Fotocamere a tripla lente Verso il 2019 iPhone, 2020 iPhone e iPad sono dotati di videocamere 3D alimentate a laser

Apple ha in programma di introdurre telecamere a tripla lente nella sua linea di iPhone 2019, riporta Bloomberg , confermando molte voci di telecamere a tripla lente che abbiamo già sentito. 

Come il Wall Street Journal , Bloomberg afferma che il seguito dell’iPhone XS Max sarà caratterizzato da una fotocamera con tripla lente, con iPhone XS e i successori di iPhone XR per utilizzare le disposizioni della fotocamera a doppio obiettivo. La terza fotocamera consentirà un campo visivo più ampio, una gamma di zoom più ampia e catturerà più pixel. 




A quanto pare, Apple sta lavorando su una funzionalità che utilizzerà i dati di pixel aggiuntivi per fornire strumenti per la riparazione automatica di una foto o di un video per adattarsi a un soggetto che “potrebbe essere stato accidentalmente escluso dalla ripresa iniziale”. È in corso anche una versione migliorata di Live Photos , aumentando la durata del video collegato a sei secondi. 

Alcune versioni degli iPhone 2019 Apple sta testando un connettore USB-C invece di una porta Lightning, il che potrebbe significare che Apple ha intenzione di passare da Lightning a USB-C ad un certo punto. Sono previsti un processore serie A aggiornato e un nuovo sensore ID viso, ma i dispositivi dovrebbero sembrare simili al modello di quest’anno. 

La tecnologia delle fotocamere per iPhone diventerà ancora più avanzata a partire dal 2020 come parte di una spinta verso ulteriori ambizioni di realtà aumentata di Apple. Secondo Bloomberg , la società farà il suo debutto con macchine fotografiche 3D a tempo di volo a laser che porteranno miglioramenti significativi alle esperienze AR su iPhone. 

Un sistema di telecamere a tempo di volo (ToF) utilizza un laser per calcolare il tempo necessario per far rimbalzare il laser dagli oggetti in una stanza, utilizzando i dati per creare un’immagine 3D accurata dell’area circostante. Ciò consente una percezione più accurata della profondità e una migliore collocazione degli oggetti virtuali, oltre a rendere le foto più capaci di acquisire profondità. 

Bloomberg afferma che la fotocamera sarà in grado di scansionare aree fino a 15 piedi dal dispositivo. La fotocamera TrueDepth anteriore di Apple utilizza la tecnologia 3D, ma poiché è a infrarossi e non è alimentata a laser, funziona solo a distanze da 25 a 50 centimetri. Sony potrebbe essere il fornitore di Apple per il nuovo sistema, con Apple in trattativa con Sony per i test dei sensori. 

Prima di rilasciare i nuovi iPhone, abbiamo potuto vedere la prima apparizione del sistema di telecamere 3D in un aggiornamento di iPad Pro pianificato per la primavera del 2020. Apple non sta pianificando un importante iPad Pro aggiornamento per il 2019. 

In origine alcune voci suggerivano che Apple avrebbe introdotto un sistema di telecamere 3D nel suo IPhone 2019 ma l’affidabile analista Apple Ming-Chi Kuo haaffermato che non sarebbe successo perché Apple ha bisogno di connettività 5G, occhiali per realtà aumentata e un database Apple Maps più potente per sfruttare appieno le funzionalità AR offerte da una fotocamera ToF.

Bloomberg conferma che Apple stava davvero puntando a mettere il sistema di telecamere 3D negli iPhone di quest’anno, ma alla fine ha ritardato i suoi piani. 

Gli iPhone Apple 2020 includeranno anche arrangiamenti a tripla lente, strumenti di acquisizione foto migliorati e processori più potenti. Bloomberg suggerisce che potrebbe essere un preludio a un headset AR, e le voci del passato hanno indicato che Apple potrebbe lanciare quel dispositivo già nel 2020. 

Related Roundup: 2019 iPhone


Lascia un commento