A quanto riferito, Apple punta a marzo 2019 per il lancio di contenuti TV originali


Una bella panoramica sullo stato della divisione Worldwide Video di Apple è stata pubblicata dal New York Times , incluso un riepilogo di ciò che sappiamo e alcuni nuovi bocconcini. Con 12 progetti attualmente in lavorazione, il documento dice che Apple ha intenzione di lanciare un lancio da qualche parte intorno all’estate del prossimo anno, non appena marzo 2019.

Il gruppo di contenuti originale comprende circa 40 persone tra drammi per adulti, TV per bambini, America Latina e contenuti europei.

Il marzo 2019 può sembrare lontano, ma questo è giusto per la programmazione degli show televisivi. I progetti sono stati firmati da Apple solo negli ultimi mesi e può facilmente richiedere un anno per filmare e registrare una serie di programmi via cavo standard. Le stagioni iniziali spesso richiedono molto più tempo in quanto devono coordinare il cast iniziale, le sceneggiature e l’equipaggio.

Quando queste voci di sforzi originali di contenuto si sono alzate, Apple aveva un budget di 1 miliardo di dollari . Il New York Times dice che è facilmente in procinto di superare quel numero e ha superato Netflix in alcuni negoziati per garantire i diritti agli spettacoli. Apple supererà il costo di Facebook, YouTube e molti studi televisivi tradizionali.

Il rapporto afferma che i produttori coinvolti nei progetti hanno affermato che Apple si sta orientando verso programmi TV che riflettono il suo marchio “brillante, ottimista”. Sappiamo già che Apple ha pesantemente cancellato alcuni episodi di Karaoke Carpool per ritagliare contenuti sessuali e linguaggio estremo.

In termini di pianificazione, il rapporto afferma che non è stato ancora trovato un sostituto di Bryan Fuller per il remake di “Amazing Stories”. Il dramma mattutino di Witherspoon e Aniston, con i lead che dovrebbero guadagnare milioni per episodio , è ancora in attesa di una sceneggiatura.

Lascia un commento