2018 teardown iPad: riparabilità ancora scarsa a causa di forti colle adesive all’interno


Gli interni per iPad 2018 di Apple sono sorprendentemente simili al modello del 2017, come mostrato in questa fotografia degli interni (pronto per essere utilizzato come sfondo per iPad!).

Il report teardown di iFixit evidenzia che le riparazioni del display LCD sono più economiche rispetto ai modelli Pro perché lo schermo non è laminato, ma qualsiasi servizio post-vendita è ancora difficile a causa dell’uso estensivo dell’adesivo per fissare le parti interne.

Il chip A10 Fusion utilizzato nell’iPad 329 $ 329 è lo stesso di quello visto nei telefoni della serie iPhone 7, con 2 GB di RAM.

Il nuovo supporto Apple Pencil in questo iPad sembra provenire dai controller touchscreen Broadcom, visti prima nei modelli iPad Pro.

Come l’iPad entry level dello scorso anno, il display LCD è separato dal vetro di copertura. Se l’iPad viene fatto cadere e il vetro di copertura si rompe, il vetro può essere sostituito senza dover sostituire l’intero gruppo schermo e il digitalizzatore.

In generale, il teardown non è troppo interessante in quanto il dispositivo è principalmente una copia carbone del modello di generazione precedente. iFixit deplora il fatto che Apple continui a utilizzare forti colle per mantenere tutto a posto all’interno dell’iPad.

Questi adesivi devono essere riscaldati e rotti quando si apre la compressa, rendendo le riparazioni alquanto distruttive. L’iPad Pro da 12,9 pollici utilizza linguette di estrazione anziché colla per tenere giù le batterie, una scelta progettuale che non ha influito su altri modelli. Se l’iPad avesse schede, avrebbe ottenuto un punteggio di riparabilità molto più alto.

Ahimè, l’iPad 2018 segna un misero 2/10 per riparabilità. Le riparazioni saranno meno costose di quelle degli iPad Pro a causa di componenti interni meno costosi ma ancora difficili da realizzare.

Lascia un commento