L’evento del 25 marzo di Apple è ufficiale: “È il momento dello spettacolo”

Le voci erano vere : Apple terrà il suo prossimo evento speciale il 25 marzo al Steve Jobs Theatre di Cupertino, in California. L’evento speciale segnerà la prima volta che Apple ha utilizzato la sua sede di Apple Park per un evento che non include un annuncio iPhone di punta.
Apple ha ufficialmente annunciato l’evento con lo slogan : è il momento dello spettacolo.




Per quanto riguarda ciò che ci aspettiamo di vedere all’evento, le voci finora indicano un’occasione dedicata al software e ai servizi. Apple dovrebbe presentare sia il suo servizio di video di contenuti originali, sia le sue nuove riviste e il servizio di abbonamento alle notizie.Dalla nostra anteprima di marzo all’inizio di questo mese:
Cosa dovremmo aspettarci di vedere in questo presunto evento Apple? Sulla base di ciò che sappiamo finora, potrebbe riguardare esclusivamente software e nuovi servizi di abbonamento.
Riviste di notizie di Apple
Apple ha acquistato il servizio di abbonamento in abbonamento alla rivista digitale Texture in questo periodo lo scorso anno. Secondo quanto riferito, Apple ha lavorato con editori di giornali e riviste per proteggere i contenuti per una versione di abbonamento dell’app Apple News, e 9to5Mac ha scoperto risorse per le riviste di Apple News e altro ancora.
Gli editori di riviste sono, secondo quanto riferito, più felici con la suddivisione delle entrate proposta rispetto alle organizzazioni di notizie, tuttavia, c’è ancora una grande domanda su quali pubblicazioni saranno incluse nel servizio di Apple. Inoltre, non sappiamo ancora come Apple valuterà e presenterà la versione a pagamento di Apple News. In bundle o solo standalone?
Apple TV e film
Si prevede che le notizie e le riviste saranno solo la metà delle principali mosse di Apple verso nuovi servizi. Apple è anche stata impegnata nella creazione di una nuova attività di contenuti video originali da giugno 2017, quando ha assunto due dirigenti della Sony TV per eseguire lo sforzo.
Apple ha contenuti che trattano Oprah e programmi TV originali creati con talenti come Jennifer Anniston e Reese Witherspoon , Steve Carell , Aaron Paul , i registi JJ Abrams e Steven Spielberg , e molti altri nomi top di Hollywood. In poche parole, questo non sarà Planet of the Apps Part Two.
Si prevede inoltre che Apple stia pianificando di offrire abbonamenti per altri servizi video tramite la sua app TV. La mossa funzionerebbe molto simile alla funzione Canali di Amazon. Gli spettatori possono abbonarsi al servizio di contenuti video originali di Apple e / o pagare per HBO o altri canali video premium con i propri servizi di streaming in abbonamento. Apple, ovviamente, manterrebbe una percentuale delle entrate della transazione.
Proprio come Apple News Magazines, non sappiamo ancora cosa aspettarci per il marketing e il posizionamento dei servizi video di Apple.
Ci aspettiamo inoltre di saperne di più sulla versione di iOS 12.2, che include il supporto per i nuovi televisori HomeKit che funzionano con Siri e l’app Home di Apple.9to5Mac avrà una copertura completa dell’evento Apple March quindi rimanete sintonizzati per tutte le ultime novità!

Lascia un commento