il nuovo iPad di sesta generazione 2018 con supporto Apple Pencil contro iPad e iPad Air 2 del 2017

Di solito il lancio di un nuovo iPad è seguito dagli utenti che decidono se devono aggiornarsi al modello più recente o continuare a utilizzare il loro iPad esistente e risparmiare denaro. AppleInsider confronta il nuovo iPad 2018 rispetto alla versione dello scorso anno e i modelli Air iPad per decidere se vale la pena effettuare l’aggiornamento.

La presentazione di Apple dell’iPad del 2018 si è incentrata pesantemente sull’utilizzo di Apple Pencil e su come sia un dispositivo informatico ideale per l’istruzione. Questa caratteristica da sola potrebbe essere abbastanza convincente da permettere ai possessori di iPad di acquistare il nuovo dispositivo, ma mettendo da parte questa aggiunta per il momento, l’iPad da solo è probabilmente un miglioramento sufficiente a giustificare un acquisto.

A prima vista

Guardando le specifiche di base dell’iPad 2018 rispetto all’iPad 2017, all’iPad Air 2 e all’iPad Air, c’è stranamente molto poco tra tutti. Questo non è solo in apparenza generale, ma molte delle funzioni e delle funzioni principali che gli utenti si aspettano quando guardano un iPad.

Una rapida occhiata alla tabella sopra sembra suggerire che non ci siano molti cambiamenti tra i modelli, nonostante le date di rilascio del gruppo risalenti a cinque anni e mezzo. Ad eccezione dell’iPad Air 2, Apple continua a rendere l’iPad di 7,5 millimetri di spessore, il che significa che il nuovo modello dovrebbe adattarsi ai casi più vecchi in modo abbastanza confortevole.

Il display da 9,7 pollici nell’iPad 2018 rimane invariato in termini di dimensioni, con lo stesso schermo 1536 con risoluzione 2048 e la densità di pixel 264ppi. Anche la dimensione complessiva di 9,45 per 6,67 pollici è la stessa delle versioni precedenti.

La batteria del modello più recente è leggermente più piccola della capacità di 32,9 watt / ora della versione iPad Air e 2017, con un peso di 32,4 wattora. A differenza della versione da 27.3 watt-ora nel più sottile iPad Air 2, questa riduzione è abbastanza trascurabile e Apple continua a sostenere che ha la stessa durata della batteria attiva di 10 ore del modello precedente.

L’aggiornamento Wi-Fi su 802.11ac nell’iPad Air 2 rimane statico nell’iPad 2018, continuando a utilizzare anche Touch ID per la sicurezza biometrica. La fotocamera posteriore utilizza ancora un sensore da 8 megapixel, introdotto nella gamma di dispositivi nell’iPad Air 2, quindi anche questo non è uno dei motivi principali per passare al modello più recente.

È quello che conta dentro

La più grande differenza che gli utenti di modelli precedenti probabilmente sperimenteranno se provano la versione più recente sarà nelle sue app in esecuzione di prestazioni. Ogni progressione dell’iPad da quando Air ha utilizzato la prossima generazione del chip della serie A, con ogni aggiornamento successivo apportando un miglioramento alla potenza di elaborazione del tablet.

Nel confronto dell’anno scorso dell’iPad 2017 contro i due modelli Air, è stato dimostrato che ha una coppia notevolmente più alta di punteggi di Geekbench 4. Mentre il punteggio di muli-core del chip A9 non è stato un grande salto rispetto all’A8X dell’iPad Air 2, il risultato single-core è stato visto come un enorme balzo in avanti.

Poiché non è sempre chiaro come l’uso quotidiano di un iPad usi la multiprocessing simmetrica, il miglioramento secondario del multi-core probabilmente chiama in causa l’aggiornamento A9 da alcune parti. In confronto, il passaggio a A10 Fusion probabilmente non creerà problemi simili.

I test iniziali di Geekbench 4 per l’iPad 2018 riportati da iMore affermano di aver ottenuto un punteggio di 3254 per single-core e 5857 per multi-core. Ciò lo rende simile ai risultati di iPhone 7 di 3387 e 5694 rispettivamente per i test single e multi-core, il che ha senso in quanto l’iPhone utilizza lo stesso processore e ha gli stessi 2GB di RAM dell’iPad 2018.

In teoria, si tratta di un miglioramento di circa il 28% per il singolo e del 33% per le prestazioni multi-core confrontando l’iPad 2018 con il modello 2017.

Messo contro l’iPad Air 2, il punteggio single-core per l’iPad 2018 è migliore dell’80 percento, oltre a un ammirevole aumento del 40 percento per il multi-core. Contro l’A7 dual-core dell’Air Air e 1GB di RAM rispetto ai 2GB degli altri modelli, il punteggio single e multi-core aumenta ulteriormente, fino al 245 e al 260% rispettivamente.

Se la potenza di elaborazione è un fattore importante per gli utenti, le prestazioni potenziali aumentano da sole rendono estremamente attraente l’aggiornamento da iPad Air e Air 2.

Il design familiare dovrebbe essere uguale al livello di riparabilità simile

In previsione di un teardown previsto del nuovo hardware, è probabile che il nuovo iPad sarà abbastanza simile ai modelli precedenti in termini di riparabilità, con relativamente poche modifiche.

L’ iPad del 2017 è stato costruito in modo simile all’iPad Air , utilizzando lo stesso display non utilizzato del modello precedente, piuttosto che il pannello touch laminato più sottile trovato nell’iPad Air 2 . La somiglianza tra i componenti del 2017 di iPad e iPad Air è andata addirittura fino ai due utilizzando connettori identici in alcune aree.

Disassemblaggio dell’iPad 2017 con iFixit
Disassembly of 2017 iPad by iFixit
Attualmente non è chiaro quale tipo di assemblaggio dello schermo venga utilizzato nell’iPad 2018, ma l’aggiunta del supporto Matita significa che potrebbero esserci alcuni suggerimenti di design riportati dalla gamma iPad Pro. L’ iPad Pro da 9,7 pollici di dimensioni simili aveva il vetro dello schermo LCD e del pannello frontale fusi insieme, il che ha reso più semplice l’apertura ma aumentato il costo della riparazione dello schermo.

Per quanto riguarda il resto dei componenti, è probabilmente sicuro considerarli alla pari con l’iPad 2017 da riparare.

Anche così, per la maggior parte degli utenti, questo non è davvero un problema, in quanto la maggior parte dei proprietari di iPad passerà i propri dispositivi danneggiati o difettosi ad Apple o ad una officina di riparazione di terze parti invece di affrontare la soluzione per se stessi. Il costo della riparazione rimarrà un fattore e dipenderà in larga misura dalla tecnologia di visualizzazione utilizzata da Apple.

Apple Pencil aiuta a migliorare le prospettive già valide dell’iPad 2018 come aggiornamento

Guardandolo come un tablet stand-alone senza Apple Pencil, l’iPad 2018 è sicuramente un buon candidato per i possessori di iPad Air e iPad Air 2, almeno se si guardano i numeri. Dal punto di vista delle prestazioni, i due tablet sono facilmente manipolati dalla potenza di elaborazione del nuovo modello, ancor più dei miglioramenti visti nell’aggiornamento del 2017.

Il basso costo di $ 329 dell’iPad 2018 lo rende anche un aggiornamento relativamente economico, mettendolo allo stesso prezzo della versione 2017 per i consumatori.

Gli attuali possessori di iPad 2017 non saranno entusiasti di eseguire l’upgrade alla versione 2018 solo in base all’urto delle prestazioni. Le somiglianze tra i due modelli per fotocamere, display, durata della batteria e altri elementi renderanno probabilmente i possessori del iPad del 2017 a prendere in considerazione ciò che hanno per almeno un altro anno, forse due.

Naturalmente, questo non tiene conto dell’aggiunta del supporto Apple Pencil. Per coloro che hanno agognato l’ingresso dello stilo della gamma iPad Pro ma evitato l’aggiornamento sui costi, la funzionalità aggiuntiva rende il passaggio all’iPad 2018 estremamente vantaggioso per i possessori di iPad Air e Air 2, anche con l’ulteriore costo di $ 99 per Apple Pencil.

È anche discutibile che il sorteggio di un dispositivo Apple Pencil economico potrebbe incoraggiare anche gli utenti del 2017 a effettuare l’aggiornamento, ma solo se è altamente desiderato da chi pensa di acquistarne uno.

I continui sforzi di Apple per rendere l’iPad una parte centrale dell’istruzione sono sicuramente aiutati con l’aggiunta del supporto Apple Pencil, con l’iPad 2018 e il Pencil Apple scontati rispettivamente a $ 299 e $ 89. L’esistenza del Logitech Crayon come un’alternativa di $ 49 alla Matita di Apple rende l’acquisizione più allettante per le scuole già interessate all’idea di aggiungere iPad alle loro classi.

Lascia un commento