Un’immagine presumibilmente di un’unità display per iPhone 12 è stata condivisa online dal leaker “Utente Twitter Mr. White “.


Rispetto alle immagini di un 
display di 
iPhone 11 Pro , questa nuova unità ha un connettore del display riorientato, che arriva verso l’alto dalla parte inferiore del display, piuttosto che dal lato sinistro su ‌iPhone 11 Pro‌. Ciò può essere dovuto al fatto che la scheda logica si sposta sull’altro lato del dispositivo. 
All’inizio di quest’anno 
si 
vociferava un cambiamento nella posizione della scheda logica 
, al fine di accogliere il modulo antenna 5G previsto in tutti e quattro i modelli PiPhone 12‌. A causa di questa modifica, si prevede che anche il vassoio della SIM si sposti sul lato sinistro del dispositivo sotto il pulsante del volume. A maggio, 
sembra che trapelasse anche 
una 
scheda logica di “iPhone 12”. 


Si prevede che Apple rilasci quattro iPhone OLED in autunno, tra cui un modello da 5,4 pollici, due modelli da 6,1 pollici e un modello da 6,7 ​​pollici. Rumors indicano il 6,7-pollici 
iPhone e un modello da 6,1 pollici sarà dispositivi “Pro” con telecamere triple-lenti, mentre i modelli 5.4 e 6.1 pollici sarà iPhone di fascia bassa con telecamere a doppia lente e più accessibile cartellino del prezzo. 
Non è immediatamente chiaro da quale dimensione di ‌iPhone 12‌ potrebbe provenire questo display. Date le dimensioni dei componenti notch, sembra probabile che questa unità provenga dal ‌iPhone 12‌ da 5,4 pollici previsto. Il mese scorso, i 
pannelli del display presumibilmente da “iPhone 12” sono trapelati. 






Numerose piccole disparità tra questo display e quello di ‌iPhone 11 Pro that suggeriscono che la riprogettazione interna di ‌iPhone 12‌ potrebbe essere sostanziale. 
Leaker 
Mr. White è stato conosciuto per condividere informazioni accurate sui piani futuri di Apple e le immagini dei componenti dei dispositivi in ​​arrivo. 
In precedenza hanno rilasciato immagini presumibilmente del 
processore A14 e un 
alimentatore da 20 watt , entrambi impostati per arrivare con ‌iPhone 12‌.

iPhone 12 (leak): magneti per facilitare la ricarica wireless?

alcuni componenti dell’iPhone 12 sono “trapelati” sul sito cinese Weibo. I componenti visibili sulla perdita si riferiscono alla ricarica wireless. Vediamo un gruppo di magneti disposti in un cerchio, magneti che dovrebbero facilitare il posizionamento di alcuni dispositivi alimentati da carica inversa (come AirPods o Apple Watch per esempio), o addirittura “riparare” l’iPhone 12 sulla sua stazione di ricarica. ricarica dedicata. L’idea è geniale, anche se ci si può chiedere l’influenza di questi numerosi magneti sui componenti elettronici più vicini. In generale, i componenti elettronici non apprezzano tutto ciò che è magnetico, ma possiamo supporre che Apple avrà avuto cura di isolare il cerchio di carica di induzione dal resto dei componenti.

Il ritardo dell’iPhone 12 potrebbe vedere il lancio in due fasi, afferma il rapporto sulla catena di approvvigionamento

La scorsa settimana Apple ha confermato le segnalazioni di un ritardo di iPhone 12 che sarà in vendita “poche settimane dopo” rispetto al solito calendario di fine settembre. 
Un rapporto sulla catena di approvvigionamento afferma di offrire un po ‘più di dettagli, suggerendo che i nuovi modelli saranno messi in vendita in due fasi.
Questa idea ovviamente non è senza precedenti. 
L’abbiamo visto per la prima volta nel 2017, con l’iPhone X annunciato a settembre ma non in vendita a novembre, e ancora l’anno successivo quando l’iPhone XR è stato annunciato a settembre e non era disponibile fino a ottobre …

Il 
rapporto 
Digitimes di oggi si 
apre rilevando che così vedrà il picco di produzione di componenti per iPhone 12 nell’ultimo trimestre dell’anno. 
Normalmente, queste ultime raggiungeranno il picco nel terzo trimestre, poiché Apple aumenterà l’offerta dei nuovi modelli prima del lancio di settembre.
I produttori di PCB di Taiwan nella catena di fornitura dei dispositivi Apple vedranno le loro spedizioni per i nuovi iPhone non raggiungere il picco fino al quarto trimestre di quest’anno, poiché Apple ha confermato che la sua gamma di iPhone 12 debutterà più tardi del normale previsto a settembre.
MacRumors ha visto il rapporto completo, che prosegue nei dettagli del lancio previsto in due fasi.
Apple potrebbe lanciare i suoi iPhone 5G in due fasi, con due modelli da 6,1 pollici nel primo e altri due dispositivi da 6,7 ​​e 5,4 pollici nel secondo, affermano le fonti, aggiungendo che i fornitori di schede madri SLP (PCB a substrato) per i primi modelli hanno recentemente dato il via alle spedizioni, mentre quelle per i secondi inizieranno a fine agosto.
Digitimes si 
nasconde le sue scommesse qui, dicendo solo che questo “potrebbe” accadere. 
Sebbene il sito abbia alcune buone fonti della catena di approvvigionamento, non ha alcuna comprensione dei piani di Apple e non ha sempre una visibilità completa della catena di approvvigionamento di iPhone. 
Ad Apple piace avere più fornitori ove possibile, quindi il programma di un fornitore non è necessariamente il programma per tutti.
Se è corretto, tuttavia, ciò significherebbe (utilizzando la nomenclatura dell’anno scorso) che un modello base iPhone 12 e iPhone 12 Pro sarebbero disponibili per primi, con il modello base più piccolo e il modello Pro più grande saranno in vendita poco dopo.
Finora sappiamo poco delle differenze tra i modelli standard e Pro. 
Finora, sembra chiaro che il modello base avrà due telecamere mentre quelle Pro ne avranno tre, e probabilmente solo i modelli Pro avranno  
il sensore Time-of-Flight per migliori prestazioni AR. 
Ciò che è meno chiaro è se 
le capacità del 5G varieranno tra i modelli.
Ci sono  
state segnalazioni contrastanti  su quali modelli di iPhone 12 otterranno quali versioni di  
5G . 
In particolare, tutti i modelli o tutti i paesi otterranno il mmWave 5G più veloce ma più corto? 
In caso contrario, saranno tutti i modelli solo in alcuni paesi o solo alcuni modelli in tutti i paesi?
Sebbene Apple abbia riconosciuto un ritardo di iPhone 12, non ha ancora fornito alcuna idea se il keynote andrà avanti a settembre come al solito, o se anche questo verrà ritardato. 
Ho notato la scorsa settimana che potrei optare per il modello (non Pro) da 5,4 pollici quest’anno, anche se la 
mia decisione dipenderà sia dal supporto 5G sia dalle differenze nelle capacità della fotocamera.

Rimor :si dice che i nuovi iPad debutteranno ad ottobre, #5G iPhone 12 potenzialmente in ritardo a ottobre

Il leale leaker Jon Prosser in un tweet di mercoledì afferma che la prossima linea di iPhone “iPhone 12” e una serie di nuovi iPad faranno il loro debutto a ottobre, una linea temporale sostenuta dalle dichiarazioni del CFO di Qualcomm Akash Palkhiwala.

Credito: iSpazio

iPhone 12
Il tweet di Prosser, che recita “iPhone 12 […] Nuovi iPad […] ottobre”, suggerisce che Apple sta pianificando di annunciare o lanciare una serie di telefoni e tablet di prossima generazione un mese dopo rispetto alla tipica finestra di rilascio di settembre. Mentre Apple dovrebbe svelare nuovi iPhone questo autunno, si dice anche che la società introdurrà sul mercato un nuovo iPad da 10,8 pollici.

Una linea temporale simile è stata potenzialmente rivelata da Palkhiwala in un’intervista a Reuters. L’esecutivo mercoledì ha anche accennato a un potenziale lancio di ottobre per un iPhone con capacità 5G.

Commentando il terzo trimestre fiscale appena concluso dal chipmaker, l’esecutivo ha dichiarato che Qualcomm prevede entrate inferiori nel prossimo trimestre a causa del ritardo di un “lancio del telefono di punta”. Gli analisti ritengono che Palkhiwala si riferisca a iPhone.

“Stiamo assistendo a un impatto parziale a causa del ritardo del lancio di un telefono di punta”, ha dichiarato Palkhiwala. “E quindi quello che abbiamo visto è un leggero ritardo che spinge alcune delle unità dal trimestre di settembre al trimestre di dicembre per noi.”

Qualcomm fornirà chipset in banda base per iPhone 5G come parte di un accordo di licenza modem che ha concluso una battaglia legale mondiale con Apple. I dispositivi basati su Qualcomm saranno la prima incursione di Apple nel veloce mercato del 5G.

I rumori di oggi seguono una previsione del noto leaker “iHacktu Pro”, che la scorsa settimana ha affermato che Apple ha in programma di tenere il suo evento annuale per iPhone a settembre. Insieme ai nuovi modelli di iPhone e Apple Watch, si dice che l’evento porti la parola di un iPad aggiornato e di un dispositivo di ricarica wireless AirPower resuscitato. Il leaker ha inoltre previsto che Apple organizzerà un altro evento in ottobre per annunciare il suo primo Mac in silicone Apple e un iPad Pro rinnovato.

iPhone 12: il chip A14 appare nelle immagini

L’iPhone 12 avrà il chip A14 sotto il cofano. Logicamente avrà successo l’A13 presente su iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max e le foto sono state condivise oggi su Twitter.
Le immagini, trasmesse da Mr White (che occasionalmente condivide dettagli su Apple), mostrano la parte dell’A14 dedicata alla RAM. Sfortunatamente, non è possibile raccogliere informazioni precise su questo momento. Le voci pubblicate finora si riferiscono a 4 GB di RAM su iPhone 12s da 5,4 e 6,1 pollici e 6 GB di RAM su iPhone 12 Pro da 6,1 pollici e iPhone 12 Pro Max da 6 pollici. , 7 pollici. Ma è impossibile confermare queste parole con le foto del giorno.
C’è almeno un (piccolo) dettaglio che può essere notato: la menzione del 2016. Ciò suggerisce che il componente mostrato qui è stato assemblato durante la sedicesima settimana del 2020 (13-19 aprile).
Si dice che tutte e quattro le varianti di iPhone 12 si qualificheranno per il chip A14. Sarà inciso in 5 nm, rispetto a 7 nm per la A13 su iPhone esistenti. L’A14 fornirà più potenza e dovrebbe consumare meno energia.

Nuove funzionalità AirPods di iOS 14: audio spaziale, migliore commutazione automatica dei dispositivi, notifiche della batteria e altro

Apple ha progettato iOS 14 con diverse nuove funzionalità che migliorano il funzionamento di AirPods e AirPods Pro con iPhone e iPad, tra cui l’audio spaziale, una migliore commutazione dei dispositivi, le notifiche della batteria e le sistemazioni delle cuffie per coloro che hanno bisogno di aiuto con suoni e frequenze.
Questa guida copre tutte le nuove funzionalità aggiunte da Apple per ‌AirPods‌ in OSiOS 14‌.
Spatial Audio (solo irAirPods Pro))
Quando Apple ha annunciato l’audio spaziale durante la Worldwide Developers Conference, è stata una caratteristica che è stata una grande sorpresa e che sembrava uscita da un film di fantascienza.
Con l’audio spaziale, Apple utilizza il tracciamento dinamico della testa e il posizionamento dell’iPhone per offrire un’esperienza audio surround al cinema con irAirPods Pro‌. Utilizzando filtri audio direzionali e sottili regolazioni delle frequenze che ogni orecchio riceve, l’audio spaziale è in grado di mettere suoni ovunque nello spazio per un’esperienza audio coinvolgente quando si guardano programmi TV e film.
L’audio spaziale è in grado di sfruttare il giroscopio e l’accelerometro in irAirPods Pro‌ e ‌iPhone‌ per tracciare il movimento della testa e la posizione del dispositivo, confrontando i dati di movimento e rimappando al volo il campo sonoro in modo che rimanga ancorato al ‌iPhone‌ anche mentre la testa si muove intorno .
L’implementazione dell’audio spaziale in irAirPods Pro‌ richiede un aggiornamento del firmware che non è stato ancora rilasciato, quindi questa potrebbe essere una funzionalità che non saremo in grado di testare fino a quando OSiOS 14‌ non vedrà un lancio pubblico. Non funziona al momento attuale.
Cambio dispositivo automatico
IrAirPods‌ e ‌AirPods Pro‌ dispongono già di una commutazione rapida e semplice dei dispositivi per i dispositivi su cui hai effettuato l’accesso con il tuo account iCloud, ma ‌iOS 14‌, iPadOS 14, tvOS 14, watchOS 7 e macOS Big Sur rendono ancora più semplice la commutazione dei dispositivi.
Con gli aggiornamenti installati, irAirPods‌ e ‌AirPods Pro‌ passano automaticamente tra i dispositivi associati allo stesso account ‌iCloud‌. Quindi, se stai ascoltando musica sul tuo “iPhone” ma passi alla visione di un video sul tuo Mac, i tuoi “AirPods” si collegheranno perfettamente al Mac.
In questo momento, puoi scambiare rapidamente, ma sulla maggior parte dei dispositivi richiede l’accesso alle impostazioni Bluetooth per il tuo dispositivo secondario se gli PAirPods‌ sono già associati a un dispositivo principale.
La commutazione automatica dei dispositivi richiede un account ‌iCloud‌ e funziona su ‌iPhone touch, iPad, iPod touch, Mac e Apple Watch con le ultime versioni software installate. La commutazione automatica funziona con irAirPods Pro‌ e secondAirPods di seconda generazione, e non è compatibile con ‌AirPods‌ originali. Funziona anche con Powerbeats, Powerbeats Pro e Beats Solo Pro.
Notifiche sulla batteria
Se i tuoi “AirPods” si stanno scaricando e devono essere caricati, il tuo “iPhone” o “iPad” ti avviseranno con una notifica in modo da poterli caricare prima che si esauriscano completamente.
Ricarica ottimizzata
Per massimizzare la longevità di “AirPods”, Apple ha aggiunto una nuova funzionalità di ricarica ottimizzata della batteria in “iOS 14”. La ricarica ottimizzata della batteria consente agli irAirPods‌ di imparare la routine di ricarica quotidiana e aspetterà di terminare la carica oltre l’80 percento fino a quando non saranno necessari.
Apple utilizza una funzione di ottimizzazione della batteria simile per iPhone e Mac per prolungare la durata totale della batteria dei dispositivi. Evitare di avere continuamente una batteria agli ioni di litio alla massima carica può preservare nel tempo la salute della batteria.
Alloggi per cuffie
Gli alloggi per cuffie sono una funzione di accessibilità per coloro che hanno problemi di udito ed è in grado di amplificare i suoni deboli e regolare le frequenze per rendere la musica, i film, le chiamate e un suono più nitido e chiaro.
Puoi accedere alla funzionalità Alloggi cuffie nella sezione Accessibilità dell’app Impostazioni toccando ‌AirPods‌> Impostazioni di accessibilità audio> Alloggi cuffie.
Da lì, è possibile accedere a tutte le diverse opzioni disponibili, come ad esempio sintonizzare l’audio per Balanced Tone, Vocal Range o Brightness o regolare il volume dei suoni soft per renderlo più forte.
C’è anche una configurazione audio personalizzata che attraversa un test con soft-talk e musica diversa per determinare se si dispone di preferenze audio specifiche che devono essere compensate con la funzione Alloggi cuffie.
Le sistemazioni per cuffie funzionano anche con la modalità Trasparenza su irAirPods Pro‌, aumentando la rumorosità delle voci e ottimizzando i suoni dell’ambiente circostante per soddisfare le esigenze audio.
Sentire la salute
Apple ha ampliato le protezioni per la salute dell’udito in OSiOS 14‌ e ‌watchOS 7‌ e ‌iPhone‌ ora invia notifiche a ppleApple Watch‌ quando ascolti musica troppo forte e puoi ridurre il volume delle tue cuffie a un livello sicuro una volta che hai seguito le raccomandazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità dose d’ascolto settimanale sicura.
Reduce Loud Sounds, una nuova funzionalità di Sounds & Haptics, può essere abilitata per analizzare l’audio delle cuffie e ridurre qualsiasi suono che superi un determinato livello di decibel, che puoi impostare tu stesso.
Queste funzioni funzionano con irAirPods‌ e ‌AirPods Pro‌, insieme ad altre opzioni per le cuffie.
Control Center Volume Monitor
Se hai aggiunto la funzione “Udito” a Control Center quando ascolti musica con irAirPods‌ o altre cuffie, puoi vedere un misuratore dal vivo del livello del volume per assicurarti che il livello di decibel sia sicuro.
Basta scorrere verso il basso da Control Center e toccare l’icona dell’orecchio (dopo che è stato aggiunto a Control Center) per vedere la lettura dal vivo.
Annuncia messaggi con Siri
Annunciare messaggi con ‌Siri‌ non è una nuova funzionalità, ma in OSiOS 14‌, è possibile aggiungerlo a Control Center in modo da poterlo attivare e disattivare quando è necessario.
Se non si ha familiarità con i messaggi di annuncio con ‌Siri‌, questo consente a ‌Siri‌ di leggere ad alta voce i messaggi di testo in arrivo senza che sia necessario sbloccare ‌iPhone‌. ‌Siri‌ può anche inviare risposte.
‌AirPods Pro‌ Motion API
Apple ha progettato un’API Motion per irAirPods Pro‌ di cui gli sviluppatori possono trarre vantaggio. L’API Motion consente agli sviluppatori di accedere all’orientamento, all’accelerazione dell’utente e alle velocità di rotazione, utile per app e giochi di fitness.
Gli sviluppatori possono creare l’API in app che i proprietari di PAirPods Pro‌ potranno scaricare.

L’iPhone 12 da 5,4 pollici è in arrivo e iOS 14 è pronto

Ormai non dovrebbe essere una grande rivelazione che Apple abbia in programma di rilasciare una versione più piccola di iPhone 12 quest’anno – abbiamo sentito voci in tal senso da oltre un anno ormai, e mentre ci è voluto del tempo per il rapporto per essere distillato fino ad alcuni dettagli più specifici su come apparirà effettivamente la linea di iPhone 12 di Apple, uno dei rapporti più coerenti è stato che un iPhone più piccolo da 5,4 pollici ne farebbe parte.
A questo punto, tuttavia, è abbastanza chiaro che vedremo quattro modelli di iPhone 12. IPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max saranno direttamente sostituiti da due nuovi modelli simili, probabilmente chiamati iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max, anche se non sappiamo con certezza i loro nomi fino a quando Apple non li svelerà in autunno.
I rapporti suggeriscono che questi avranno un design a bordi quadrati, simile all’attuale iPad Pro, mentre vedono anche un leggero urto nelle dimensioni dello schermo rispettivamente a 6,1 pollici e 6,7 pollici.
Questo metterà l’iPhone 12 Pro nella stessa classe di dimensioni dello schermo dell’iPhone 11 non-Pro e Apple dovrebbe anche sostituire questo modello quest’anno con un “iPhone 12” standard che presenterà le stesse dimensioni dello schermo, in modo efficace rendendolo un successore diretto di iPhone 11 e iPhone XR prima di esso. Tuttavia, per la prima volta quest’anno Apple dividerà quel modello entry-level in una gamma a sé stante, introducendo una versione più piccola da 5,4 pollici di “iPhone 12.”
Ancora una volta, i nomi per tutti questi rimangono poco chiari, specialmente per i modelli standard, con rapporti che suggeriscono che Apple potrebbe andare con “iPhone 12 mini” per quello più piccolo o “iPhone 12 Max” per il più grande, o potrebbe fare qualcosa di completamente inaspettato . I nostri soldi sono su quest’ultimo.
Secondo tutti i rapporti, tuttavia, l’iPhone 12 da 5,4 pollici arriverà alle stesse dimensioni dell’originale iPhone SE, rendendolo l’iPhone più tascabile che Apple ha prodotto negli anni.
Nonostante il fatto che uno schermo da 5,4 pollici suoni molto più grande dello schermo da 4 pollici dell’iPhone SE 2016, il restringimento delle cornici farà probabilmente una grande differenza nel mantenere le dimensioni ridotte.
In effetti, le dimensioni fisiche effettive dell’iPhone SE 2016, angolo per angolo, sono di circa 5,4 pollici, quindi mentre l’iPhone 12 più piccolo potrebbe non essere così piccolo come l’iPhone SE, sospettiamo che Apple sarà in grado di ottenere abbastanza vicino.
Visualizza Zoom in iOS 14
Anche se non è che avessimo bisogno di ulteriori conferme, è interessante notare che iOS 14 è apparentemente già pronto a gestire dimensioni dello schermo più piccole,
Scavando nella versione più recente di iOS 14 beta, il team di 9to5Mac ha scoperto che Apple ha effettivamente aggiunto la sua funzione Zoom di visualizzazione ai modelli più piccoli di iPhone X, iPhone XS e iPhone 11 Pro. Poiché questi sono già i più piccoli iPhone tra i modelli Face ID, l’aggiunta di Display Zoom su questi dispositivi indica l’esistenza di un modello iPhone ancora più piccolo.
Display Zoom è una funzione che è stata aggiunta quando Apple ha rilasciato l’iPhone 6 nel 2014 per accogliere quegli utenti che preferivano un’interfaccia utente più grande e ha funzionato semplicemente ridimensionando l’intera interfaccia utente – icone, pulsanti, testo e tutto il resto – per quello di un iPhone più piccolo.
Quindi, ad esempio, l’attivazione di Display Zoom sull’iPhone 6 da 4,7 pollici ha praticamente afferrato il layout dell’iPhone 5s da 4 pollici e lo ha ridimensionato allo schermo da 4,7 pollici. Allo stesso modo, abilitarlo sull’iPhone 6 Plus da 5,5 pollici lo cambierebbe per utilizzare una versione ingrandita del layout del display dell’iPhone 6 da 4,7 pollici.
Questa funzione è stata portata avanti su iPhone 8 e iPhone 8 Plus ed è disponibile anche su iPhone SE 2020 allo stesso modo. Tuttavia, poiché l’iPhone X è stato l’iPhone più piccolo della sua categoria, con proporzioni diverse per lo schermo, Apple non ha mai abilitato questa funzione sull’iPhone X, poiché non c’erano iPhone con schermi più piccoli di 5,8 pollici con le stesse proporzioni .
Quando più tardi arrivarono i modelli iPhone XS e iPhone 11 Pro, le versioni “Max” ottennero la funzione Display Zoom, consentendo agli iPhone da 6,5 ​​pollici di utilizzare i layout “non Max” da 5,8 pollici, e allo stesso modo l’iPhone XR da 6,1 pollici e l’iPhone 11 lo ha incluso anche perché in realtà usano il layout dello schermo da 6,5 ​​pollici dei modelli Max ridimensionati a una risoluzione inferiore per il display da 6,1 pollici.
L’aspetto di Display Zoom sui modelli di iPhone da 5,8 pollici ha spinto 9to5Mac a scavare più a fondo e, utilizzando la stessa tecnica utilizzata per determinare la risoluzione dello schermo di iPhone XS Max nel 2018, hanno scavato nell’ultima versione di iOS 14 beta e scoperto che Apple ha effettivamente adattato l’interfaccia iOS per uno schermo con risoluzione più piccola.
Costringendo il simulatore iOS a funzionare con una risoluzione inferiore – 960 x 2079 – 9to5Mac è stato in grado di osservare l’interfaccia ridimensionata, che quasi sicuramente si sta preparando per uno schermo da 5,4 pollici. Stava anche dicendo che il simulatore iOS si è schiantato del tutto quando lo hanno provato con altre risoluzioni, suggerendo che è questa risoluzione specifica che Apple punta con l’iPhone da 5,4 pollici.
Interfaccia utente di iOS 14 da 5,4 pollici
9to5Mac
Utilizzando l’opzione “Dimensioni fisiche” nel simulatore iOS, che replica le dimensioni effettive di ciascun dispositivo sullo schermo del Mac, sono stati anche in grado di confermare ciò che sospettavamo da tempo: che l’iPhone da 5,4 pollici sarà di dimensioni simili all’iPhone SE 2016, con un display edge-to-edge.
La matematica suggerisce anche che l’iPhone da 5,4 pollici potrebbe avere una densità di pixel superiore rispetto agli attuali modelli di iPhone LCD e, sebbene 9to5Mac affermi di non aver escluso la possibilità che Apple mantenga una densità di pixel inferiore nell’iPhone più piccolo, non lo erano ” non riesco a far funzionare il simulatore iOS in alcun modo inferiore
risoluzioni senza crash.

iPhone 12 Pro: viene rivelata una batteria con una capacità leggermente più grande

I dettagli sulle batterie dei vari iPhone 12 continuano a emergere. Le funzionalità sono state recentemente svelate e deludenti rispetto ai vari iPhone 11. Tuttavia, sembra che l’iPhone 12 Pro avrà un po ‘più di batteria rispetto a quanto originariamente annunciato.
Come promemoria, le prime informazioni comunicate erano le seguenti:
iPhone 12 (5,4 pollici): batteria A2471 da 2.227 mAh
iPhone 12 (6.1 pollici): batteria A2431 di 2.775 mAh
iPhone 12 Pro (6.1 pollici): batteria A2431 di 2.775 mAh
iPhone 12 Pro Max (6.7 pollici): batteria A2466 3.687 mAh
Come possiamo vedere, sia l’iPhone 12 che l’iPhone 12 Pro da 6,1 pollici sono stati pubblicizzati per avere la stessa batteria. Oggi, una nuova certificazione rilasciata ad Apple e svelata dalle organizzazioni C3 in Cina e Safety Korea in Corea del Sud mostra una batteria con il riferimento A2479. Sarebbe destinato all’iPhone 12 Pro da 6,1 pollici e ha una capacità di 2.815 mAh. Il guadagno sarebbe dell’1,44%, il che è molto lieve, dobbiamo ammetterlo.
Queste capacità sono inferiori a quelle dell’iPhone 11. L’iPhone 11 ha una batteria da 3.110 mAh, mentre l’iPhone 11 Pro ha un 3.190 mAh e l’iPhone 11 Pro Max ha un 3. 969 mAh.

Entro 2 anni, l’iPhone potrebbe avere un teleobiettivo periscopio

Se vogliamo credere all’inenarabile Ming-chi Kuo, l’iPhone 14 (o iPhone 13s) commercializzato nel 2022 potrebbe avere un teleobiettivo periscopico, che consentirebbe di ottenere livelli di zoom ottico 5x o addirittura 10x (e quindi con meno perdita di dettagli rispetto agli zoom digitali). Il miglioramento sarebbe notevole rispetto all’attuale zoom ottico iPhone 2x. Va anche notato che la maggior parte dei flagship Android di fascia alta ora hanno lo zoom ottico, spesso ben oltre il 2x.
Ming-chi Kuo comprende inoltre che Samsung Electro-Mechanics (Semco) e il cinese Sunny Optical sono pronti ad espandere l’elenco dei fornitori di componenti fotografici per iPhone. Sempre secondo Kuo, l’arrivo di questi nuovi subappaltatori sarebbe il segno di un aumento della gamma dell’unità fotografica dell’iPhone (anche se i test fotografici dei modelli attuali mostrano che l’iPhone è nel pacchetto principale. dei migliori “fotofoni”, dietro Huawei comunque).

iOS 13.6 è disponibile nella versione finale

Oggi Apple rilascia la versione finale di iOS 13.6 su iPhone e iPadOS 13.6 su iPad. Arriva diverse versioni beta che sono state distribuite a sviluppatori e tester pubblici.
iOS 13.6 è l’opportunità di avere CarKey, il sistema Apple che trasforma un iPhone in una chiave virtuale per auto per aprire, chiudere e avviare il veicolo. BMW è il primo partner automobilistico di Apple, altri verranno aggiunti all’elenco nel tempo.
L’aggiornamento porta anche le versioni audio degli articoli di Apple News, una sezione dedicata ai sintomi nell’app Health, un’impostazione per disabilitare il download automatico degli aggiornamenti iOS e le correzioni di bug.