2019 MacBook Pro Teardown da 13 pollici rivela batteria più grande, SSD saldato e materiale tastiera aggiornato

iFixit ha condiviso una nuova versione del nuovo MacBook Pro da 13 pollici entry-level , che è stato aggiornato questa settimana con i processori Intel di ultima generazione di ottava generazione , un display True Tone, Touch Bar, Touch ID e il chip di sicurezza Apple T2. 




Il teardown rivela una batteria più grande con una capacità di 58,2 Wh, che supera leggermente la batteria da 54,5 Wh trovata nel modello di tasti funzione della generazione precedente. iFixit suppone che questo è il modo in cui il modello 2019 riesce ad alimentare la Touch Bar, Touch ID e chip T2 mantenendo la stessa durata della batteria di 10 ore. 

Per fare spazio per il Touch ID sensore accanto alla Touch Bar, iFixit rileva che Apple sembra utilizzare un dissipatore di calore leggermente più piccolo. Anche l’altoparlante di fronte alla ventola sembra essere stato ridotto in dimensioni. 

Mentre il MacBook Pro da 13 pollici entry-level di precedente generazione disponeva di un SSD modulare, lo storage è saldato nel modello 2019. Tuttavia, ci sono alcuni nuovi componenti modulari, tra cui la scheda Thunderbolt e gli altoparlanti. Questa configurazione è in linea con altri moderni Macbook Pro disegni. 

Come abbiamo confermato all’inizio di questa settimana, il notebook ha la stessa tastiera a farfalla di terza generazione con materiale aggiornato come il 2019 di fascia più alta Macbook Pro modelli introdotti a maggio, con Apple che promette una maggiore affidabilità. 




Come la maggior parte degli altri MacBook moderni, questo modello ha ottenuto un basso punteggio di riparabilità da iFixit a causa delle solite preoccupazioni, come l’uso da parte di Apple di viti pentalobe proprietarie, una batteria incollata e memoria e RAM saldate. Una cosa positiva è che il trackpad può essere sostituito senza toccare la batteria. 

Lascia un commento