Analista: la domanda di iPhone è stabile, Apple lancia “AirPods 3” alla fine dell’anno con funzionalità di impermeabilità

Con l’avvicinarsi degli utili di Apple, gli analisti finanziari stanno ottenendo le loro chiamate dell’ultimo minuto prima del rilascio degli utili il 3 luglio. Ieri, Rosenblatt ha dichiarato che le vendite di iPhone saranno deludenti per il prossimo anno.
In un report visto oggi da 9to5Mac, gli analisti di Wedbush non sono d’accordo e affermano che la domanda di iPhone è stabile, e rimangono fiduciosi nelle previsioni precedenti di 180 milioni di vendite di unità iPhone per il 2019.




Wedbush afferma che il mercato cinese continua a essere “difficile da navigare”, ma la domanda da parte dei clienti cinesi sembra la stessa, forse leggermente migliorata dalle recenti misure di riduzione dei prezzi di Apple.
L’analista afferma che, in base ai controlli effettuati con i partner della supply chain, la domanda globale di iPhone sembra essere “leggermente rialzista”. Seguendo il consenso del rumor mill, Wedbush dice che si aspettano tre nuovi modelli questo autunno, con un sistema a tripla telecamera e un obiettivo ultra-wide per i successori XS e XS Max con il nuovo iPhone XR aggiornato a un modulo a doppia fotocamera.
Guardando più lontano, gli analisti prevedono che Apple lancerà un’altra revisione alla linea AirPods entro la fine dell’anno. “AirPods 3” avrebbe, secondo quanto riferito, degli accorgimenti per migliorare il design e offrire caratteristiche di impermeabilità. Le nuove funzionalità apparentemente apparterranno a prezzi più alti. Le voci di modelli “AirPods Pro” resistenti all’acqua hanno girato per un po ‘ .
L’azienda ha lanciato AirPod di seconda generazione a marzo, con un nuovo chip H1 per una connettività più veloce e un tempo di conversazione più lungo per le chiamate telefoniche, oltre a una custodia abilitata per la ricarica wireless.
Wedbush detiene attualmente un rating di sovraperformance su azioni Apple con un target di prezzo di $ 235. AAPL ha chiuso ieri a $ 200,02.

Lascia un commento