Le prime beta di Apple iOS 13.1 e iPadOS 13.1 , che sono state sorprendentemente rilasciate all’inizio di questa settimana, potrebbero aver rivelato funzionalità avanzate di editing di foto e video.

Nascosto nelle note di rilascio della beta c’è una nuova aggiunta incentrata sulla codifica video. In particolare, le beta iOS e iPadOS introducono la codifica video HEVC con supporto per canale alfa.
Questo potrebbe non sembrare così eccitante da solo. Ma le possibilità di quella piccola aggiunta sono incredibilmente interessanti.
Editing video in tempo reale


Un canale alfa, nei termini più elementari possibili, è un componente di colore di un’immagine che rappresenta quanto sia trasparente o opaco. L’uso di un alfa in seguito consente di rendere invisibili , trasparenti o semplicemente rimosseparti di un’immagine o di un video.
Nel contesto degli smartphone, l’aggiunta di codifiche che supportano i canali alfa potrebbe consentire ai futuri iPhone di modificare video o immagini in vari modi al volo.
Ciò potrebbe significare che un utente sarà in grado di prendere lo sfondo di un’immagine e sostituirlo con qualcosa di completamente diverso. Ad esempio, potresti scambiare il muro della tua camera da letto con una foresta pluviale tropicale.
Apple potrebbe ovviamente combinare questa tecnologia con la sua attuale piattaforma in modalità verticale di mappatura di profondità. Un utente non avrebbe bisogno di contrassegnare specificamente parti di un’immagine come sfondo; l’iPhone potrebbe funzionare senza problemi per loro.
Inoltre, tutto ciò sarebbe semplicemente una speculazione se non fosse per una tranquilla acquisizione di Apple fatta nel 2018.
Lo scorso autunno, secondo quanto riferito, Apple ha acquisito una startup danese di realtà aumentata chiamata Spektral .L’azienda stava lavorando su una tecnologia che utilizza l’apprendimento automatico e la visione artificiale per consentire l’acquisizione e la modifica di immagini in tempo reale, incluso lo scambio di uno sfondo di immagine lasciando il soggetto al suo interno.


All’epoca, si pensava che l’acquisizione di Spektral fosse correlata agli sforzi AR di Apple. E probabilmente sarà ancora così.Ma combinato con funzionalità di sfondo come il supporto del canale alfa, non è difficile vedere come Apple potrebbe implementare la tecnologia Spektral nei suoi iPhone e iPad usando ARKit.
IPhone incentrati sulla fotocamera di Apple
Insieme alle voci sui prossimi iPhone di Apple, è chiaro che il gigante della tecnologia di Cupertino sta continuando a investire pesantemente sia nella fotografia computazionale che nella realtà aumentata.
I prossimi dispositivi iPhone 11 dovrebbero sfoggiare una configurazione con fotocamera a triplo obiettivo , insieme a una serie di funzionalità di fotografia computazionale . Anche se non abbiamo sentito molto della tecnologia relativa a Spektral, Apple potrebbe introdurre in modo fattibile funzionalità relative a tale acquisizione nei prossimi iPhone.
I futuri iPhone potrebbero persino impacchettare una fotocamera laser in tempo di volo in grado di fornire mappe di profondità 3D accurate di un ambiente. Tale piattaforma probabilmente migliorerà in modo significativo sia la realtà aumentata sia le funzionalità di editing di video e foto in tempo reale.

Lascia un commento