Apple e lo smartphone fold brevetto Apple

Il disegno presente sul brevetto presentato dal colosso americano mostra quello che dovrebbe essere l’aspetto del nuovo device, ponendo il focus sul display che, grazie a delle cerniere, può chiudersi su sé stesso. La novità è rappresentata dalla volontà di Apple di voler utilizzare questa tecnologia non solo su smartphone ma anche tablet, laptop e dispositivi indossabili. A differenza di Samsung e stando a quelle che sono le idee dell’azienda di Cupertino, il prodotto dovrebbe differenziarsi dalla concorrenza puntando su una realizzazione tecnica che ne ridurrebbe significativamente le dimensioni sposando in tutto e per tutto il concetto di “tascabile”.

Tutte le informazioni riportate, trattandosi al momento di un brevetto non ancora approvato, sono sicuramente da prendere con le pinze ma è chiara la volonta di Apple di aprirsi a questa nuova frontiera. Gli esperti si aspettano una risposta concreta all’offerta presentata dai competitor ed è auspicabile che l’azienda possa decidere di presentare il suo nuovo iPhone pieghevole entro il 2020.

Lascia un commento