Il ritardo dell’iPhone 12 potrebbe vedere il lancio in due fasi, afferma il rapporto sulla catena di approvvigionamento

La scorsa settimana Apple ha confermato le segnalazioni di un ritardo di iPhone 12 che sarà in vendita “poche settimane dopo” rispetto al solito calendario di fine settembre. 
Un rapporto sulla catena di approvvigionamento afferma di offrire un po ‘più di dettagli, suggerendo che i nuovi modelli saranno messi in vendita in due fasi.
Questa idea ovviamente non è senza precedenti. 
L’abbiamo visto per la prima volta nel 2017, con l’iPhone X annunciato a settembre ma non in vendita a novembre, e ancora l’anno successivo quando l’iPhone XR è stato annunciato a settembre e non era disponibile fino a ottobre …

Il 
rapporto 
Digitimes di oggi si 
apre rilevando che così vedrà il picco di produzione di componenti per iPhone 12 nell’ultimo trimestre dell’anno. 
Normalmente, queste ultime raggiungeranno il picco nel terzo trimestre, poiché Apple aumenterà l’offerta dei nuovi modelli prima del lancio di settembre.
I produttori di PCB di Taiwan nella catena di fornitura dei dispositivi Apple vedranno le loro spedizioni per i nuovi iPhone non raggiungere il picco fino al quarto trimestre di quest’anno, poiché Apple ha confermato che la sua gamma di iPhone 12 debutterà più tardi del normale previsto a settembre.
MacRumors ha visto il rapporto completo, che prosegue nei dettagli del lancio previsto in due fasi.
Apple potrebbe lanciare i suoi iPhone 5G in due fasi, con due modelli da 6,1 pollici nel primo e altri due dispositivi da 6,7 ​​e 5,4 pollici nel secondo, affermano le fonti, aggiungendo che i fornitori di schede madri SLP (PCB a substrato) per i primi modelli hanno recentemente dato il via alle spedizioni, mentre quelle per i secondi inizieranno a fine agosto.
Digitimes si 
nasconde le sue scommesse qui, dicendo solo che questo “potrebbe” accadere. 
Sebbene il sito abbia alcune buone fonti della catena di approvvigionamento, non ha alcuna comprensione dei piani di Apple e non ha sempre una visibilità completa della catena di approvvigionamento di iPhone. 
Ad Apple piace avere più fornitori ove possibile, quindi il programma di un fornitore non è necessariamente il programma per tutti.
Se è corretto, tuttavia, ciò significherebbe (utilizzando la nomenclatura dell’anno scorso) che un modello base iPhone 12 e iPhone 12 Pro sarebbero disponibili per primi, con il modello base più piccolo e il modello Pro più grande saranno in vendita poco dopo.
Finora sappiamo poco delle differenze tra i modelli standard e Pro. 
Finora, sembra chiaro che il modello base avrà due telecamere mentre quelle Pro ne avranno tre, e probabilmente solo i modelli Pro avranno  
il sensore Time-of-Flight per migliori prestazioni AR. 
Ciò che è meno chiaro è se 
le capacità del 5G varieranno tra i modelli.
Ci sono  
state segnalazioni contrastanti  su quali modelli di iPhone 12 otterranno quali versioni di  
5G . 
In particolare, tutti i modelli o tutti i paesi otterranno il mmWave 5G più veloce ma più corto? 
In caso contrario, saranno tutti i modelli solo in alcuni paesi o solo alcuni modelli in tutti i paesi?
Sebbene Apple abbia riconosciuto un ritardo di iPhone 12, non ha ancora fornito alcuna idea se il keynote andrà avanti a settembre come al solito, o se anche questo verrà ritardato. 
Ho notato la scorsa settimana che potrei optare per il modello (non Pro) da 5,4 pollici quest’anno, anche se la 
mia decisione dipenderà sia dal supporto 5G sia dalle differenze nelle capacità della fotocamera.

Lascia un commento