La domanda di brevetto Apple descrive la funzione di privacy AirPower, il supporto per diversi standard di ricarica wireless

Mentre il tappetino di ricarica wireless AirPower di Apple non si trova ancora da nessuna parte , una domanda di brevetto pubblicata di recente dall’US Patent & Trademark Office offre alcuni dettagli su una caratteristica di sicurezza dell’accessorio. Il brevetto descrive come un ID univoco può essere utilizzato per proteggere i dati trasmessi tra AirPower e i dispositivi che carica, e altro ancora.




Una delle figure nella domanda di brevetto mostra come AirPower è in grado di riconoscere il dispositivo con il display più grande e mostrare lì gli stati di carica. Nella maggior parte dei casi, questo assicura che l’iPhone posizionato sul tappetino mostrerà sempre lo stato di ricarica di altri accessori, tra cui Apple Watch e AirPower.
Apple ha mostrato per la prima volta l’elegante animazione di ricarica AirPower dell’anno scorso. In sostanza, il tuo iPhone mostrerà una panoramica del suo stato di ricarica, così come la tua custodia Apple Watch, AirPods e AirPods, tutto nella schermata di blocco di iPhone.
Altrove nella domanda di brevetto, Apple spiega che la sua ricarica wireless “può implementare” una gamma di tecnologie di ricarica, tra cui ricarica Qi, tecnologia Power Matters Alliance e altro. È il linguaggio specifico della domanda di brevetto di Apple:
Secondo alcune forme di realizzazione, la superficie di ricarica wireless può implementare qualsiasi forma di tecnologia di ricarica wireless (ad esempio, induttiva) per consentire a uno o più dispositivi di calcolo di ricevere una carica quando posti in prossimità di (ad esempio, direttamente su o in un intervallo funzionale della tecnologia di ricarica wireless di) la superficie di ricarica wireless.
Ad esempio, la superficie di ricarica wireless può implementare la tecnologia di ricarica wireless Qi, la tecnologia Power Matters Alliance o qualsiasi altra forma di tecnologia di ricarica wireless. Si noti, tuttavia, che le tecniche di ricarica wireless non sono richieste per implementare le tecniche qui descritte.
Forse la cosa più importante, tuttavia, la domanda di brevetto descrive una funzione di sicurezza per proteggere i dati dei dispositivi che vengono caricati tramite AirPower. Apple spiega che AirPower trasmette una piccola quantità di dati agli accessori che è in carica per funzioni come la ricarica delle animazioni.




Essenzialmente, AirPower può assegnare a ciascun dispositivo, come il tuo iPhone o Apple Watch, un ID univoco da utilizzare quando tali informazioni vengono trasferite. Ciò significa che lo spionaggio dannoso causerà la raccolta di “dati innocui”:
In questo modo, i dispositivi dannosi vicini che tentano di indagare sulle informazioni trasmesse tra il dispositivo di calcolo 1020 e l’apparecchio di ricarica wireless 1002 saranno in grado di raccogliere dati innocui.Inoltre, le forme di realizzazione qui descritte possono comportare l’aggiornamento periodico degli ID univoci 1022 dei dispositivi di calcolo 1020 per contrastare ulteriormente qualsiasi attività dannosa che possa essere tentata.
Una cosa da notare è che questa è una domanda di brevetto, non un brevetto completo. Ciò rende ancora più difficile l’utilizzo come riferimento per una potenziale data di rilascio di AirPower. Inoltre, Apple generalmente brevetta tecnologie più ampie, quindi non si vede ancora la tecnologia menzionata in questo brevetto che effettivamente lo rende ad AirPower.
Per quanto riguarda il rilascio di AirPower, Ming-Chi Kuo ha riferito in ottobre che Apple spera di rilasciarlo a fine 2018 o all’inizio del 2019 . Inoltre, Kuo ha detto che la custodia di ricarica wireless AirPower arriverà all’inizio del 2019 . Nel frattempo, le prove che abbiamo trovato su iOS mostrano che AirPower è ancora in fase di sviluppo e non è stato scartato .

Lascia un commento