Secondo quanto riferito, Apple sta testando diversi metodi per creare una tacca Face ID più piccola per gli iPhone 2020 e sta cercando un’antenna più ampia per supportare il 5G.

Una serie di rapporti di Benjamin Geskin, una fonte affidabile di dati sul settore degli smartphone, afferma che Apple sta testando diversi prototipi dei suoi iPhone 2020 mentre prova nuove opzioni Face ID . Le opzioni sembrano riguardare la riduzione della dimensione della tacca, sia in altezza che in larghezza.
Geskin afferma su Twitter che ci sono vari modelli Face ID presi in considerazione.
“Apple sta testando alcuni prototipi Face ID con nuove ottiche” , scrive , “alcuni sono più piccoli in larghezza, altri più stretti per adattarsi alla cornice superiore”.
Geskin afferma inoltre che Apple sta rivedendo le antenne sugli iPhone 2020 al fine di supportare il prossimo 5G .
“I prototipi di iPhone 2020 includono linee di antenne più ampie (> 1mm) per 5G” , continua . “Invece di linee di plastica utilizzerà un nuovo materiale (vetro, ceramica o zaffiro).”
Pur non specificando che questo è per gli iPhone modello 2020, Gaskin riferisce anche che Apple sta cercando di abbandonare la porta Lightning . Tuttavia, anziché passare a USB-C come precedentemente previsto, afferma che l’obiettivo finale è quello di utilizzare esclusivamente la ricarica wireless.

Il piano a lungo termine di Apple è sbarazzarsi della porta Lightning per la ricarica wireless e il trasferimento dei dati (tecnologia UWD – velocità 480 Mbps (USB 3.0) a 3 metri, 110 Mbps a 10 metri) pic.twitter.com/w7jwgZrGD2
– Ben Geskin (@BenGeskin) 22 ottobre 2019
Geskin ha recentemente affermato che gli iPhone 2020 potrebbero essere in grado di adattare la tecnologia Face ID alle cornici invece di avere una tacca.
Ha detto che un prototipo aveva un display da 6,7 ​​pollici che conteneva sia il sistema Face ID sia il sistema di telecamere TrueDepth nella cornice superiore. Anche l’analista Ming-Chi Kuo ha precedentemente riportato informazioni simili.

Lascia un commento