Apple assume la direzione della divisione batterie Samsung

Apple ha assunto Soonho Ahn , un dirigente di Samsung SDI, braccio di sviluppo della batteria di Samsung, presumibilmente per dirigere gli sforzi di Apple per portare più della produzione di componenti all’interno dell’azienda.
Secondo un rapporto di Bloomberg , Soonho Ahn è entrato a far parte di Apple lo scorso dicembre come “responsabile globale dello sviluppo delle batterie”. In precedenza, Ahn ha ricoperto il ruolo di senior VP presso Samsung SDI per oltre tre anni, conducendo allo sviluppo di batterie al litio e tecnologie di batteria emergenti, secondo al suo profilo LinkedIn .
Mentre Samsung SDI è tecnicamente una società separata da Samsung Electronics, quest’ultimo è sia il suo maggiore azionista sia il più grande cliente, secondo Bloomberg. L’azienda fornisce anche batterie per altre applicazioni, in particolare per le case automobilistiche, suggerendo un possibile collegamento al progetto automobilistico di Apple .


Né Apple né Ahn hanno risposto alle richieste di commento, tuttavia Samsung SDI è stato annoverato tra i produttori di cui Apple ha utilizzato le batterie in passato, quindi esiste una relazione esistente tra le due società, nello stesso modo in cui Apple acquista gli schermi OLED da Samsung.
Apple ha lavorato a lungo per ridurre la dipendenza da componenti di produttori terzi, aumentando allo stesso tempo l’efficienza e riducendo l’impatto ambientale, e con Apple che ora progetta quasi tutti i suoi core chip, una mossa per lo sviluppo delle proprie risorse interne. la tecnologia della batteria di casa sembra il prossimo passo logico. La società sta inoltre lavorando allo sviluppo di propri display MicroLED e chip modem cellulari , il che ridurrebbe la dipendenza da fornitori come Samsung, Intel e Qualcomm, l’ultimo dei quali è stato coinvolto in una battaglia legale durata un anno.
All’inizio dello scorso anno è stato anche rivelato che Apple stava cercando di acquistare cobalto , un componente chiave utilizzato nelle batterie agli ioni di litio, direttamente dalle società minerarie e cercando di ottenere contratti a lungo termine per diverse migliaia di tonnellate di minerale all’anno. Secondo Bloomberg , Samsung SDI ha anche cercato di assicurarsi le proprie fonti di cobalto, con il mercato sempre più competitivo con l’aumento dei prezzi.
I tentativi di Apple di assicurarsi le proprie fonti di cobalto – e di sviluppare le proprie batterie – sono anche probabilmente legate al suo desiderio di assicurare che tutte le sue componenti siano prodotte eticamente, specialmente alla luce delle rivelazioni che gran parte della fornitura mondiale di cobalto proviene dal lavoro minorile . Mentre Apple fa uno sforzo maggiore rispetto alla maggior parte delle grandi società per garantire che la sua intera catena di approvvigionamento utilizzi fonti eticamente e ambientalmente responsabili, questo è ancora più facile da realizzare quando Apple controlla direttamente la catena di approvvigionamento.
Apple ha anche sperimentato diverse tecnologie e progetti di batterie per produrre non solo dispositivi più efficienti dal punto di vista energetico, ma per sfruttare meglio lo spazio limitato all’interno di un dispositivo mobile come un iPhone o Apple Watch. A quanto riferito Apple ha chiesto a LG di produrre una batteria a forma di una singola cella a forma di L che è apparso nell’iPhone XS di quest’anno, e sembra probabile che saranno necessarie ulteriori innovazioni, visto che Apple continua a confezionare più tecnologia nell’iPhone mentre sta ancora cercando di mantenere è il più piccolo fattore di forma possibile.

Lascia un commento