Barclays afferma che AirPods continua a crescere, le vendite di HomePod sono state travolgenti


L’analista di Barclays Blayne Curtis e i suoi soci hanno trascorso una settimana in Asia in incontri con aziende della catena di fornitura di Apple e oggi hanno condiviso ricerche su iPhone, AirPods e HomePod raccolti dal loro viaggio.

In termini di AirPods, gli analisti prevedono che Apple continuerà ad aumentare la produzione degli auricolari wireless. Barclays prevede che le spedizioni di AirPods raggiungeranno probabilmente 30 milioni di unità nel 2018, all’interno del ballpark dell’analista di KGI Securities, la stima di Ming-Chi Kuo di 26-28 milioni di unità .

AirPods rimane in sospeso sul negozio online di Apple , con ordini oggi stimati per la consegna entro 12 a 13 giorni negli Stati Uniti e in molti altri paesi. Gli auricolari wireless sono in esaurimento da dicembre, dopo che la disponibilità è migliorata rapidamente durante i mesi autunnali.

Le lunghe stime di spedizione di AirPods suggeriscono che Apple potrebbe ancora avere difficoltà a produrre gli auricolari wireless, non essere in grado di tenere il passo con una forte domanda o si sta occupando di una combinazione di questi due fattori.

Apple non comunica le vendite di AirPod, ma l’amministratore delegato Tim Cook ha dichiarato che le entrate totali dell’azienda dai dispositivi indossabili sono aumentate di quasi il 70% rispetto all’anno precedente. L’ampia categoria “Altri prodotti” di Apple, tra cui Apple TV e Apple Watch, ha stabilito un nuovo record storico con un fatturato di $ 5,5 miliardi lo scorso trimestre.

In contrasto con la popolarità di AirPods, Barclays afferma che le vendite di HomePod sono state “deludenti” fino ad ora. La nota di ricerca dice che Apple ha pianificato una produzione iniziale di 6-7 milioni di unità, ma non è chiaro quanti ne abbiano venduti.

Apple rilascerà presto una custodia di ricarica wireless per AirPods da utilizzare con il suo nuovo tappeto di ricarica AirPower . Oltre a ciò, Bloomberg ha riferito che Apple potrebbe rilasciare nuovi AirPod con funzionalità “Hey Siri” già da quest’anno, e una coppia successiva con resistenza all’acqua già dal prossimo anno.

Barclays crede inoltre che Apple rilascerà un nuovo paio di AirPods all’inizio del 2019, ma non è chiaro se si riferiscano alla coppia con funzionalità “Hey Siri” o alle successive resistenti all’acqua.

E per l’HomePod, una voce relativamente abbozzata proveniente dalla Cina suggerisce che Apple potrebbe rilasciare una versione più piccola dell’oratore entro la fine dell’anno tra i $ 150 ei $ 200 negli Stati Uniti. Non sono stati forniti dettagli aggiuntivi.

La nota di ricerca corrobora i piani ampiamente diffusi di Apple di lanciare un nuovo iPhone X, un cosiddetto iPhone X Plus, e un dispositivo iPhone X di 6,1 pollici a un prezzo inferiore con alcuni compromessi di design come un LCD invece di display OLED, 3GB di RAM invece di 4 GB, una fotocamera posteriore con obiettivo singolo e nessun 3D Touch.

Un estratto dalla nota di ricerca, leggermente modificata per chiarezza:
Guardando al futuro, ci aspettiamo che la produzione di iPhone X cesserà del tutto prima dei lanci di quest’anno e ora crediamo che il modello LCD da 6,1 “potrebbe essere la metà o anche più del mix nella seconda metà del 2018. La versione LCD sarà probabilmente a livelli tra l’iPhone 8 e iPhone X2 con funzionalità ridotte: ci aspettiamo che abbia solo 3 GB di RAM, una singola telecamera posteriore e manchi 3D Touch, ma abbiamo ancora il nuovo fattore di forma con Face ID. In termini di Bill of Materials inferiore, notiamo il display LCD il modulo schermo costa meno della metà del costo di un OLED. Inoltre, ci aspettiamo che anche l’iPhone X2 e una versione Plus vengano lanciate, probabilmente con 4GB di RAM, e Intel per ottenere il modem condividono questo ciclo. -sensing non succede fino al 2019 o dopo.
Le informazioni sui nuovi iPhones sono completamente in linea con la ricerca precedentemente condivisa dall’analista di KGI Securities Ming-Chi Kuo.

Lascia un commento