C’è un nuovo iPad Pro 5G rivoluzionario in arrivo il prossimo anno

Quando Apple ha annunciato il nuovo iPad Pro 2020 all’inizio di quest’anno, molti si sono chiesti se fosse solo un modello provvisorio a farci da marea mentre Apple si preparava a rilasciare un altro modello più avanzato in autunno.
Ciò è sembrato particolarmente credibile considerando che l’iPad Pro 2020 era un aggiornamento relativamente modesto rispetto al modello 2018 che non offriva nemmeno un bump della CPU e, dopo 18 mesi di silenzio sul fronte dell’iPad Pro, molti hanno considerato ciò che Apple ha racchiuso nell’ultimo L’iPad Pro è un po ‘deludente, con l’unica vera funzione di selezione che è il nuovo scanner LiDAR.
Quindi non possiamo incolpare la gente per aver pensato che Apple avesse qualcosa di meglio proprio dietro l’angolo, e anche dopo il lancio dell’iPad Pro 2020, persistevano voci sul fatto che Apple stesse lavorando su un altro iPad Pro 2020, che non sarebbe stato del tutto senza precedenti, come indietro nel 2012 Apple ha rilasciato entrambi i modelli di iPad di terza e quarta generazione a soli sei mesi di distanza.
Questa teoria è stata rafforzata dal fatto che ci sono state voci di Apple che lavora su un iPad Pro 5G da oltre un anno ormai, e riporta persino che Apple potrebbe portare la tecnologia ultraveloce mmWave 5G su iPad Pro prima che arrivi su iPhone, che si prevede ovviamente di ottenere il supporto 5G quest’anno.
In realtà, tuttavia, sembra che Apple abbia intenzione di fare molto di più con il prossimo iPad Pro piuttosto che aggiungere semplicemente il supporto 5G, e ci sono tutte le indicazioni che si tratterà di un aggiornamento molto più entusiasmante; tuttavia sta anche iniziando a sembrare sempre più come se non l’avessimo visto almeno all’inizio del prossimo anno.
Mini-LED
Secondo tutti i rapporti, la prossima grande novità per l’iPad Pro sarà il passaggio alla tecnologia dello schermo Mini-LED, fornendo display che spazzano via l’attuale tecnologia OLED – qualcosa che prevede di portare a diversi dispositivi nella sua gamma, tra cui un aggiornato da 16 pollici MacBook Pro e un MacBook Pro da 14 pollici.
Tuttavia, potremmo non sapere mai con certezza se Apple abbia mai sperato di avere Mini-LED nelle schede per il 2020, ma a questo punto diversi rapporti hanno affermato che la tecnologia Mini-LED di Apple non arriverà affatto fino al prossimo anno, riducendo le possibilità che vedremo un altro iPad Pro entro la fine dell’anno.
5G iPad Pro?
Ovviamente, ciò non esclude la possibilità che Apple possa scegliere di fare un altro aggiornamento minore all’iPad Pro 2020 solo per aggiungere il supporto 5G, ma la maggior parte delle perdite suggerisce che Apple non si preoccuperà, il che ha senso se in realtà ha un molto meglio iPad Pro proprio dietro l’angolo.
Mentre la tecnologia 5G è di gran moda in questo momento, la realtà è che la domanda effettiva dei consumatori non è abbastanza elevata da consentire a Apple di permettersi di perdere tempo, soprattutto nel mercato dei tablet in cui non ha concorrenza significativa. In altre parole, non è probabile che ritardare il rilascio di un iPad Pro 5G non comporti alcuna spesa per Apple nel lungo termine; saranno semplicemente rinviati al prossimo anno.
Cosa sta arrivando
Secondo l’affidabile ma misterioso leaker di Twitter @ L0vetodream, i prossimi modelli di iPad Pro di Apple che arriveranno l’anno prossimo includeranno praticamente tutta la tecnologia che stavamo aspettando, incluso non solo l’ultra veloce mmWave 5G, ma anche Mini -LED schermi e la versione A14X migliorata del chip A14 che dovrebbe arrivare nei modelli iPhone 12 di quest’anno.
Alcune delle specifiche sono state trapelate per la prima volta da @choco_bit, rivelando che i nuovi modelli sono denominati in codice J517 e J522 rispettivamente per le versioni “piccola” e “grande”, che presumiamo riflettano i modelli da 11 pollici e 12,9 pollici, a meno che Ovviamente Apple ha in programma di modificare le dimensioni come parte di questo aggiornamento.
In un retweet, @ L0vetodream ha confermato il chip A14X, aggiungendo che includeranno anche “mini led e banda base 5G X55” e arriveranno “l’anno prossimo Q1 o Q2”.
Il riferimento a “X55 baseband” si riferisce chiaramente all’ultimo chip modem Snapdragon X55 di Qualcomm, che supporta sia le frequenze mmWave che sub-6GHz 5G, e mentre Apple dovrebbe anche includere un modulo antenna-in-package (AiP) in grado di gestire correttamente anche queste frequenze – che secondo quanto riferito è stata una sfida con l’iPhone 12 – sembra improbabile che abbiano problemi a farlo in un dispositivo delle dimensioni di un iPad Pro.
Si prevede inoltre che l’iPhone 12 includa lo stesso chip modem Qualcomm Snapdragon X55, che è attualmente il miglior chip modem 5G disponibile in questo momento sia in termini di velocità che di basso consumo energetico, anche se Apple sta ancora continuando i suoi sforzi di progettazione di chip modem dall’acquisizione di Intel l’anno scorso.

Lascia un commento