Analista: Apple ha ridotto la produzione di iPhone 11 Pro del 25%, i consumatori si sono concentrati sull’allineamento di iPhone 12 5G

Le speculazioni continuano a crescere attorno alla gamma di iPhone 2020, tra cui il cosiddetto iPhone SE 2 e iPhone 12. Rosenblatt Securities è uscito con una nuova nota per gli investitori che dettaglia le sue aspettative su quei nuovi dispositivi, nonché i piani di produzione di Apple per l’iPhone 11 fino ad allora.

Jun Zhang, analista di Rosenblatt, afferma che Apple sta tagliando la produzione di iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max di ben il 25% per i trimestri di dicembre e marzo. In totale, Zhang prevede che la produzione di iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max scenderà del 60% trimestre su trimestre a marzo. Questo calo della produzione può essere attribuito al calante interesse per gli smartphone 4G, secondo l’analista.
D’altro canto, l’analista di Morgan Stanley Katy Huberty confuta le affermazioni di Zhang sui tagli alla produzione. Huberty afferma di aver incontrato recentemente il CFO di Apple Luca Maestri e i partner della catena di fornitura nelle ultime due settimane e che tutte le indicazioni indicano che la serie iPhone 11 è solida su tutta la linea, inclusi iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max (tramite Street Insider ).
La cosa importante da tenere a mente è che, il più delle volte, Rosenblatt è incredibilmente ribassista su AAPL. Oggi l’azienda ha ribadito la sua posizione di “vendita” su AAPL con un obiettivo di prezzo di $ 150 per azione. Le azioni di Apple sono attualmente scambiate a circa $ 267 per azione.
Altri analisti sono stati finora molto più ottimisti sulla linea di iPhone 11. In particolare, si dice che l’iPhone 11 venda molto meglio delle aspettative , mentre l’iPhone 11 Pro “supera anche le stime negli Stati Uniti”.
Altrove nella stessa nota per gli investitori, Rosenblatt prevede che Apple rilascerà un totale di sei nuovi modelli di iPhone 12 durante l’autunno del 2020. Ciò includerebbe un modello base “iPhone 12 4G” con un pannello LCD da 6,1 pollici e due fotocamere accese sul retro, come seguito dell’iPhone 11. Da lì, secondo quanto riferito, avremmo ottenuto due varianti di “iPhone 12 Pro” con display OLED da 5,4 pollici e doppie fotocamere posteriori. La differenza tra questi due sarebbe la connettività 4G e 5G.
Nella fascia alta sarebbe l’iPhone 12 Pro Plus, disponibile nelle varianti 4G e 5G. Ci sarebbe anche l’ultra premium “iPhone 12 Pro Max”, disponibile solo in una configurazione 5G.
Questa previsione è diversa dalla posizione di Ming-Chi Kuo sull’allineamento di iPhone 12. Kuo la settimana scorsa ha sottolineato che Apple avrebbe rilasciato quattro nuovi iPhone OLED nel 2020, così come l’iPhone SE 2 a basso costo. Leggi la nostra copertura completa del rapporto di Kuo qui .

Lascia un commento