iPhone 11 include hardware di ricarica bidirezionale, ma il software è disabilitato

I modelli iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max includono l’hardware necessario per una funzione di ricarica bidirezionale che si vocifera ampiamente per i dispositivi, ma Apple ha disabilitato la funzionalità sul lato software, secondo “fonti affidabili” citate dal leaker ed ex blogger di Apple Sonny Dickson . 





Per mesi prima della loro presentazione, si vocifera che gli iPhone più recenti presentino una funzione di ricarica da dispositivo a dispositivo basata su Qi , che consente a Apple Watch, AirPods e altri accessori di caricarsi sul retro degli iPhone. La funzionalità dovrebbe essere simile a Wireless PowerShare sul Galaxy S10 di Samsung. 




Si riteneva addirittura che il logo Apple centrato sui modelli iPhone 11 fosse parzialmente destinato ad aiutare i clienti a sapere dove posizionare i propri AirPod, Apple Watch o altri accessori per caricare sul retro dell’iPhone. 

Poche ore prima dell’evento di Apple di questa settimana, tuttavia, il noto analista Ming-Chi Kuo e Mark Gurman di Bloomberg hanno dichiarato che il film sembra essere stato cancellato . In una nota vista da MacRumors , Kuo afferma che la funzione è stata probabilmente abbandonata perché “l’efficienza di ricarica potrebbe non soddisfare i requisiti di Apple”. 




Lo smontaggio dei modelli iPhone 11 confermerà presto se l’hardware di ricarica bidirezionale è effettivamente presente nei dispositivi. Le consegne ai clienti e la disponibilità in negozio inizieranno venerdì 20 settembre.

Lascia un commento