Apple offre riparazioni il giorno successivo per tastiere MacBook difettose

Dopo anni di lamentele da parte degli utenti, sembra che Apple stia iniziando a dare la priorità alle riparazioni per le tastiere MacBook e MacBook Pro sballate. Secondo un promemoria ottenuto da Mac Rumors , Apple ha iniziato a rifornire le sue posizioni di vendita con le parti necessarie in modo che i tecnici della Genius Bar possano risolvere i problemi della tastiera in negozio piuttosto che spedire i dispositivi a un centro di assistenza fuori sede. Ai dipendenti è stato inoltre chiesto di puntare ai turni di lavoro del giorno successivo quando si eseguono le riparazioni della tastiera. Engadget ha contattato Apple per confermare questo cambiamento e aggiornerà questa storia se ci sentiamo.
Il cambiamento di politica segna quello che sembra essere uno sforzo concertato da parte di Apple per affrontare finalmente alcuni dei maggiori problemi che hanno afflitto la linea di laptop dell’azienda dal momento che ha introdotto la sua nuova tastiera “farfalla” nel 2015. Il meccanismo di profilo inferiore ha permesso ad Apple di ridurre i suoi dispositivi, ma ha prodotto una serie di problemi, tra cui tasti che si bloccano, non rispondono e saltano fuori posto. I problemi sono diventati abbastanza gravi che un certo numero di azioni legali collettive sono state presentate contro Apple.
L’anno scorso, Apple ha lanciato un programma di assistenza per la tastiera per risolvere alcuni dei problemi con i suoi modelli MacBook e MacBook Pro. La società ha inoltre aggiunto una membrana in silicone alla terza generazione delle sue tastiere, che ha iniziato a comparire nei modelli 2018, al fine di mitigare i problemi. Il mese scorso, in risposta a un articolo del Wall Street Journal che metteva in evidenza le chiavi e altri problemi, Apple ha riconosciuto che un “piccolo numero di utenti” si stava occupando di questi problemi.

Lascia un commento