Apple ha prodotto 8 milioni di unità iPhone X nel secondo trimestre, cercando di “bruciare” le forniture esistenti, afferma il rapporto


Cavalcando le indiscrezioni sulle deludenti vendite di iPhone X, la sconsiderata guida dei fornitori e la speculazione dilagante, un rapporto di giovedì afferma che Apple prevede di produrre solo una quantità limitata di unità nel secondo trimestre del 2018.

iPhone X
Citando una fonte all’interno della supply chain di Apple, Fast Company riporta che la società ha ordinato 8 milioni di cellulari iPhone X per il trimestre corrente, dopo aver espresso delusione per le vendite più lente del previsto.

Per riferimento, Apple ha venduto 41 milioni di iPhone nello stesso periodo dell’anno scorso.

Il rapporto presuppone che l’ordine non sia correlato alla stagionalità. Apple disegna comunemente la produzione di iPhone dopo il periodo festivo, abbassando la produzione mentre l’anno avanza verso un aggiornamento tipicamente rilasciato in autunno.

Secondo la fonte del fornitore, Apple ha costruito “troppe” unità iPhone X nel trimestre che termina a dicembre e sta ora tentando di “bruciare” le scorte accumulate presso i rivenditori partner. Inoltre, la società sta ora dubitando della sua strategia di rilascio di uno smartphone di alto livello, $ 1.000, in un rallentamento delle vendite globali di smartphone, ha detto la persona.

Gli analisti si aspettavano una massiccia domanda di iPhone X, un telefono con tecnologia OLED che rappresenta la prima riprogettazione principale di Apple in quattro cicli. Apple ha riportato una solida performance nell’ultimo trimestre con 77,3 milioni di iPhone venduti, compreso un buon mix di unità iPhone X di fascia alta che ha portato gli ASP di iPhone collettivi a un record di $ 796,42. I numeri, tuttavia, mancavano il marchio di Wall Street.

In una conference call sugli utili, l’amministratore delegato Tim Cook ha detto che iPhone X ha superato i suoi stablemates iPhone 8 e 8 Plus ogni settimana da quando è stato lanciato a novembre, suggerendo che l’ammiraglia da 1.000 dollari era ancora popolare anche nella stagione al ribasso delle vacanze.

Più recentemente, tuttavia, i rapporti della catena di approvvigionamento hanno messo in dubbio le prestazioni del portatile costoso. A gennaio, prima della pubblicazione del rapporto sugli utili più recente della Apple, Nikkei ha affermato che la produzione di iPhone X è stata dimezzata a causa delle vendite lente. La pubblicazione ha riaffermato queste affermazioni a febbraio, affermando che il rallentamento ha lasciato Samsung sellato con capacità di produzione di pannelli OLED in eccesso .

I rapporti dei principali fornitori Apple sembrano concordare con la narrativa. L’azienda austriaca AMS, che costruisce componenti per la fotocamera TrueDepth di Apple, ha emesso un avviso questo mese in termini di entrate inferiori al previsto a causa di una riduzione degli ordini, mentre il produttore di chip della serie A TSMC ha rivisto l’obiettivo di fatturato per l’intero anno in calo di $ 1 miliardo in parte per un mercato mobile in declino.

Più di recente, Samsung ha affermato che la debolezza della domanda del suo panel influenzerebbe negativamente la redditività. Samsung è l’unico fornitore di pannelli OLED utilizzati nell’iPhone X di Apple.

Con voci ampiamente diffuse su una domanda di iPhone X inferiore alle attese, il portatile sarà inevitabilmente argomento di discussione quando Apple riferirà i guadagni per il secondo trimestre fiscale del 2018 della prossima settimana. L’amministratore delegato Tim Cook è improbabile che fornisca numeri difficili, ma potrebbe offrire il colore sulle prestazioni complessive per quanto riguarda gli altri modelli di spedizione.

Lascia un commento