Rilascio ufficiale di Apple: macOS Catalina uccide iTunes, aggiunge supporto display iPad e altro

Lunedì Apple ha rilasciato ufficialmente macOS Catalina (o macOS 10.15), il prossimo importante aggiornamento del suo sistema operativo Mac.
Catalina introduce una serie di modifiche significative a macOS. In particolare, ciò include la fine dell’app iTunes a favore di app indipendenti per musica, podcast e TV.
Rottura di iTunes
L’app Music consentirà agli utenti di accedere ad Apple Music, nonché alla loro libreria iTunes e iTunes Music Store.

L’app TV è simile alle offerte su iOS e tvOS, consentendo agli utenti di trasmettere in streaming contenuti TV e film, inclusi contenuti HDR 4K su Mac 2018 e successivi.
È disponibile anche un’app Podcast completa, che consente agli utenti di sfogliare vari podcast e grafici.


9to5Mac
La gestione dei dispositivi e degli ID Apple è ancora disponibile in Catalina, ma avviene tramite l’app Finder e Preferenze di Sistema.
Display esterno per iPad
Gli utenti possono ora utilizzare un iPad come display secondario per i loro dispositivi Mac con la nuova funzione Sidecar. La funzione include anche il supporto Apple Pencil, il che significa che puoi utilizzare lo stilo di punta di Apple su alcune app Mac.



Mela
Trova la mia
Una nuova app Trova la mia porta la funzionalità di localizzazione dei dispositivi su macOS e consente persino il tracciamento offline dei dispositivi.


MacRumors
Ci sono anche una serie di significativi miglioramenti della sicurezza, tra cui il supporto di chip T2 per Activation Lock e una più stretta integrazione della sicurezza con Apple Watch. Gatekeeper è stato rinnovato e le app devono ora richiedere l’autorizzazione prima di accedere ai file.
Inoltre, sono state trasferite numerose funzionalità e app precedentemente visualizzate in iOS e iPadOS. Foto e promemoria sono stati entrambi rinnovati in modo simile alle loro controparti mobili e macOS Catalina introduce anche Screen Time e Apple Arcade sulla piattaforma Mac.
Apple ha persino introdotto un nuovo tentativo chiamato Project Catalyst che dovrebbe consentire agli sviluppatori di terze parti di trasferire più facilmente le app iPad sul Mac App Store.

Vale la pena notare che macOS Catalina ucciderà ufficialmente il supporto per il software a 32 bit. Non riceverai più avvisi durante l’esecuzione di queste app: semplicemente non funzioneranno.Per questo motivo, si consiglia di tenere duro se si fa affidamento su app a 32 bit.
macOS Catalina dovrebbe ora essere disponibile per il download come aggiornamento over-the-air gratuito per dispositivi compatibili. Lo puoi trovare nel Mac App Store.

Lascia un commento