I dati di un iPhone danneggiato dall’acqua sono recuperabili, nonostante ciò che dice Apple

Far cadere un iPhone in acqua è devastante, in particolare se sul dispositivo non sono ancora disponibili dati importanti.
Questo è in gran parte dovuto al fatto che la posizione ufficiale di Apple è che gli iPhone danneggiati dall’acqua che non si avviano non sono riparabili. Apple dice che non c’è nulla che possa essere fatto per i dati memorizzati su tali dispositivi.
Ma un nuovo video report della Canadian Broadcasting Corporation ( CBC ) suggerisce che potrebbe non essere vero.Ecco cosa devi sapere.

Il video di CBC inizia con l’introduzione di Billards, una coppia canadese che ha fatto cadere un iPhone in un lago durante un viaggio in barca. Secondo quanto riferito, la famiglia non ha eseguito il backup di una serie di fotografie sul dispositivo prima dell’incidente.
Quando i Billard portarono il dispositivo ad Apple, dissero che il gigante tecnologico di Cupertino non aveva “praticamente nessun interesse” nell’aiutare. Ma quando i Billards portarono il dispositivo danneggiato dall’acqua in un’officina indipendente, non affiliata a Apple, sentirono una storia diversa.
https://www.youtube.com/watch?v=K98JYRBGyrg
Il proprietario del negozio, un tecnico riparatore autodidatta di nome Jessa Jones, era in realtà in grado di riparare il dispositivo al punto da poterlo avviare. Ciò ha permesso loro di strappare le immagini da esso.
Ma il succo è che i dati dell’iPhone eranorecuperabili, cosa che Apple non ha ritenuto possibile.
Politiche di riparazione di Apple
La posizione ufficiale di Apple in materia è questa: se un iPhone è danneggiato dall’acqua e non si avvia, non c’è modo di recuperare i dati contenuti su di esso.
Questa è una dichiarazione costantemente parlata dai dipendenti Apple, nonché dagli utenti indipendenti dei forum di supporto Apple.
Ma, come dimostra il video, non è vero su tutta la linea. Il proprietario del negozio di riparazione Jones suggerisce che questo è un esempio delle politiche anti-riparazione di Apple.
“Non vogliono che le persone cerchino di aggiustare il telefono, per recuperare i dati, a loro non importa”, ha detto Jones alla CBC. “Ti danno la colpa, è colpa tua.

La critica è ingiusta?
Naturalmente, le politiche di riparazione di Apple sono lì per motivi legali, finanziari e pratici. Apple è un produttore di dispositivi, non è una ditta di riparazioni.
In altre parole, non è semplicemente pratico per l’azienda prendere in consegna ogni iPhone danneggiato dall’acqua. Inoltre, sta evitando alcuni problemi legali complicati addestrando i propri dipendenti a dire che tali riparazioni non sono possibili.
Apple e persino le officine di riparazione di terze parti non possono garantire che i dati siano sempre recuperabili se un dispositivo è danneggiato dall’acqua – alcuni iPhone sono effettivamente irreparabili. In ogni caso, è molto più semplice per Apple negare semplicemente che gli iPhone danneggiati dall’acqua siano riparabili.
Cosa dovresti fare?
Innanzitutto, esegui il backup dei dati sul tuo iPhone tutte le volte che puoi. Se lo stai portando in un luogo o evento particolarmente pericoloso, esegui il backup prima di quello.
Ma se accade l’impensabile e Apple non ti aiuterà, potrebbe valere la pena portare il dispositivo in un negozio di riparazione di terze parti, anche se non è affiliato al programma di Provider di servizi autorizzati Apple (AASP).
Normalmente, questo non è qualcosa che consigliamo. Ma buoni negozi di riparazione di terze parti hanno uno scopo: riparare dispositivi che Apple e AASP semplicemente non toccheranno.
Se sul tuo iPhone danneggiato sono presenti dati che devono essere assolutamente recuperati, il prezzo non è un oggetto e non sono disponibili altre opzioni approvate da Apple, visitare un’azienda di riparazione di terze parti o un’azienda di recupero dati è una cosa da considerare.




Lascia un commento