Gli aggiornamenti anticipati di iPad Pro dovrebbero essere sull’orlo della produzione di massa


Gli aggiornamenti anticipati di iPad Pro dovrebbero essere sull’orlo della produzione di massa, ma potrebbero arrivare solo in ritardo nel trimestre di giugno, un analista ha affermato in un promemoria per gli investitori ottenuto da AppleInsider.

È probabile che la compagnia spedisca da 6 a 8 milioni di professionisti aggiornati in quel periodo, ha dichiarato Jun Zhang di Rosenblatt Securities. Si prevede che l’azienda aggiorni i suoi Pro da 10,5 e 12,9 pollici con le fotocamere TrueDepth frontali , consentendo Face ID, animoji e altre tecnologie di rilevamento 3D.

Recentemente i documenti di regolamentazione internazionali hanno indicato che Apple si sta preparando a vendere due nuovi modelli di iPad nel prossimo futuro. In effetti la finestra della nave proiettata da Zhang potrebbe essere troppo lontana se la compagnia ha già le autorizzazioni legali.

Tuttavia, è difficile dire con certezza quando Apple spedirà. Il primo iPad Pro da 12,9 pollici è arrivato a novembre 2015, seguito dal modello da 9,7 pollici a marzo 2016. Entrambi i pro di seconda generazione hanno debuttato a giugno dello scorso anno.

Le compresse di terza generazione potrebbero offrire processori “A11X” a otto core , aumentando i chip A11 a sei core negli iPhone 8, 8 Plus e X. Passare a Face ID potrebbe anche consentire a Apple di ridurre peso e castoni ancora di più, anche se È improbabile che Apple utilizzi schermi OLED edge-to-edge come quello su iPhone X, dati il ​​costo e la difficoltà di ridimensionamento delle dimensioni di un iPad.

Lascia un commento