iOS 13:Ecco ci sarà

Apple dovrebbe presentare iOS 13, la prossima versione principale del sistema operativo iPhone e iPad, alla sua Worldwide Developers Conference annuale, che prenderà il via il 3 giugno . Ora, le persone che hanno familiarità con lo sviluppo del sistema operativo hanno condiviso dettagli esclusivi con My Apple pro . Continua a leggere per nuovi dettagli su cosa aspettarsi.




Modalità oscura e multitasking
Innanzitutto, la tanto attesa modalità oscura sta finalmente arrivando su iPhone e iPad con iOS 13 . Ci sarà una modalità Dark a livello di sistema che può essere abilitata nelle Impostazioni, inclusa una versione ad alto contrasto, simile a ciò che è già disponibile su macOS. Parlando di macOS, le app per iPad che girano sul Mac con Marzipan beneficeranno finalmente del supporto della modalità oscura su entrambi i sistemi.
Ci sono molti cambiamenti in arrivo su iPad con iOS 13, inclusa la possibilità per le app di avere più finestre. Ogni finestra sarà anche in grado di contenere fogli inizialmente collegati a una porzione dello schermo, ma può essere staccata con un gesto di trascinamento, diventando una carta che può essere spostata liberamente, in modo simile a un progetto open-source chiamato ” PanelKit ” ” potrebbe fare.
Queste carte possono anche essere impilate una sopra l’altra e usare un effetto di profondità per indicare quali carte sono in cima e quali sono in basso. Le carte possono essere gettate via per eliminarle.
Annulla gesture, miglioramenti di Safari e gestione dei font
Un’altra cosa che molti utenti iOS lamentano è la mancanza di un sistema di annullamento standard, che attualmente richiede iPhone e iPad per agitare fisicamente il dispositivo.
Con iOS 13, Apple introduce un nuovo gesto di annullamento standard per l’immissione di testo sull’iPad. Il gesto inizia con un tocco a tre dita sull’area della tastiera, mentre scorre a sinistra ea destra consente all’utente di annullare e ripetere le azioni in modo interattivo.
Ci sarà un tutorial la prima volta che la tastiera viene aperta per insegnare agli utenti come usare la nuova funzione. È possibile che gli sviluppatori siano in grado di adottare questa interazione nei controlli personalizzati tramite un’API pubblica.
Safari su iOS 13 per iPad richiederà automaticamente una versione desktop dei siti Web quando necessario, evitando un problema comune in cui i siti web renderanno la loro versione per iPhone anche quando sono in esecuzione su un iPad con un grande schermo.YouTube è noto per questo comportamento, costringendo gli utenti a fare affidamento su un pulsante “Richiedi sito desktop”.
La gestione dei font sta ottenendo un importante aggiornamento su iOS 13. Non sarà più necessario installare un profilo per ottenere nuovi font nel sistema.Invece ci sarà un nuovo pannello di gestione dei font in Impostazioni. Un nuovo componente standard di selezione dei font sarà disponibile per gli sviluppatori e il sistema avviserà l’utente quando aprirà un documento con font mancanti.
Posta più intelligente, migliore selezione di più oggetti, altro ancora
L’app Mail diventa sempre più intelligente per la prima volta dopo un po ‘: l’app aggiornata sarà in grado di organizzare i messaggi in categorie come marketing, acquisti, viaggi, “non importanti” e altro, con le categorie ricercabili. Gli utenti saranno anche in grado di aggiungere messaggi a una coda di “lettura successiva” simile alle app di posta elettronica di terzi .
Gli ingegneri stanno inoltre lavorando per semplificare la collaborazione a app basate su documenti di terze parti, simili a quelle già disponibili nelle app di produttività di Apple, tra cui Pages, Numbers e Keynote.
L’attenzione alla produttività su iOS continua con l’inclusione di nuovi gesti per consentire la selezione di più elementi nelle viste di tabelle e di raccolta, che costituiscono la maggior parte delle interfacce utente presenti nelle app che elencano grandi quantità di dati.Gli utenti saranno in grado di trascinare con più dita su un elenco o una raccolta di elementi per disegnare una selezione, simile al clic e al trascinamento in Finder sul Mac.
Ci sarà anche la possibilità per gli sviluppatori di utilizzare un diverso stile della barra di stato (chiaro o scuro) per ciascun lato di una vista divisa (app side-by-side), che dovrebbe prevenire i problemi che si verificano attualmente in alcune app in cui è presente la barra di stato mancherà il contrasto con lo sfondo in un lato della vista divisa. Le viste divise su app di marzapane basate su progetti iPad eseguiti su Mac avranno la possibilità di essere ridimensionate trascinando il separatore e ripristinando la loro posizione facendo doppio clic sul divisore, come le app Split View esistenti sul Mac.
Nuovo volume HUD e altre modifiche
Altre caratteristiche dell’iPhone 13 includono un’app per i promemoria riprogettata, che sta arrivando anche sul Mac, un nuovo HUD del volume (l’attuale odioso è stato uno scherzo dell’interfaccia utente per un po ‘di tempo), migliore rifiuto di “Hey Siri” per errori comuni rumori come risate e pianti, migliore supporto multilingue per tastiere e dettatura e controlli di stampa in-app ampliati.

Lascia un commento