Presto iOS 13 otterrà l’aggiornamento della gestione delle foto di cui ha bisogno

Un nuovo report ha evidenziato diverse nuove funzionalità e modifiche che dovrebbero essere annunciate al WWDC per iOS 13 e macOS 10.15. In particolare, sembra che Apple stia finalmente implementando un nuovo flusso di immagini durante l’importazione di foto da media esterni.
Processo di importazione di foto per iOS 12 per iPad

Il modo in cui iOS ha gestito le foto è stato problematico sin dal suo inizio. Se si scatta una serie di foto, non è possibile importarle direttamente in app di modifica come Pixelmator Photo o Adobe Lightroom – devono prima andare all’app Foto di Apple.
Questo spesso produce un eccesso di immagini grezze scaricate nell’applicazione fotografica che è necessario quindi importare nell’app di modifica / gestione scelta, prima di esportare i preferiti modificati nell’app Foto originale. Ne risulta un sacco di confusione.
Tutto ciò potrebbe cambiare con iOS 13. Grazie a una nuova API per sviluppatori, le app di terze parti saranno ora in grado di importare contenuti multimediali direttamente da supporti esterni come le schede SD prima di salvarli direttamente nell’app. Questa potrebbe essere un’app di editing fotografico o forse un’app di memorizzazione.
Questo ci darebbe la possibilità di importare tutte le nostre foto RAW direttamente dalla nostra fotocamera nella casella o nell’app File, modificare le nostre migliori nella nostra app di modifica, quindi esportarle e salvarle direttamente nell’app Foto per la condivisione. Ciò semplificherà i flussi di lavoro e ridurrà la raffica di immagini in eccesso viste nell’app Foto.
Allo stesso modo, Apple sembra che aprirà l’API di scansione dei documenti per gli sviluppatori.Attualmente, in iOS, puoi eseguire la scansione di un documento direttamente dall’app Notes . Con iOS 13, gli sviluppatori possono sfruttare questo e portare questa funzionalità alle proprie app senza dover contare su pacchetti di terze parti per farlo accadere.
Nel 2018, Apple ha migliorato significativamente il flusso di lavoro dell’importazione per i fotograficon iOS 12, consentendo infine alle foto importate di andare direttamente in un album esistente o nuovo, i progressi da visualizzare durante l’importazione, di sfruttare la velocità USB 3.0 e molto altro.
Il rapporto che ha previsto i miglioramenti dell’importazione di foto, includeva anche alcune altre funzionalità. Come per ogni altro WWDC, le funzionalità più vecchie su cui Apple ha stretto controllo sono previste per un accesso più ampio agli sviluppatori, incluso un maggiore accesso degli sviluppatori a NFC, miglioramenti della realtà aumentata e molti miglioramenti al framework Marzapane per il porting di app iOS su macOS che sono essenzialmente richiesto per Apple News + e Apple Arcade per funzionare su Mac.
Sono inoltre disponibili numerosi nuovi Siri Intents tra cui riproduzione multimediale, ricerca, chiamate vocali, biglietteria eventi, allegato messaggi, viaggio in treno, volo, gate dell’aeroporto e informazioni sui posti. Gli sviluppatori che li integrano nelle loro app aggiungono a Siri molte più funzionalità di quelle già esistenti.

Lascia un commento