Guida completa alla batteria degli iPhone

Con il rilascio di iOS 11.3 nel 2018, Apple ha introdotto una nuova funzionalità che può dirti molto sulla salute della batteria: la capacità. Questa descrive esattamente quanto dovrebbe durare il tuo iPhone tra due cicli di ricarica, in una scala da 0% a 100%.
La capacità massima della batteria del telefono si riduce nel tempo. I nuovi iPhone hanno in genere una capacità del 100%, ma i cicli di ricarica e i danni potenziali (come ad esempio esporre il telefono a temperature troppo alte o troppo basse) la riducono.
Con il deteriorarsi della salute della batteria, diminuisce anche la sua capacità di offrire le migliori prestazioni.
Quale capacità della batteria dell’iPhone è considerata la condizione ottimale?
Potresti pensare che, poiché la capacità massima del tuo telefono è del 100%, questa sia l’unica condizione ottimale da prendere in considerazione. In realtà, non è del tutto vero. Apple considera in condizioni ottimali qualsiasi iPhone avente una capacità della batteria dell’80% o superiore.
In effetti, Apple è così convinta della salute delle sue batterie, che la sua garanzia di 1 anno copre qualsiasi batteria che abbia una capacità dell’80% o superiore. Non è insolito vedere iPhone che, dopo un anno, hanno ancora una capacità della batteria del 95% o superiore.
Il motivo è un tipo di sistema di sicurezza (fail-safe). Apple costruisce le sue batterie con capacità in eccesso, il che significa che in realtà quando funzionano al 100% non utilizzano tutta la capacità potenziale. È per questo che, quando sei all’80%, stai ancora operando in condizioni ottimali.
Come controllare lo stato della batteria del tuo iPhone
Su qualsiasi iPhone con installato iOS 11.3 o successivi, puoi trovare la capacità della tua batteria andando su Impostazioni > Batteria > Stato batteria. È importante notare che questa funzione è disponibile solo per l’ iPhone 6 e tutti i modelli successivi.
Nella schermata di stato della batteria, vedrai anche un’importante metrica secondaria: Prestazioni massime disponibili. A causa della sfumatura di cui sopra, questa schermata potrebbe effettivamente essere più importante della capacità.
Se la batteria funziona in modo ottimale per supportare tutte le tue app, vedrai un semplice messaggio che il tuo telefono consente prestazioni di picco standard. Se la batteria è usurata, ed è possibile che abbia bisogno di essere sostituita, verrà visualizzato un messaggio di avviso che si è deteriorata e deve essere sostituita.
Il telefono continuerà a funzionare, ma il tempo tra i cicli di ricarica sarà notevolmente più breve. Questo messaggio appare solo quando la capacità della batteria è del 79% o inferiore.
Come prolungare la durata e le prestazioni della batteria del tuo telefono
Innanzitutto, è importante notare che Apple cerca di prendersi cura del problema al posto tuo. Il risultato è la tanto decantata “limitazione delle prestazioni”, che ha causato alcune controversie alcuni anni fa. 
La gestione delle prestazioni limita le prestazioni della batteria e del telefono per tuo conto, in modo da mantenere funzionante l’iPhone. Puoi disattivarla manualmente, ma in questo caso il tuo iPhone avrà già la batteria quasi scarica.
Invece, ha senso seguire alcuni semplici passaggi che possono prolungare la durata della batteria del telefonoseguendo le indicazioni di Apple:
Scaricati l’ultimo aggiornamento iOS. Ogni aggiornamento importante include nuove funzionalità per preservare ed estendere la durata della batteria.
Cerca di mantenere il telefono a temperature comprese tra 16 e 22 gradi, in media. Temperature inferiori o superiori potrebbero danneggiare la batteria al litio.
Evita il calore in eccesso durante la ricarica. Alcune custodie o superfici possono causare il riscaldamento del telefono e danneggiare la batteria. Toccalo mentre è in modalità di ricarica per assicurarti che rimanga freddo.
Se non prevedi di usare il telefono per qualche tempo, spegnilo a metà carica. Svuotare completamente la batteria potrebbe farla scaricare completamente, causando danni significativi. Il drenaggio da una batteria piena potrebbe avere lo stesso effetto.
Attiva la luminosità automatica. Le impostazioni più luminose dello schermo tendono a scaricare rapidamente la batteria, il che ti costringerà ad aumentare la frequenza dei cicli di ricarica e a perderci in salute della batteria.
Controlla la tua attività in background in Impostazioni > Generali > Aggiornamento in background. Troppe app in esecuzione in background scaricheranno la batteria.
Batteria nuova, batteria non Apple o batteria Apple usata: qual è la migliore?
Quando acquisti un telefono usato o ricondizionato, potresti pensare che una nuova batteria valga il costo. Naturalmente, potresti anche non voler pagare un sovrapprezzo, quindi potresti cercare un fornitore terzo. 
Questa è una cattiva idea, in generale. In realtà, è davvero peggiore acquistare una nuova batteria non Apple che tenersi semplicemente la batteria usata, a condizione che quella batteria sia ancora all’80% o superiore.
Le batterie di terze parti non sono sempre compatibili con le funzionalità di salute e capacità della batteria di cui abbiamo parlato. In parole povere, ciò significa che puoi ritrovarti nelle condizioni di non sapere quanto funzionino bene le batterie. 
È possibile, tuttavia, che le prestazioni non siano al passo con il prodotto Apple. Sebbene esistano confronti di benchmark limitati, quelli che ci sono tendono a dare Apple vincente sui suoi concorrenti, in termini di prestazioni della batteria. 
Come si comportano le batterie dell’iPhone in base ai singoli modelli
Quando cerchi iPhone usati, la durata e le prestazioni della batteria sono probabilmente tra le tue considerazioni principali. Puoi prendere in esame fattori come la velocità di elaborazione o la RAM, ma quanto ti dicono davvero sull’uso effettivo del telefono?
Fortunatamente, esistono anche altre misure. Uno è il benchmark delle Prestazioni di Geebench, che standardizza tutti i dispositivi iOS per confrontare le loro prestazioni direttamente l’una con l’altra. I risultati, dalle prestazioni più alte a quelle più basse:
iPhone 11 Pro Max – 1.330
iPhone 11 – 1.280
iPhone XS Max – 1.110
iPhone XR – 1.108
iPhone 8 – 922
iPhone 7 – 742
iPhone 6S – 542
iPhone 6 – 308
Nel confrontare i modelli di iPhone, la durata della batteria è un’altra componente importante. Gli specialisti nelle recensioni di AnandTech controllano la durata della batteria di ciascun modello di iPhone degli ultimi anni. Il loro confronto è basato sulla quantità di tempo in cui un telefono sarebbe in grado di sfruttare una carica completa durante una navigazione continua su WiFi. I loro risultati sono di seguito:
iPhone 11 Pro Max – 15,58 ore
iPhone 11 – 14,03 ore
iPhone XR – 12,95 ore
iPhone 8 Plus – 11,83 ore
iPhone XS Max – 10,31 ore
iPhone 7 – 9,22 ore
Le tendenze, per prestazioni e durata della batteria, tendono a essere lineari. Ogni nuovo modello tende a essere più potente di quelli precedenti, aggiungendo al contempo nuove funzionalità che preservano e prolungano la durata della batteria. 
La cosa da ricordare, quando si acquista un iPhone ricondizionato: i modelli più recenti, indipendentemente dal fatto che la loro capacità sia inferiore al 100%, tendono ad avere una durata della batteria più lunga rispetto alle loro controparti più vecchie, e di conseguenza saranno utili più a lungo.
IPhone ricondizionato rispetto ad altri marchi: chi vince la battaglia della batteria?
Certo, potresti guardare al di là degli iPhone. In tal caso, una domanda importante da porsi è in che modo confrontare la durata e le prestazioni della batteria tra i prodotti Apple e i suoi concorrenti.
Per i nuovi telefoni, Apple generalmente vince alla grande. In entrambi i benchmark delle prestazioni e della durata della batteria visti sopra, i modelli di iPhone si collocano al di sopra delle loro controparti di Android e di Google dello stesso anno. 
E i telefoni ricondizionati? Qui, ancora una volta, è meglio fidarsi degli iPhone rispetto ad altri telefoni ricondizionati. In generale, gli iPhone mantengono circa il 15% di valore in più all’anno, anche rispetto alle loro migliori controparti Android. Ciò indica che la batteria non si deteriora allo stesso modo, le prestazioni non si riducono così velocemente e lo schermo non viene danneggiato con altrettanta facilità.
Tutto sommato, l’iPhone tende a vincere la battaglia della batteria. Non solo inizia forte, ma mantiene quella forza più a lungo. Questo è ciò che lo rende una buona scelta per chiunque cerchi uno smartphone ricondizionato.

Lascia un commento