iOS 14: Apple esaminerebbe attentamente le procedure di rilevamento dei bug

La distribuzione di iOS 13 non sarà stata un fiume lungo e facile per Apple . Il sistema operativo è già alla sua ottava patch correttiva, a soli 2 mesi dal suo lancio, il che è una prestazione scadente (e anche se non notiamo davvero il blocco dei bug). È molto semplice, non lo avevamo mai visto per una versione di iOS (se non le prime versioni del sistema operativo, letteralmente bug).


Craig Federighi, capo codice di Apple, ha messo in atto nuove procedure per rilevare grandi bug a monte
Se crediamo a Bloomberg, tuttavia, questo passo falso non dovrebbe essere ripetuto .Craig Federighi, responsabile del software di Apple, avrebbe effettivamente implementato nuove procedure per il controllo del codice, procedure che avrebbero rilevato bug a monte. D’ora in poi, ogni modifica del sistema operativo sarà valutata in modo indipendente, il che dovrebbe evitare di finire con errori non ricorrenti e soprattutto molto più difficili da rilevare. Queste procedure sono già in corso sullo sviluppo attuale di iOS 14 e si applicano anche su watchOS, iPadOS, macOS o persino tvOS.

Lascia un commento