Apple ottiene il brevetto per i futuri iPhone e Apple Watch come rivelatori di gas velenosi e CO2

Apple ha ottenuto un brevetto oggi che illustra come i prodotti futuri come iPhone, iPad o Apple Watch potrebbero avere sensori integrati per rilevare gas nocivi e velenosi, come CO o CO2 – spesso soprannominato un killer silenzioso a causa della sua inodore, insapore ancora stato tossico.




Mentre l’inserimento di un sensore di gas fisico in un dispositivo richiede un’altra apertura fisica dello chassis – qualcosa di cui Apple e il settore si stanno chiaramente allontanando – sarebbe estremamente interessante vedere se l’azienda potesse mantenere la resistenza all’acqua IP68 su iPhone e Apple Watch con questo teorico funzionalità integrata.
Via PatentlyApple ,
La rivendicazione 9 di brevetto di Apple indica un “gas target costituito da almeno uno di ozono (O.sub.3), biossido di azoto (NO.sub.2), monossido di azoto (NO), biossido di zolfo (SO.sub.2 ), monossido di carbonio (CO), metano (CH.sub.4) e composti organici volatili (VOC), e in cui i componenti di una miscela gassosa diversa dal gas bersaglio comprendono specie avvelenanti comprendenti silossani, solfati, fosfati e cloruri, e / o specie che interferiscono come il vapore acqueo. “
Specificamente, il brevetto mostra diagrammi di un “dispositivo di rilevamento di gas in miniatura racchiuso in un involucro”. Per quanto riguarda il “recinto”, un Apple Watch è ciò che viene utilizzato nella dimostrazione del brevetto.











Aria pulita e tecnologia sono andati di pari passo negli ultimi anni. Oltre ai numerosi depuratori d’aria intelligenti sul mercato, Tesla ha lanciato un filtro HEPA specializzato per i suoi veicoli, aprendo la porta per una modalità di filtraggio “Modalità di difesa Bioweapon”.
Il nostro Guilherme Rambo ha sottolineato con entusiasmo come, considerando la facilità di costruire il proprio rilevatore di fumo IoT con un circuito Arduino, non sarebbe sorprendente vedere la prossima funzionalità di rilevamento gas dell’Apple Watch – ancora una volta, a condizione che la resistenza all’acqua non sia t alterato.
Sebbene i rilevatori di fumo resistenti all’acqua esistano, sono ovviamente generalmente voluminosi e richiederanno un notevole restringimento prima dell’implementazione in qualsiasi orologio da polso indossabile o smartphone.

Lascia un commento