L’autenticazione di Apple Watch si espande oltre lo sblocco del tuo Mac in macOS 10.15

Username e password sono stati utilizzati per l’autenticazione sin dagli albori dell’informatica. Apple ha introdotto molti modi per facilitare l’utilizzo di password complesse per l’autenticazione includendo l’autenticazione biometrica come Face ID e Touch ID con i suoi prodotti. Ora, Apple sta lavorando per espandere l’autenticazione di Apple Watch oltre a sbloccare il tuo Mac con macOS 10.15.




Attualmente, ci sono alcuni Mac con Touch ID , in particolare i modelli MacBook Pro con Touch Bar e l’ultimo MacBook Air.
Il meccanismo biometrico può essere utilizzato per sbloccare il Mac, autorizzare gli acquisti di Apple Pay, compilare automaticamente i nomi utente e le password e (per gli utenti più avanzati) autenticarsi con sudo in Terminal.
Un altro meccanismo utilizzato per l’autenticazione su Mac è l’Apple Watch.
Gli utenti dei moderni Mac hanno la possibilità di sbloccare le loro macchine semplicemente indossando l’Apple Watch che è protetto da un passcode e consapevole di quando viene indossato. Gli utenti Mac senza Touch ID possono anche autenticare Apple Pay su Apple Watch con un doppio clic sul pulsante laterale, se disponibile.
A partire da macOS 10.15, Apple sta lavorando per rendere l’autenticazione di Apple Watch su Mac anche.
Secondo fonti che hanno familiarità con lo sviluppo di macOS, la prossima versione principale del sistema operativo consentirà agli utenti di autenticare altre operazioni su Mac oltre a sbloccare la macchina con il loro orologio.
Non è chiaro l’estensione delle operazioni che verranno supportate, ma è possibile che tutte le operazioni che possono essere autenticate al momento con Touch ID siano accessibili anche tramite il meccanismo Apple Watch. È anche probabile che ci sia un’interfaccia utente su watchOS per autorizzare il processo, simile all’attuale conferma Apple Pay, poiché fare tutto senza l’input dell’utente non sarebbe altrettanto sicuro.
Apple dovrebbe presentare la prossima versione principale di macOS durante la Worldwide Developers Conference , che inizierà il 3 giugno.



Lascia un commento