare quando si utilizzano adattatori da USB-C a jack per cuffie da 3,5 mm con iPad

Firmware AirPods Pro Beta ora disponibile

I prossimi 
aggiornamenti del firmware di 
AirPods Prosono ora disponibili per i membri dell’Apple Developer Program come versioni beta.

Firmware AirPods Pro Beta

Il firmware PoAirPods Pro‌ beta one include 
FaceTimeSpatial Audio e Ambient Noise Reduction. 
La modalità Trasparenza personalizzata, incluso Conversation Boost, inizialmente doveva essere inclusa nella beta, ma sembra che sia stata ritardata per una versione successiva.
Apple ha annunciato che il firmware beta per AirPods Pro‌ sarebbe stato disponibile per gli sviluppatori 
all’inizio di quest’anno , consentendo ad alcune funzionalità o modifiche del software ‌AirPods Pro‌ di essere ampiamente testate prima che vengano rese pubbliche, ma originariamente non forniva un lasso di tempo per il suo pubblicazione.
Il firmware beta è ora disponibile per il download sotto l’intestazione “Altri download” sul sito Web di Apple Developer. Per installare il firmware beta, gli utenti devono avere un 
iPhone con 
il software beta 
iOS 15 , un Mac con il software beta Xcode 13 e aver caricato completamente il loro AirPods Pro‌.

L’installazione del firmware beta è più laboriosa della maggior parte delle altre beta per sviluppatori Apple. Richiede un profilo di configurazione ‌AirPods Pro‌ da installare su un ‌iPhone‌, ‌AirPods Pro‌ da collegare a ‌iPhone‌, iPhone‌ da collegare a un Mac con Xcode 13 beta, iPhone‌ Prerelease Beta Impostazioni firmware da attivare, ‌AirPods Pro‌ automatico gli aggiornamenti del software beta da attivare e quindi un processo sullo schermo da seguire. Apple osserva che gli utenti dovrebbero essere pazienti in quanto possono essere necessarie fino a 24 ore per ricevere e installare questi aggiornamenti.

Gli utenti devono essere consapevoli che una volta installato, non è possibile ripristinare una versione non beta del firmware beAirPods Pro‌. L’unica opzione è disattivare ulteriori aggiornamenti e attendere una versione non beta.

In precedenza, non c’era modo di aggiornare manualmente i dispositivi AirPods con il nuovo firmware, con gli aggiornamenti semplicemente installati automaticamente in background quando collegati all’alimentazione e nelle vicinanze di un ‌iPhone‌ o iPad associato con una connessione Internet.

Il fornitore di iPhone Foxconn afferma che le inondazioni in Cina non influiscono sulla produzione di iPhone di prossima generazione

Il fornitore Apple Foxconn, che è il più grande e importante fornitore di 
iPhone di Apple , ha affermato che le inondazioni torrenziali che hanno colpito la provincia di Henan in Cina, dove ospita il suo principale impianto di produzione di iPhone, non hanno avuto conseguenze sulle operazioni.

china floods foxconn
Credito fotografico a China News Service (tramite 
Focus Taiwan )

In una 
dichiarazione alla 
CNBC
 , Foxconn afferma che la sua fabbrica principale a Zhengzhou, capitale della provincia di Henan, non è stata colpita da gravi inondazioni nella città, che hanno causato la morte di dodici persone, secondo rapporti locali. 
Foxconn afferma di aver “attivato un piano di risposta alle emergenze per misure di controllo delle inondazioni in quella località” e sta monitorando attivamente la situazione.


Possiamo confermare che fino ad oggi non c’è stato alcun impatto diretto sulla nostra struttura in quella località e stiamo monitorando attentamente la situazione e forniremo eventuali aggiornamenti, se del caso.
Le forti piogge che finora hanno provocato lo sfollamento di oltre 100.000 residenti nella provincia dovrebbero continuare fino a mercoledì sera. 
In risposta, i funzionari della zona hanno sospeso la rete metropolitana e i voli della città. 
Il CEO di Apple, 
Tim Cook, afferma che 
Apple donerà agli sforzi di soccorso per supportare i primi soccorritori.

Gli AirPod di nuova generazione entrano in produzione ad agosto; iPhone SE 5G sostituirà iPhone mini il prossimo anno

Un nuovo rapporto afferma che gli 
AirPods di nuova generazione di cui si parla da tempo 
, con un design simile all’attuale AirPods Pro, entreranno in produzione il prossimo mese. 
È probabile che vengano annunciati contemporaneamente alla gamma di iPhone di quest’anno.
A proposito, lo stesso rapporto ribadisce quelli precedenti che Apple tornerà al suo tradizionale lancio di settembre per tutti e quattro i modelli… 


Lo riferisce
 Nikkei Asia .
Oltre a riorganizzare la sua gamma di iPhone, Apple ha anche preparato versioni aggiornate di altri prodotti per il rilascio nella seconda metà del 2021 nella speranza di sfruttare una prevista ripresa economica dalla pandemia di coronavirus. 
Questi includono MacBook Pro e una nuova versione di AirPods, i famosi auricolari wireless dell’azienda, che inizieranno la produzione il mese prossimo.
Anche la produzione di massa dei nuovi iPhone di quest’anno inizierà ad agosto, in linea con il consueto programma di produzione pre-pandemia di Apple. 
Apple potrebbe produrre fino a 95 milioni di unità tra allora e la fine di gennaio, anche se le fonti hanno sottolineato che tali previsioni sono soggette a revisione. 
Per tutto il 2021, Apple mira a costruire fino a 230 milioni di iPhone, compresi i modelli esistenti e nuovi, con una crescita dell’11% rispetto allo scorso anno, hanno riferito fonti a Nikkei Asia.
Era già chiaro che quest’anno sarebbe stato l’ultimo per iPhone mini. 
Secondo quanto riferito, l’iPhone 12 mini ha registrato 
vendite deludenti , con 
Apple che ha ridotto la produzione e abbiamo ricevuto diverse segnalazioni secondo cui verrà eliminato dalla gamma a partire dal 2022.
Nikkei fa eco a questo, aggiungendo che Apple intende una versione aggiornata di iPhone SE per sostituirlo efficacemente, aggiungendo un processore più veloce e funzionalità 5G.
Tutti gli iPhone rilasciati il ​​prossimo anno saranno compatibili con il 5G, incluso il primo rinnovamento del suo telefono economico da parte di Apple in due anni, poiché la società cerca di aumentare le vendite di un prodotto che rappresenta ancora più della metà delle sue entrate.
Apple non introdurrà alcun nuovo modello 4G il prossimo anno, hanno riferito fonti che hanno familiarità con la questione Nikkei Asia, e inizierà invece a vendere una versione del suo telefono più economico, il popolare iPhone SE, compatibile con lo standard di comunicazione di prossima generazione.
La società inoltre non introdurrà una versione aggiornata dell’iPhone Mini il prossimo anno, dopo che lo smartphone premium con uno schermo più piccolo non è riuscito a prendere piede tra i consumatori, hanno aggiunto fonti.
L’iPhone 5G economico dovrebbe arrivare sul mercato già nella prima metà del 2022, secondo fonti informate sulla questione. 
Sarà alimentato dal processore A15 di Apple, lo stesso chip che entrerà negli iPhone premium di quest’anno, e la sua connettività 5G sarà abilitata dal chip modem X60 di Qualcomm, hanno aggiunto.
Questa è una triste notizia per i fan dell’iPhone 12 mini, poiché si prevede che l’SE si attenga al fattore di forma basato su iPhone 8, con uno schermo LCD e un ampio mento con pulsante Touch ID.

“iPhone 13 Pro” arriverà in nuovi colori, incluso “Sunset Gold” simile al bronzo

Un’apparente perdita della catena di approvvigionamento sta corroborando le voci secondo cui i 
modelli 
” 
iPhone 13 ” di 
fascia alta di Apple 
potrebbero essere offerti in nuovi colori come “oro tramonto”, nero opaco e oro rosa pallido.

Le informazioni sono state pubblicate su una bacheca in lingua coreana 
dal leaker Ranzuk . 
Citando una fonte della catena di approvvigionamento cinese, il post afferma che “iPhone 13 Pro” di Apple sarà offerto in quattro colori: nero, argento, oro rosa e oro tramonto.

Queste nuove opzioni di colore probabilmente si applicheranno solo ai modelli “iPhone 13 Pro” di fascia alta. Attualmente, l’ iPhone 12 Pro . è offerto in grafite, argento, oro e Pacific Blue. Con ogni probabilità, i modelli di fascia media “iPhone 13” continueranno a essere disponibili in una varietà di tonalità colorate.

La perdita conferma una precedente voce che suggeriva che “iPhone 13 Pro” sarebbe arrivato in una nuova opzione di colore simile al bronzo. Quella voce precedente indicava anche che il modello “iPhone 13 Pro” nero sarebbe stato opaco, suggerendo un allontanamento dal colore grafite dell’attuale gamma Pro.

Apple rilascerà nuovi modelli di iPhone nella seconda metà del 2021, forse a settembre. Si dice che il cosiddetto “iPhone 13” abbia una tacca più piccola, una sporgenza della fotocamera aggiornata e altri aggiornamenti incrementali rispetto all’iPhone 12 Pro.

Apple rilascia al pubblico iOS 14.7 con supporto MagSafe Battery Pack, possibilità di combinare account Apple Card, altro

Apple rilascia oggi al pubblico iOS 14.7 e iPadOS 14.7 dopo i beta test. 
Il nuovo aggiornamento offre supporto per MagSafe Battery Pack per iPhone 12, supporto per la combinazione di account Apple Card e altro ancora. 
Di seguito troverai tutti i dettagli e le note di rilascio complete.

Oltre a iOS 14.7, oggi Apple sta rilasciando al pubblico anche iPadOS 14.7. 
Puoi aggiornare il tuo iPhone o iPad accedendo all’app Impostazioni, scegliendo Generale, quindi scegliendo Aggiornamento software. 
Anche oggi Apple lancia al pubblico tvOS 14.7 e watchOS 7.6.
Cosa c’è di nuovo in iOS 14.7? 
Dopo il rilascio di IOS 14.6 al pubblico a maggio, iOS 14.7 è un altro notevole aggiornamento per gli utenti di iPhone. 
Uno dei maggiori cambiamenti qui è il supporto per il nuovo MagSafe Battery Pack per iPhone 12, che ha già 
iniziato ad arrivare ai primi acquirenti .
iOS 14.7 offre anche il supporto per l’unione di due Apple Card separate e la creazione di un account congiunto in comproprietà. 
Questo processo combinerà i limiti di credito e può essere trovato nell’applicazione Wallet aggiornata.
iOS 14.7 offre anche una nuova funzionalità di gestione del timer per gli utenti di HomePod per l’applicazione Home. 
Ciò ti consente di impostare e tra i timer utilizzando l’app Home sul tuo iPhone e iPad.
Ecco le note di rilascio complete per iOS 14.7: 
Supporto per batteria MagSafe per iPhone 12, iPhone 12 mini, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max
Apple Card Family aggiunge l’opzione per combinare i limiti di credito e condividere un account in comproprietà con un utente Apple Card esistente
L’app Home aggiunge la possibilità di gestire i timer su HomePod
Le informazioni sulla qualità dell’aria sono ora disponibili in Meteo e mappe per Canada, Francia, Italia, Paesi Bassi, Corea del Sud e Spagna
La libreria di podcast ti consente di scegliere di vedere tutti gli spettacoli o solo gli spettacoli seguiti
Opzione del menu Condividi playlist mancante in Apple Music
La riproduzione audio lossless Dolby Atmos e Apple Music potrebbe interrompersi inaspettatamente
Il messaggio di servizio della batteria che potrebbe essere scomparso dopo il riavvio su alcuni modelli di iPhone 11 è stato ripristinato
I display braille potrebbero mostrare informazioni non valide durante la composizione dei messaggi di posta