Apple sviluppa i propri display MicroLED per dispositivi futuri


Apple ha un impianto di produzione segreto a Santa Clara, in California, dove sta progettando e producendo campioni di test dei propri display, riporta Bloomberg . Secondo quanto riferito, la società utilizzerà la tecnologia MicroLED per sostituire i display OLED di Samsung in futuri dispositivi.

Il gigante della tecnologia sta facendo un investimento significativo nello sviluppo di schermi MicroLED di nuova generazione, affermano le persone che hanno richiesto l’anonimato per discutere la pianificazione interna. Gli schermi MicroLED utilizzano diversi composti emettitori di luce rispetto agli attuali display OLED e promettono di rendere i gadget futuri più sottili, più luminosi e meno affamati di energia.
Il desiderio di Apple di espandere la propria supply chain al di fuori di Samsung è stato ampiamente diffuso, con Apple che spende miliardi di dollari per aiutare LG a portare a termine la propria produzione di OLED e gli schermi LG si stanno facendo strada nel dispositivo “iPhone X Plus” di quest’anno .

Guardando oltre l’OLED, molti ritengono che MicroLED sarà la prossima tecnologia di visualizzazione a comparire nei dispositivi mobili e l’interesse di Apple per la tecnologia è stato rivelato nell’acquisizione della società MicroLED LuxVue nel 2014. Apple avrebbe lavorato per portare MicroLED alla Apple Guarda, con alcune voci che puntano a quello che sta accadendo non appena quest’anno .

Il rapporto di Bloomberg suggerisce, tuttavia, che saranno probabilmente necessari alcuni anni prima che i display MicroLED di Apple appaiano nei prodotti di spedizione, forse due anni per Apple Watch e da tre a cinque anni per l’iPhone. Probabilmente Apple esternalizzerà la produzione in scala dei display.
La struttura della California è troppo piccola per la produzione di massa, ma l’azienda vuole mantenere la tecnologia proprietaria lontana dai suoi partner il più a lungo possibile, dice una delle persone. “Abbiamo messo un sacco di soldi nella struttura”, dice questa persona. “È abbastanza grande per superare le build ingegneristiche [e] ci consente di mantenere tutto internamente durante le fasi di sviluppo.”
Secondo quanto riferito, Apple avrebbe lavorato sulla tecnologia di visualizzazione MicroLED presso un centro di ricerca e sviluppo a Taiwan, ma alla fine dello scorso anno la società ha riportato di aver ridimensionato i suoi sforzi in quel centro. Alla luce delle notizie di oggi, è possibile che la Apple abbia deciso di concentrare i suoi sforzi in una struttura più vicina alla sua sede.

Lascia un commento