Rapporto: iOS 14 supporterà tutti gli iPhone e iPad che eseguono iOS 13

Mentre tutti aspettiamo l’annuncio di iOS 14 – il prossimo importante aggiornamento del sistema operativo Apple – al WWDC alla fine di questo mese, il sito Web di notizie di Apple The Verifier ha detto oggi che le sue fonti indicano che tutti i dispositivi iPhone 13, iPad e iPod touch iOS 13 esistenti saranno in grado di aggiornamento a iOS 14.
Supponendo che il rapporto sia accurato, ciò significa che Apple non tralascerà alcun dispositivo per il grande aggiornamento del software iOS di quest’anno. Questa compatibilità universale dei dispositivi è stata segnalata anche da iPhonesoft all’inizio di quest’anno.
Il verificatore ha un record di precisione molto contrastato quando si parla delle voci di Apple, ma l’anno scorso ha riferito accuratamente che iPhone 5s e iPhone 6 non avrebbero ricevuto aggiornamenti oltre iOS 12.
Con la piena compatibilità del dispositivo apparentemente sulle carte, ciò significherebbe che Apple continuerà a supportare iPhone 6s e iPhone 6s Plus per un altro anno, che sono stati rilasciati per la prima volta nel 2015. Tuttavia, The Verifier afferma che iOS 14 sarà la fine della strada sia per la serie 6s che per l’iPhone SE originale (che condivide lo stesso chip A9).
Apple annuncerà iOS 14 come parte dei suoi annunci WWDC. Quest’anno il WWDC inizia il 22 giugno ed è un evento solo online a causa della pandemia di COVID-19.
Resta da vedere esattamente cosa includerà l’aggiornamento di iOS 14 quando si tratta di nuove funzionalità. All’inizio di quest’anno, 9to5Mac ha visto il codice nelle prime build interne di iOS 14 che indicavano una nuova visualizzazione dell’elenco della schermata iniziale, una nuova app di esperienze AR e una funzionalità di frammenti di app.
Ci aspettiamo inoltre che Apple sveli nuovi sistemi operativi per macOS (macOS 10.16), Apple TV (tvOS 14) e Apple Watch (watchOS 7) al WWDC. È probabile che ci sia anche un importante aggiornamento software per HomePod dietro le quinte, per supportare funzionalità come lo streaming nativo di Spotify, con voci che turbinano il lancio di un nuovo dispositivo “HomePod mini” in autunno. 9to5Mac offrirà ovviamente la copertura completa di tutti i nuovi annunci software in tempo reale. Resta sintonizzato mentre il WWDC inizia alla fine di questo mese.

Lascia un commento