Secondo un nuovo rapporto di Mark Gurman di Bloomberg, Apple ha iniziato “i primi lavori” su un iPhone dotato di display pieghevole .

Secondo un nuovo rapporto di 
Mark Gurman di 
Bloomberg, Apple ha iniziato “i primi lavori” su un 
iPhone dotato di display pieghevole 

Sebbene sia iniziato il test di un ‌iPhone has pieghevole, Apple non si è impegnata a rilasciare un dispositivo con display pieghevole.


funzione di concetto di iPhone pieghevole

Lo sviluppo non si è ancora esteso oltre un display e Apple non dispone di prototipi completamente pieghevoli di iPhone nei suoi laboratori. 
Come gli smartphone pieghevoli di altre società, un iPhone pieghevole consentirebbe ad Apple di creare un display più grande in un pacchetto che è ancora tascabile.
Apple ha discusso di diverse dimensioni dello schermo pieghevole, inclusa una che si apre a una dimensione simile al display da 6,7 ​​pollici 
dell’iPhone 12 Pro Max . 
Si dice che i progetti di Apple abbiano una “cerniera per lo più invisibile” con l’elettronica situata dietro il display piuttosto che due pannelli separati da una cerniera visibile.
Bloomberg suggerisce che un ‌iPhone‌ pieghevole è probabilmente “lontano anni” o “alla fine potrebbe non essere mai introdotto”, con Apple che si concentra principalmente sugli aggiornamenti dei suoi iPhone e iPad di punta che arriveranno nel 2021.


modelli di 
iPhone 13 previsti per quest’anno non dovrebbero presentare importanti modifiche al design, poiché i modelli ‌iPhone‌ del 2020 hanno segnato una significativa revisione tecnologica e del design. 
Si dice che gli ingegneri Apple considerino gli iPhone 2021 come una versione “S” dei modelli 2020. 
In passato Apple ha utilizzato la nomenclatura “S” negli anni in cui i modelli “iPhone” presentavano aggiornamenti minori.
Anche se le modifiche al design dovrebbero essere minori, Apple sta testando un 
lettore di impronte digitali 
Touch ID sullo schermo 
che segnerà un cambiamento importante nei sistemi biometrici che Apple ha utilizzato per i dispositivi di punta dal lancio di ofiPhone‌ X.

Funzione TouchID per iPhone 12 Img 1

Il sensore di impronte digitali sarebbe disponibile in aggiunta a Face ID e sarebbe conveniente per gli utenti di iPhone che non possono sbloccare i propri iPhone con il riconoscimento facciale quando usano le maschere.
Apple ha anche preso in considerazione la rimozione della porta di ricarica per alcuni modelli di iPhone a favore della ricarica wireless, e questo sembra essere qualcosa che è ancora sul tavolo per gli iPhone 2021 in questo momento.
Il rapporto di 
Bloomberg oggi conferma anche che gli 
AirTag dovrebbero vedere un lancio nel 2021 e ribadisce le 
voci di 
iPad Pro che suggeriscono che Apple stia lavorando a una versione aggiornata con un display mini-LED e un processore più veloce.

iPhone 13 Del notch cambierà

Mentre il design dell’iPhone 13 dovrebbe essere in gran parte lo stesso della linea iPhone 12 , una parte fondamentale del design potrebbe essere cambiata. La tacca sugli iPhone 2021 di Apple, che ospita il sistema di fotocamere TrueDepth frontale, potrebbe essere notevolmente più piccola.

iPhone 12 Yellow

Secondo un rapporto del sito giapponese Mac Otakara , che cita fonti all’interno della catena di fornitura cinese, l’array di fotocamere TrueDepth di ‌iPhone 13‌ “si sta restringendo” perché il ricevitore nella parte superiore del display si sposterà sul bordo del case.

Un’altra voce del noto leaker ” Ice Universe ” ha detto che mentre la larghezza della tacca rimarrebbe la stessa, sarà ridotta in altezza per renderla meno evidente. Anche se non è del tutto chiaro se la tacca diventerà più sottile, più stretta o forse entrambe le cose, una riduzione delle dimensioni della tacca potrebbe rendere la parte anteriore dei modelli ‌iPhone 13‌ molto diversa dai suoi predecessori.

Le voci suggerivano che la gamma di iPhone 12 avrebbe visto la prima riduzione del notch dalla sua introduzione su iPhone X, ma ora sembra che la modifica del design sia stata rimandata al 2021.

Il notch è stato un punto di contesa per alcuni utenti di iPhone, che hanno espresso frustrazione per la decisione di progettazione. Quindi, anche se sembra che il notch sia destinato a rimanere per un altro anno, una riduzione delle sue dimensioni su ‌‌iPhone 13‌‌ potrebbe in qualche modo placare i critici del notch. L’alterazione offrirebbe anche un altro motivo per l’aggiornamento nel 2021, quando altrimenti il ​​design dell’iPhone non dovrebbe cambiare.

Altre voci di ‌‌iPhone 13‌‌ hanno suggerito che il dispositivo sarà dotato di display “ProMotion” a 120 Hz , LiDAR su tutti i modelli , un chip A15 più veloce e potenzialmente un modello senza porta . Per ulteriori informazioni su cosa aspettarsi dall’iPhone 13, dai un’occhiata alla nostra carrellata dedicata .Raccolta correlata: iPhone 13

Ritorno del MagSafe e display migliori nel MacBook Pro

Seguendo l’ 
affermazione 
dell’analista 
Ming-Chi Kuo secondo cui 
Apple reintrodurrà la ricarica magnetica 
MagSafe su due nuovi 
modelli di 
MacBook Pro , una fonte separata conferma gli stessi dettagli. 
In particolare, la fonte anonima afferma che ci saranno un 
MacBook Pro da 14 pollici e un 
MacBook Pro da 
16 pollici con la funzione.
Secondo 
Bloomberg , una persona a conoscenza dei piani ha 
confermato il ritornodi MagSafe, oltre all’introduzione di processori più veloci e nuovi display. 
Questa fonte afferma anche che la 
Touch Bar potrebbe essere rimossa.
Il 
rapporto 
Bloomberg è quasi identico all’ultimo Ming-Chi Kuo. 
Tuttavia, aggiunge il dettaglio che il nuovo MacBook Pro da 14 pollici è attualmente nome in codice J314 e il 16 pollici è J316.
Afferma inoltre che, oltre al passaggio a uno schermo da 14 pollici per il MacBook Pro più piccolo, entrambi i modelli presenteranno nuovi display che saranno più luminosi e avranno un contrasto più elevato. 
Ciò si adatta a un precedente rapporto Kuo che afferma che i due modelli saranno 
dotati di mini LED .
L’ultimo rapporto di Kuo afferma anche che i nuovi modelli saranno caratterizzati da un telaio ridisegnato. 
Ciò segnerebbe il primo cambiamento esteriore dal 2016, quando Apple ha introdotto la 
diffamata Touch Bar e ha abbandonato MagSafe.

iOS 14.4 introdurrà un avviso sugli iPhone con fotocamere non originali

Nella 
seconda beta di iOS 14.4 inviata questa settimana a sviluppatori e tester pubblici, il collaboratore di MacRumors Steve Moser ha scoperto un codice che indica che Apple introdurrà un nuovo avviso sugli iPhone che hanno riparato o sostituito la fotocamera con componenti aftermarket anziché componenti Apple originali. .

chiusura fotocamera iphone x

“Impossibile verificare che questo iPhone abbia una fotocamera Apple originale”, verrà letto il messaggio. 
Come con un 
avviso simile per i display di iPhone non originali , il messaggio apparirà probabilmente nell’app Impostazioni in Generali> Informazioni, se necessario, e l’avviso potrebbe anche apparire come notifica sulla schermata di blocco per un breve periodo.
L’avviso relativo al display di Apple non influisce in alcun modo sulla capacità di utilizzare l’iPhone o il display, quindi questo sarà presumibilmente anche il caso dell’avviso relativo alla fotocamera, ma resta da vedere. 
Apple visualizza anche un messaggio simile per le batterie dell’iPhone non originali che allo stesso modo non influisce sull’uso del dispositivo oltre alla disabilitazione di una funzione di salute della batteria che mostra la capacità massima rimanente della batteria.
Il messaggio della fotocamera non originale indirizzerà probabilmente gli utenti verso un futuro documento di supporto Apple che sottolinea l’importanza che le riparazioni di iPhone vengano completate da tecnici autorizzati e qualificati che utilizzano parti Apple originali, inclusi Apple, i fornitori di servizi autorizzati Apple e quelli che fanno parte del fornitore di riparazioni indipendente di Apple Programma.
L’anno scorso, il sito Web di riparazione iFixit ha riferito che i tecnici autorizzati sono 
tenuti a eseguire l’app di configurazione del sistema proprietaria di Apple basata su cloud per completare le riparazioni della fotocamera e del display su tutti i modelli di iPhone 12, citando la documentazione interna di Apple. 
Il mancato completamento di questo passaggio può causare problemi alla fotocamera o che non risponde completamente in un breve lasso di tempo, secondo i test di iFixit.

Avvertenza: un iPhone 12 può spegnere un defibrillatore impiantabile

Un nuovo studio pubblicato di recente su 
Heart Rhythm Journal e riportato da 
Futurism suggerisce che l’iPhone 12 potrebbe interferire con un defibrillatore cardioverter impiantabile. 
L’interferenza potrebbe potenzialmente spegnere il dispositivo minacciando la salute dell’utente e possibilmente rischiando la vita.
Secondo 
lo studio , il problema risiede nella nuova 
tecnologia di ricarica MagSafe di Apple 

Il caricatore magnetico sul retro dello smartphone emette un campo magnetico che interrompe un defibrillatore impiantabile.
Questo campo magnetico ha causato l’arresto ripetuto di un defibrillatore impiantabile di Medtronic. 
L’effetto è stato pronunciato quando l’iPhone 12 è stato posizionato in una tasca della camicia vicino al dispositivo defibrillatore impiantabile, ha affermato un team di ricercatori dell’Henry Ford Heart Vascular Institute.

“Una volta che l’iPhone è stato portato vicino all’ICD sulla zona sinistra del torace, è stata rilevata l’immediata sospensione delle terapie ICD che è rimasta per tutta la durata del test”, si legge nel documento. 
“Questo è stato riprodotto più volte con diverse posizioni del telefono sopra la tasca.”
Henry Ford Heart e ricercatori dell’Istituto vascolare
I ricercatori avvertono i possessori di iPhone 12 di non indossare il proprio iPhone in una tasca superiore corta o nella tasca della giacca se hanno un dispositivo defibrillatore impiantabile. 
Il team rileva inoltre che questo effetto non è limitato all’iPhone 12. Un risultato simile è stato riportato in 
un altro recente studio incentrato sui fitness tracker da polso.
Queste informazioni, sebbene aprano gli occhi a molti, sono già state rivelate da Apple. 
La documentazione sul 
sito web di Apple avverte i possessori di iPhone che i campi elettromagnetici provenienti da un dispositivo iPhone “possono interferire con i dispositivi medici, come pacemaker e defibrillatori”.
Apple prosegue notando che questo effetto può verificarsi anche nei precedenti modelli di iPhone. 
Anche se l’iPhone 12 contiene più magneti rispetto ai precedenti iPhone, il rischio di interferenze magnetiche non aumenta.

Il prototipo di iPhone 12 Pro mostra la prima variante ‘Pacific Blue’ e la versione non UI di iOS 14

Un 
prototipo di 
iPhone 12 Pro è appena emerso e offre uno sguardo interessante all’ultima build della versione non UI di Apple di iOS 14 chiamata SwitchBoard insieme a una prima versione di quello che è diventato il popolare colore Pacific Blue.

Guilio Zompetti ha condiviso oggi su Twitter due immagini del prototipo di iPhone 12 Pro. 
La prima immagine offre uno sguardo all’ultima versione di SwitchBoard, una versione non UI di iOS 14. Viene utilizzata come strumento interno che presenta una varietà di utilità. 
Apple utilizza SwitchBoard per testare una varietà di funzionalità con i nuovi iPhone.
Le utilità che abbiamo visto nelle 
versioni precedenti di SwitchBoard sono presenti qui come Console, USBHost, QRCode, Reliability, così come alcune più recenti come Ness e Astro.
È difficile dirlo con quella che sembra un’illuminazione debole nella seconda immagine qui sotto, ma è possibile che il Pacific Blue possa essere leggermente più scuro / diverso su questo prototipo di iPhone 12 Pro rispetto a quello che 
Apple ha deciso con la versione finale.







🔥

🌸



Nelle notizie correlate, il mese scorso abbiamo visto un accurato prototipo di Apple Watch in una custodia furtiva:

Apple rilascia oggi iOS 14.4 beta 2 e altro per gli sviluppatori

Quasi un mese dopo il rilascio della prima beta, oggi Apple rilascia iOS 14.4 beta 2 ai beta tester degli sviluppatori. 
iOS 14.4 include nuove funzionalità per l’esperienza Handoff con HomePod mini, tra alcune altre modifiche a VoiceOver e alle scorciatoie. 
L’aggiornamento dovrebbe essere disponibile a breve per gli sviluppatori registrati.

Dettagli su iOS 14.4 beta 2
iOS 14.4 beta 2 e iPadOS 14.4 beta 2 saranno disponibili per gli sviluppatori tramite un aggiornamento via etere nell’app Impostazioni. 
Come al solito, se l’aggiornamento non viene visualizzato immediatamente per il download, continua a controllare, poiché a volte sono necessari alcuni minuti per essere distribuito a tutti gli sviluppatori registrati.
Oltre alla seconda beta per sviluppatori di iOS 14.4, è probabile che Apple rilasci anche watchOS 7.3 beta 2, tvOS 14.4 beta 2 e forse un nuovo macOS Big Sur 11.2 beta. 

Apple rilascia iOS 12.5.1 per i vecchi iPhone con correzione di bug per le notifiche di esposizione COVID-19

Apple ha rilasciato oggi iOS 12.5.1 per i vecchi iPhone e iPad, circa un mese dopo il rilascio di iOS 12.5. L’aggiornamento include correzioni di bug per la funzione di notifica dell’esposizione COVID-19.

https://googleads.g.doubleclick.net/pagead/ads?adsid=NT&client=ca-pub-7225189860368578&format=300×250&w=300&h=250&adk=3431128320&output=html&bc=7&host=ca-host-pub-5506057612223327&pv=2&wgl=1&asnt=0-36155299692269741530&dff=Roboto%2C%20sans-serif&brdim=0%2C0%2C0%2C0%2C375%2C0%2C375%2C751%2C375%2C721&ifi=1&pfx=0&adf=4206946620&nhd=0&adx=38&ady=811&oid=2&is_amp=5&amp_v=2012232217000&d_imp=1&c=1237001715&ga_cid=GA1.2.amp-K3aPzIlZhFkevXi7uOpQTw&ga_hid=1715&dt=1610388940373&biw=375&bih=721&u_aw=375&u_ah=812&u_cd=32&u_w=375&u_h=812&u_tz=60&u_his=1&vis=2&scr_x=0&scr_y=0&url=https%3A%2F%2F9to5mac.com%2F2021%2F01%2F11%2Fios-12-5-1-covid-19-exposure-notifications%2F&loc=https%3A%2F%2Fgyj36kevb3sbjxafaytc2rl77q-adwhj77lcyoafdy-9to5mac-com.translate.goog%2F2021%2F01%2F11%2Fios-12-5-1-covid-19-exposure-notifications%2Famp%2F%3F__twitter_impression%3Dtrue&ref=https%3A%2F%2Ftranslate.googleusercontent.com%2Ftranslate_p%3Fsl%3Dauto%26tl%3Dit%26u%3Dhttps%3A%2F%2F9to5mac.com%2F2021%2F01%2F11%2Fios-12-5-1-covid-19-exposure-notifications%2Famp%2F%253F__twitter_impression%253Dtrue%26depth%3D1%26rurl%3Dtranslate.google.com%26nv%3D1%26sp%3Dnmt4%26pto%3Daue%2Cboq%26usg%3DALkJrhgAAAAAX_yW9b4iLxeZbxYrbyat7hdfXqqSQ7n2&bdt=1043&dtd=694&__amp_source_origin=https%3A%2F%2Fgyj36kevb3sbjxafaytc2rl77q-adwhj77lcyoafdy-9to5mac-com.translate.goog

Apple ha lanciato iOS 12.5 su iPhone e iPad meno recenti il ​​mese scorso, portando il supporto per le notifiche di esposizione COVID-19. Questo è stato un cambiamento importante in quanto espande il tracciamento dei contatti agli iPhone che non supportano iOS 14, inclusi dispositivi come la famosissima serie iPhone 6.

Nelle note di rilascio per l’aggiornamento, Apple dice semplicemente: “Questo aggiornamento risolve un problema in cui le notifiche di esposizione potevano visualizzare in modo errato la lingua del profilo di registrazione”.

iOS 12.5.1 è disponibile per i seguenti dispositivi: 

  • iPad Air
  • iPad mini 2
  • iPad mini 3
  • iPhone 5s
  • iPhone 6
  • iPhone 6 Plus

Come funzionano le notifiche di esposizione COVID-19? 

Quando un utente abilita la funzione, il dispositivo invia regolarmente un beacon tramite Bluetooth che include un identificatore Bluetooth casuale. Quando due persone sono vicine, i loro telefoni si scambieranno e registreranno questi identificatori Bluetooth.

Se qualcuno risulta positivo per COVID-19, può segnalare volontariamente il test positivo all’applicazione di notifica di esposizione per la propria regione. Allo stesso modo l’API di notifica dell’esposizione scaricherà un elenco delle chiavi per i beacon che sono stati verificati come appartenenti a persone confermate positive per COVID-19 e verificherà con tale elenco. Se è presente una corrispondenza, l’utente può essere avvisato e informato sui passaggi successivi. 

La privacy è un elemento fondamentale dell’API di notifica dell’esposizione. Forse la più grande protezione della privacy nell’API Exposure Notification di Apple e Google è che i dati sulla posizione non giocano alcun ruolo nel suo funzionamento. Le due società affermano che queste applicazioni dovrebbero raccogliere il minor numero di dati possibile e che i dati sulla posizione non sono necessari per questo approccio basato su Bluetooth.

Biogen sta lanciando un nuovo studio di ricerca virtuale in collaborazione con Apple

Biogen sta lanciando un nuovo studio di ricerca virtuale in collaborazione con Apple, uno che esaminerà come un 
Apple Watch e un iPhone potrebbero aiutare a monitorare il declino cognitivo di una persona, un potenziale sintomo di demenza e malattie neurologiche.





Lo 
studio durerà diversi anni e verrà lanciato più tardi nel 2021. Biogen chiederà a persone di una vasta gamma di età e livelli di prestazioni cognitive di partecipare, con l’obiettivo di determinare se è possibile utilizzare dispositivi indossabili come l’Apple Watch. per il monitoraggio delle prestazioni cognitive a lungo termine.
L’obiettivo finale è sviluppare biomarcatori digitali per il monitoraggio delle prestazioni cognitive nel tempo, che potrebbero potenzialmente aiutare a rilevare i primi segni di lieve deterioramento cognitivo (MCI). 
Al momento, ci sono ritardi significativi nel riconoscere il declino della salute cognitiva, che colpisce tra il 15 e il 20% degli adulti di età superiore ai 65 anni. L’insorgenza sottile dei sintomi, tra cui l’essere facilmente distratti e la perdita di memoria, può potenzialmente richiedere mesi o addirittura anni prima che venga osservato come un declino cognitivo dagli operatori sanitari. 
“Il successo dello sviluppo di biomarcatori digitali nella salute del cervello aiuterebbe ad affrontare la necessità significativa di accelerare le diagnosi dei pazienti e consentire a medici e individui di agire tempestivamente”, ha affermato Michel Vounatsos, CEO di Biogen. “Per i sistemi sanitari, tali progressi nei biomarcatori cognitivi di grandi dimensioni- studi su scala potrebbero contribuire in modo significativo alla prevenzione e migliori risultati sanitari basati sulla popolazione, e costi inferiori per i sistemi sanitari “.
Apple spera che lo studio “possa aiutare la comunità medica a comprendere meglio le prestazioni cognitive di una persona semplicemente facendola interagire con il proprio Apple Watch e iPhone”, ha affermato Jeff Williams, COO di Apple. 
“Non vediamo l’ora di conoscere l’impatto che la nostra tecnologia può avere nel fornire migliori risultati di salute attraverso una migliore rilevazione del declino della salute cognitiva”.

Nessun miglioramento fotografico hardware prima del 2023

Ancora oggi, 
come confermato anche dagli esperti della rivista specializzata DxOMark , i cellulari progettati da Apple sono tra i migliori 
cellulari con fotocamera presenti sul mercato. 
Si ritrovano così regolarmente sul podio dei re del settore, seguiti da vicino dai loro maggiori concorrenti come Samsung oi più recenti Pixel di Google.
Logicamente, potremmo quindi aspettarci che il marchio Apple scelga di rendere i suoi sensori posteriori ancora più efficienti nel 2021. Ma questo senza contare sui consigli dell’analista 
Ming-Chi Kuo , con sede a Taiwan. e che non siamo più presenti. 
Quest’ultimo infatti si è appena assicurato che nulla sarebbe cambiato per l’iPhone 13, dopo aver però 
annunciato il contrario .
Sony ancora in carica
Come promemoria, le lenti installate sul retro dell’iPhone 12 sono modelli 
EXMOR prodotti dalla giapponese Sony. 
Commercializza già fotocamere digitali e reflex molto diffuse, e quindi ha una solida esperienza nel settore. 
Ma Huawei, un partner Leica, ha scelto anche un subappaltatore di scelta.
Ad ogni modo, è molto probabile che gli aggiornamenti del software 
iOS rimediano a questa “mancanza”, ammesso che possa davvero essere considerata tale. 
Il formato ProRAW, 
recentemente compatibile con il social network Instagram , ad esempio rende più facile scattare foto notturne.