iPhone 2020 avrà uno scanner per impronte digitali ad ultrasuoni sotto display fornito da Qualcomm


Apple ha organizzato un incontro con un rappresentante con il produttore di touchscreen taiwanese GIS la prossima settimana per discutere dello sviluppo di un iPhone con uno scanner di impronte digitali sotto display per il rilascio già dal prossimo anno, secondo un paio di rapportidell’Economic Daily News . 




I rapporti affermano che Apple prevede di utilizzare la tecnologia dei sensori di impronte digitali ad ultrasuoni di Qualcomm in almeno un modello “iPhone” impostato per essere rilasciato nel 2020, anche se i tempi potrebbero essere riportati al 2021. 

Ciò si allinea ai recenti rapporti dell’analista Ming-Chi Kuo , degli analisti Barclays , Bloomberg e altri che si aspettano che Apple rilasci un “iPhone” con Face ID e autenticazione dell’impronta digitale sotto display nel 2020 o nel 2021. Kuo ritiene che Qualcomm e GIS collaboreranno con produzione. 

Esistono attualmente due tipi di sensori di impronte digitali sotto il display, tra cui ottico e ultrasonico. Le varianti ottiche si basano sulla luce proveniente dal display di uno smartphone per creare un’immagine 2D di un’impronta digitale, mentre le varianti ultrasoniche utilizzano il suono ad alta frequenza per generare un’immagine 3D di un’impronta digitale. 

Qualcomm fornisce già sensori di impronte digitali ad ultrasuoni per gli smartphone Samsung Galaxy S10 e Galaxy Note10, ma gli iPhone potrebbero utilizzare una versione ancora più avanzata della tecnologia entro il 2020 o il 2021. 





In un briefing a porte chiuse a margine della conferenza del Mobile World Congress del 2019 a Barcellona, ​​il direttore di Qualcomm Gordon Thomas ha riferito che la società prevede di creare sensori di impronte digitali sotto il display ancora più grandi di quello utilizzato negli ultimi smartphone Samsung, con un eventuale obiettivo di sviluppare un sensore che funzioni praticamente su tutto il display. 

Per coincidenza o no, le voci su iPhone con scansione delle impronte digitali sotto il display hanno suggerito che sarà una soluzione a schermo intero. 

Tutto sommato, questo serve come ulteriore prova che Apple prevede di rilasciare almeno un nuovo modello ‌iPhone‌ con Face ID e una forma di Touch ID a schermo intero entro uno o due anni. Dato che la tecnologia ad ultrasuoni funziona solo con display OLED, il sensore sarà probabilmente limitato agli iPhone di fascia alta. 

Lascia un commento