Kuo su iPhone 11: nessun supporto per Apple Pencil, ricarica wireless bilaterale potenzialmente scartata, altro

Alla vigilia del keynote dell’iPhone 11 di Apple, l’affidabile analista di Apple Ming-Chi Kuo ha pubblicato un nuovo rapporto che descrive in dettaglio cosa aspettarsi. Kuo afferma che i nuovi modelli di iPhone 11 non supporteranno l’input di Apple Pencil, né passeranno a USB-C. Tuttavia, i modelli iPhone 11 da 5,8 pollici e 6,5 pollici saranno dotati di un caricabatterie rapido nella confezione, afferma Kuo.

Alcune voci hanno suggerito che l’iPhone 11 del 2019 avrebbe supportato l’input di Apple Pencil , ma Kuo afferma che non è così. Questa voce sembra circolare ogni anno, ed è sorprendente vedere Kuo ridimensionarla.
Nel frattempo, l’analista afferma che i nuovi modelli di iPhone potrebbero non supportare la ricarica wireless bilaterale dopo tutto . Inizialmente si credeva che questa fosse una delle caratteristiche più straordinarie dell’iPhone 11, ma Kuo afferma che potrebbe essere eliminato perché “l’efficienza di ricarica potrebbe non soddisfare i requisiti di Apple”.
La ricarica wireless bilaterale consentirebbe agli utenti di caricare altri dispositivi abilitati Qi sul retro del proprio iPhone. Ad esempio, potresti posizionare i tuoi AirPods sul retro del tuo iPhone per ricaricarli. Kuo aveva inizialmente previsto che i nuovi modelli di iPhone 11 avrebbero caratterizzato batterie più grandi per adattarsi alla ricarica wireless bilaterale.
Kuo conferma inoltre che l’iPhone 11 Pro includerà un caricabatterie veloce nella confezione. Dice che sia l’iPhone da 5,8 pollici che quello da 6,5 ​​pollici raggrupperanno un adattatore di alimentazione da 18 W dotato di un connettore USB-C . Il follow-up per iPhone XR da 6,1 pollici, tuttavia, si attaccherà con il caricabatterie USB-A da 5 W, afferma Kuo. Tutti gli iPhone stessi continueranno a disporre della connettività Lightning.
Kuo afferma inoltre che la tacca degli iPhone è rimasta invariata e che i nuovi modelli “introdurranno nuovi colori”. Tutti e tre i nuovi iPhone saranno inoltre dotati di tecnologia a banda ultra larga , aggiunge. Ciò migliorerà notevolmente la funzionalità di mappatura indoor.
Infine, Kuo prevede che le spedizioni di iPhone 11 diminuiranno del 5-10% YoY a 65-70 milioni di unità nel 2019 a causa della “mancanza di punti di vendita innovativi”. Le spedizioni di iPhone nel corso del 2019 potrebbero comunque raggiungere i 180 milioni unità a causa di “modelli iPhone legacy a prezzo ridotto”, aggiunge l’analista.

Lascia un commento