Il foglio delle specifiche di Apple I scritto a mano da Steve Jobs potrebbe ottenere $ 60.000 all’asta


Un foglio di carta con la calligrafia di Steve Jobs è diretto all’asta, con il documento costituito da una scheda tecnica per la Apple che mi aspettavo di recuperare fino a $ 60.000 quando sarà in vendita il Mercoledì.

Steve Jobs letter Auction Apple I
Offerto come parte della Storia della Scienza e della Tecnologia di Bonham inclusa l’asta di Storia dello Spazio, che si terrà a New York il 5 dicembre, il lotto 631 è descritto come un “Manoscritto Autografato Firmato” da “Steven Jobs” che equivale alle specifiche della scheda madre Apple I .

Secondo la casa d’aste, il co-fondatore della Apple ha continuato il suo slancio dopo aver venduto 50 tavole nel negozio Byte commercializzando i PCB Apple-I ad amici e conoscenti. Si dice che la stessa pagina sia stata consegnata a un cosigner durante una visita al garage di Jobs, come descrizione di ciò che gli è stato offerto.

Il foglio stesso menziona la scheda utilizza il microprocessore 6800, 6501 o 6502, con gli ultimi due consigliati “perché abbiamo di base”, con Jobs che recita anche il “full crt terminal” e “58 ic’s che include 16 per 8K ram! !” La rivendicazione di “base sulla strada (ROM)” alla fine è avvenuta, ma nella seconda Apple II.

Verso il fondo del foglio, è stato rivelato che l’offerta di una scheda e di un manuale per $ 75 è stata considerata “un vero affare” da Jobs, che ha fornito anche le sue informazioni di contatto. Sono state fornite anche fotografie Polaroid, che accompagnano anche il lotto.

Un colpo raffigura un Apple-1 su un tavolo accanto a un alimentatore, un monitor e una tastiera, e si dice che sia simile al “Numero di prototipo di produzione” 2 in Apple I Registry di Mike Willegal. L’altro mostra la lettura da uno schermo collegato ad un Apple-1, con la scrittura a mano sotto l’immagine inclusi i dettagli di contatto di Jobs e la linea “40×24 o 26 linee / fuzzy perché la fotocamera si muove”.

Il documento, su carta millimetrata perforata a 3 fori, è in grado di raccogliere molto più denaro in asta rispetto alla Apple I che stava tentando di vendere. Secondo il prezzo guida, si prevede di portare tra $ 40.000 e $ 60.000.

L’asta è lontana dal primo in cui Apple e altri articoli connessi a Jobs sono stati messi in vendita e hanno ottenuto somme elevate. Una scheda logica Apple I rara funzionante è stata venduta per $ 375.000 il 25 settembre, mentre un computer Macintosh Plus firmato da Jobs e gli originali nove membri del team hanno ottenuto $ 28.750 nella stessa asta.

Una copia del 1988 di Newsweek con Steve Jobs in copertina e la sua firma venduta per $ 50,587 il 17 ottobre, triplicando le stime pre-asta. A marzo, un poster autografato del NeXTWorld Expo del 1992 è andato a $ 19,600.

Altri articoli di memorabilia di Jobs potrebbero anche essere pubblicati presto. Woodside, in California, sta valutando la possibilità di svendere gli oggetti di importanza storica e architettonica raccolti dalla villa di Jackling di Jobs prima della demolizione del 2011.

Lascia un commento