AirPower nella descrizione del prodotto Smart battery case

Apple ha rilasciato Smart Battery Cases per iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR il martedì dopo diverse voci .

L’ elenco rimane attivo dal mercoledì mattina, osservando che lo Smart Battery Case è “compatibile con AirPower Wireless Charging Mat e altri caricabatterie certificati Qi”. La descrizione del caso negli Stati Uniti e in altri paesi da noi controllati menziona solo la compatibilità con caricabatterie certificati Qi. 

Apple non è riuscita a mantenere la sua promessa di rilasciare AirPower nel 2018 , ma un report nel fine settimana ha suggerito che i fornitori Apple Luxshare Precision e Pegatron hanno o inizieranno presto la produzione di massa di AirPower , con una presunta fonte di approvvigionamento che dice che verrà rilasciata presto. 

Per coprire tutte le basi, esiste la possibilità che il rapporto sulla produzione di massa sia impreciso e che Apple abbia preparato la descrizione del prodotto Smart Battery prima di abbandonare i suoi piani AirPower, ma ha semplicemente dimenticato di cancellare la parola AirPower da una singola descrizione di prodotto in un pochi paesi. 

AirPower non è menzionato su altre pagine del prodotto Smart Battery Case in Malesia, negli Stati Uniti o in altri Paesi da noi controllati. 

Nel mese di ottobre, tuttavia, l’analista Apple Ming-Chi Kuo ha dichiarato che AirPower potrebbe essere rilasciato all’inizio del primo trimestre del 2019 , mentre lo sviluppatore Steve Troughton-Smith ha recentemente affermato di aver sentito Apple potrebbe aver superato le sfide tecniche con AirPower e potrebbe presumibilmente muoversi. avanti con una versione. 

Apple non ha commentato l’AirPower in diversi mesi e ha rimosso tutte le menzioni del tappeto dal suo sito Web dopo l’evento del settembre 2018. AirPower, tuttavia, fa ancora riferimento nelle ultime guide per l’utente di iPhone, in alcuni recenti elenchi di lavoro Apple e in alcune recenti domande di brevetto Apple. 

AirPower sarebbe in grado di caricare in modo induttivo più dispositivi Apple contemporaneamente, inclusi l’iPhone 8 e successivi, Apple Watch Series 3 e successivi e AirPods inseriti in un caso di ricarica non ancora pubblicato elencato come “attualmente non disponibile”.Apple ha presentato l’accessorio nel suo evento di settembre 2017 insieme all’iPhone X. 

Lascia un commento