WhatsApp per iPad e Mac in cantiere, suggerisce un leaker affidabile

Un leaker con una buona esperienza suggerisce che un’app ufficiale di WhatsApp per iPad e una vera app autonoma WhatsApp per Mac sono in lavorazione.
Al momento è possibile utilizzare WhatsApp per Mac, ma non è l’ideale. L’app non può essere utilizzata da sola, richiedendo una connessione wireless al telefono. Tutti i messaggi, in entrata e in uscita, vengono inoltrati tramite il tuo iPhone …




La situazione è ancora peggiore su iPad. Non esiste alcuna app WhatsApp ufficiale, che ci richiede di utilizzare quelli di terze parti che eseguono lo stesso trucco di inoltro tramite un’API basata sul Web (utilizzo Messaggistica per WhatsApp su iPad ).
Inoltre, l’app per iPhone può essere trasmessa a un solo dispositivo alla volta, quindi non è possibile utilizzarla contemporaneamente su iPad e Mac.
Ma WABetainfo afferma che WhatsApp sta lavorando per trasformare il servizio di messaggistica in un vero multipiattaforma, come il servizio Messaggi di Apple.Sarebbe quindi possibile utilizzare WhatsApp su più dispositivi contemporaneamente.
WhatsApp sta sviluppando un nuovo sistema per consentire di utilizzare lo stesso account WhatsApp su più dispositivi, allo stesso tempo!
Utilizzando il nuovo sistema multipiattaforma, significa che sarai in grado di utilizzare:
Il tuo account WhatsApp principale su iPad (quando l’app sarà disponibile) senza disinstallarlo dal tuo iPhone.
Lo stesso account WhatsApp su dispositivi iOS e Android.
WhatsApp sul tuo computer (senza la necessità di una connessione Internet sul tuo telefono) utilizzando l’app UWP (questo è uno dei motivi per cui ha iniziato a svilupparlo).
Il sito non ha informazioni specifiche su un’app per Mac, affermando solo che ci sarà una “desktop”, ma poiché la società ha già un’app per Mac ufficiale insieme a una per Windows, questa sembra una scommessa sicura.
WABetainfo afferma che questo progetto è il motivo per cui un’app ufficiale di WhatsApp per iPad è stata ritardata: l’azienda voleva aspettare il suo vero approccio multipiattaforma.
Gestire la crittografia end-to-end su più dispositivi è complicato, poiché il messaggio è crittografato sul dispositivo stesso. Apple ha una soluzione per il suo servizio Messaggi, anch’esso crittografato end-to-end.Invece di una singola chiave pubblica utilizzata per identificarti con gli altri partecipanti alla chat, Apple utilizza un cluster di questi: uno per dispositivo.Probabilmente WhatsApp adotterà lo stesso approccio.
Vi è un lieve aumento del rischio per la sicurezza con questo approccio, in quanto un nuovo dispositivo potrebbe unirsi a una chat se avesse accesso alla chiave pubblica. Ecco perché Apple invia un messaggio a tutti i partecipanti ogni volta che un nuovo dispositivo viene aggiunto a una chat.
I servizi di sicurezza britannici hanno recentemente proposto che Apple e altre società tecnologiche debbano essere costrette ad abusare di questo meccanismo multi-dispositivo per aggiungere silenziosamente le forze dell’ordine alle chat crittografate, una proposta che Apple e altre hanno respinto con vigore .

Lascia un commento