L’analista prevede che Apple dividerà le versioni di punta dell’iPhone in lanci estivi e autunnali separati, a partire dal 2021

Apple potrebbe cambiare il suo ciclo di rilascio dell’iPhone già nel 2021 secondo un nuovo rapporto di analisti del Samik Chatterjee di JP Morgan ( tramite Marketwatch ).
Dall’iPhone 4S nel 2011, Apple ha rilasciato i suoi modelli iPhone di punta contemporaneamente in autunno, quasi sempre a metà settembre. Ciò che JPMorgan propone è che ci sarebbero due paia di lanci di iPhone nel 2021, uno nella prima metà (presumibilmente nel periodo marzo-giugno) e uno nella seconda metà (il normale periodo festivo di settembre).

Ciò renderebbe il programma di rilascio dell’iPhone più in linea con quello che Samsung fa; la compagnia sudcoreana rilascia la sua gamma Galaxy di fascia alta in primavera e la linea Note in autunno.
Apple si è dilettata con il lancio di iPhone di primavera qua e là, ma mai per i modelli di punta.L’iPhone SE è stato un iPhone rilasciato a marzo e le voci indicano che la storia si è ripetuta con l’ iPhone SE 2 in produzione alla fine di dicembre. La società ha anche rilasciato colori a metà ciclo di telefoni esistenti, come l’ iPhone 8 di PRODOTTO (ROSSO) .
Via Marketwatch ,
Sebbene gli eventi di lancio dell’iPhone in autunno siano diventati un pilastro, i controlli della catena di fornitura di Chatterjee indicano che Apple potrebbe iniziare a scaglionare le sue presentazioni di iPhone dopo questo autunno, e ora si aspetta “un cambiamento strategico nella cadenza di lancio con il rilascio di due nuovi modelli di iPhone in 1H21 seguito da altri due in 2H21. “
L’analista afferma che passare a un ciclo di rilascio in due fasi contribuirebbe a “regolare la stagionalità” delle vendite per Apple. Attualmente, molte vendite dell’iPhone sono state ricaricate nella seconda metà dell’anno a causa del lancio di nuovi prodotti. Portando alcune delle sue vendite iPhone di punta in avanti nel periodo primaverile / estivo, i guadagni di Apple sarebbero più regolari e meno suscettibili alla volatilità macroeconomica.
Potrebbe anche avere senso che Apple rompa gli annunci ora che l’azienda sta realizzando più nuovi iPhone che mai. Avevamo tre nuovi iPhone nel 2019 e ne prevediamo almeno quattro nel 2020;l’iPhone SE e tre modelli di iPhone 5G in autunno.Questo è in cima ai nuovi Apple Watch, iPad, Mac e qualsiasi altra cosa sta venendo giù per il tubo (occhiali AR?).

Lascia un commento