Cosa fa il chip T2 di Apple nel tuo nuovo MacBook Air o MacBook Pro

Apple afferma che T2 è un chip di sicurezza e se tutto ciò che facesse fosse mantenere i tuoi dati più sicuri, ne varrebbe la pena. Eppure questo piccolo processore fa molto altro e ha un effetto sorprendente sulle prestazioni.
Chip di sicurezza T2 di Apple (foto: iFixit)

Se hai passato del tempo a esaminare quale desktop o notebook Mac acquistare prima di pagare per una nuova macchina luccicante , avrai visto il sito Web di Apple esaltare il fatto che molti di loro hanno chip di sicurezza T2. Bello. Solo, è più che bello, è più che un modo per proteggere invisibilmente il tuo Mac, è un processo che ha un effetto drammatico e visibile su quasi tutto ciò che fai.
È abbastanza visibile che la mancanza di un chip T2 è quasi l’unica ragione per cui esiteremmo a comprare un iMac normale in questo momento. L’iMac Pro ha sempre avuto un chip T2 e ora ogni altro Mac attualmente in spedizione ce l’ha, ma l’iMac no.
Questa è una strana omissione e che sicuramente verrà corretta ad un certo punto, però. Alla fine, tutti i Mac avranno questo T2 o un discendente, e mentre abbiamo dovuto aspettare che T2 si facesse strada attraverso la gamma, è valsa la pena aspettare.

Per scoprire se il tuo Mac ha T2, tieni premuto il tasto Opzione mentre fai clic sul menu Apple. Scegli Informazioni di sistema e fai clic su Controller.


Cosa c’è di così buono con la sua sicurezza
Il chip di sicurezza Apple T2 è un processore separato che per alcuni aspetti del funzionamento si trova tra qualsiasi processore Intel principale del tuo Mac e macOS.
Si trova lì per garantire, prima di tutto, che nulla possa mai essere caricato sul tuo computer senza che tu lo voglia esplicitamente. Il chip T2 fornisce un avvio sicuro , il che significa che l’unica cosa che può essere eseguita all’avvio è un software macOS approvato e affidabile.
Ciò impedisce al malware di agganciarsi al tuo Mac all’avvio e il chip T2 si occupa anche della sicurezza una volta in esecuzione.
Ad esempio, è incorporato un motore hardware AES (Advanced Encryption Standard) dedicato. Questo assicura che i dati sulle tue unità di archiviazione siano crittografati e poiché è fatto in hardware, non c’è alcun impatto sulla velocità del tuo Mac mentre macOS legge e scrive i dati.
Questa attività di crittografia di avvio e archiviazione sicura nell’hardware si estende a un ulteriore livello di sicurezza che modifica il modo in cui acquistiamo le cose online. È a causa del chip T2 che MacBook Air e MacBook Pro possono avere Touch ID proprio come fanno iPhone e iPad.

Utilizzo di Touch ID su un MacBook Pro

Il chip T2 mantiene un’enclave sicura in cui sono archiviati i dati identificativi delle impronte digitali.Quando un’app o un servizio online devono sapere che sei davvero, ti chiede di mettere il dito sul sensore Touch ID e quindi chiede il chip T2. Questa nuova impronta digitale, qualunque essa sia e chiunque essa appartenga, è uguale a quella nella tua enclave sicura?
Il processore T2 di Apple può quindi dire sì o no. Senza fornire nessuno dei tuoi dati, ha confermato in modo sicuro la tua identità e puoi procedere con il pagamento.

Stai attento a te
C’è un’altra funzionalità di sicurezza offerta dal chip T2 che non viene apprezzata perché non tende a farsi notare. Se hai un MacBook Air o un MacBook Pro con un chip T2 e chiudi il coperchio, il chip T2 spegne il microfono.
Non lo noti perché hai appena chiuso il coperchio, non stai pensando di usare il microfono. Tuttavia le app dannose potrebbero averlo riacceso e ascoltare ogni tua parola, tranne che ora non possono. Il T2 disabilita il microfono nell’hardware in modo che nessun software possa accenderlo.
Il chip non si preoccupa di fare la stessa cosa per la tua fotocamera perché consente alle app dannose di accenderlo, non vedranno nulla mentre hai chiuso il coperchio.

Cos’altro è così buono?
Una sicurezza come questa deve essere il cuore del chip T2, dato che è persino a suo nome, ma Apple lo ha sfruttato per offrire altri vantaggi. Anche se non riesci a vedere che un avvio sicuro ti ha tenuto al sicuro e potresti anche non notare che lo spazio di archiviazione dell’unità è stato crittografato automaticamente, vedrai e ascolterai diverse differenze a causa di questo chip.
Il chip T2 include un processore audio che ha lo scopo di contribuire a una qualità del suono complessivamente superiore, rispetto ai Mac senza di essa. In pratica, tuttavia, i musicisti hanno segnalato problemi .

Mac mini ha T2, ma non può utilizzare le funzionalità “Hey, Siri” o Touch ID del chip perché manca un microfono e una tastiera integrati

Quindi i Mac con chip T2 – con un’eccezione significativa – non stanno solo riproducendo l’audio, ma lo stanno ascoltando. A meno che tu non abbia un Mac mini 2018, queste macchine ti ascoltano sempre per dire “Ehi, Siri”.
Non solo ascoltano questo e se dici queste parole, poi ascolti un comando Siri, lo fanno anche molto rapidamente. La possibilità di pronunciare la frase di attivazione e quindi la reattività di queste macchine significa che ora puoi utilizzare Siri liberamente e facilmente come fai su iOS.

Differenza visibile
Sfruttando il fatto che per fare il suo lavoro di sicurezza, il T2 deve essere questo processore completamente separato, Apple gli dà altro lavoro da fare che libera la CPU principale.
Elabora l’audio, nel bene o nel male a seconda del caso d’uso e dell’hardware esterno, ma vedrai anche una marcata differenza in alcuni lavori di codifica video.È specificamente progettato per aiutare FaceTime e migliora i toni del viso, l’esposizione automatica e così via.
Ciò che Apple non menziona nella sua documentazione ufficiale sulla sicurezza T2 è che la codifica video è anche più veloce con T2.

Dettagli dai nostri test sulla codifica video con e senza T2

Nel tentativo di documentarlo con precisione, abbiamo scoperto che c’erano diversi fattori e ciò che vedevi dipendeva dal software video che stavi utilizzando.
Tuttavia, la differenza potrebbe essere nell’ordine di molti minuti. Usando le giuste impostazioni, un Mac abilitato T2 in genere codificherà il video in modo significativamente più veloce di un computer senza di esso.
Non per enfatizzare eccessivamente questo, ma è il chip T2 che significa che puoi stare meglio acquistando un Mac mini 2018 rispetto a un Mac Pro di fascia bassa 2013 per un prezzo equivalente. Sul serio. Ciò non è vero quando si guardano i Mac Pro con più core, ma per il rapporto prezzo / prestazioni, il nuovo Mac di fascia bassa batte alcune versioni del vecchio di fascia alta.

Hacked off
Per oltre un decennio, gli appassionati hanno macOS scarlatto su hardware standard. Il risultato è un PC con macOS , ma con scarso supporto da parte dei produttori di software e ovviamente nessuno della stessa Apple.
È possibile che Apple possa richiedere in futuro il T2 per eseguire macOS. Ma dato che gli ultimi iMac non hanno un T2, quel giorno è tra cinque anni – e forse di più.
E per quanto riguarda la riparazione, c’è stata una rivelazione che il T2 potrebbe impedire la riparazione da parte di terzi che richiede una registrazione della parte simile a quella richiesta quando qualcosa che coinvolge Touch ID viene sostituito su un iPhone.Tuttavia, al momento, almeno, questo non è il casodelle riparazioni al di fuori di Touch ID.

Nel futuro
Le specifiche che Apple ha pubblicato finora per Mac Pro 2019 indicano che avrà “spazio di archiviazione crittografato dal chip di sicurezza T2 di Apple” e che avrà lo stesso sistema di avvio sicuro.

Il Mac Pro 2019 avrà ovviamente un chip T2

Quello che sicuramente non avrà, e ciò che il Mac mini 2018 non ha ora, è Touch ID – o “Ehi, Siri”. Sembra sbagliato che una macchina potente come il Mac mini e una esponenzialmente più potente come il Mac Pro possano mancare di funzionalità Apple così utili, ma c’è una ragione.
T2 deve essere in grado di controllare il microfono, deve essere in grado di disabilitarlo hardware. E può farlo solo con un microfono che, come quelli di MacBook Pro, fanno parte del sistema.
Allo stesso modo, il motivo per cui non possiamo avere Touch ID su Mac mini o sul nuovo Mac Pro è perché nessuna delle macchine include una tastiera integrata.Questo potrebbe cambiare ad un certo punto, e probabilmente lo farà, ma non siamo sicuri quando.
È difficile sapere come Apple possa aggirare il problema, poiché anche se vendesse una tastiera separata con un proprio chip T2, i due dovrebbero trovare un modo per comunicare in modo sicuro.Tuttavia, se hai AirPods, il pannello delle preferenze del sistema Siri del Mac mini 2018 lo fa
Quindi per ora ci sono vantaggi T2 che ci piacerebbe avere su tutta la gamma Apple, ma almeno possiamo essere grati che nel tempo, ogni Mac sta ottenendo qualcosa.


Lascia un commento