Catena di fornitura preoccupata per i nuovi ordini di MacBook Air e i nuovi termini Apple


Fonti della supply chain hanno espresso preoccupazione per i prezzi del nuovo MacBook Air , temendo che possa limitare le vendite dell’ultima macchina …

Tale preoccupazione, tuttavia, è guidata in gran parte da nuovi termini che Apple ha imposto ai propri fornitori. Storicamente, i fornitori hanno acquistato molte delle materie prime e componenti necessari per fare la loro parte dei dispositivi. Ciò ha consentito loro un margine di profitto sui materiali oltre a guadagnare una commissione per il lavoro di assemblaggio svolto per Apple.

Di recente, tuttavia, Apple ha assunto un crescente controllo della supply chain end-to-end, disponendo i propri ordini per materiali che vengono poi consegnati ai fornitori. Questa mossa ha un senso finanziario per Apple, che è in grado di ridurre i costi, ma lascia i fornitori interamente dipendenti dalle quote di produzione pagate dalla società di Cupertino. Il MacBook Air 2018 sembra essere la prima implementazione del nuovo approccio.

Saranno corretti alcuni costi di produzione, ad esempio i costi per l’installazione di linee di produzione, attrezzature e così via, il che significa che la produzione di volumi è la chiave per realizzare un profitto.

Le cifre riportavano il rapporto. Mentre il sito spesso travalica nelle sue conclusioni, ha buone fonti per i problemi della catena di fornitura pura.

Nonostante il recente lancio di Apple di un MacBook Air completamente nuovo, i partner della supply chain sono prudenti sull’impulso dell’ordine per il nuovo dispositivo e non si aspettano di beneficiare in modo significativo degli ordini di Apple dal momento che il gigante tecnologico ha recuperato i diritti di approvvigionamento dei materiali da loro, secondo l’industria fonti […]

I partner della catena di fornitura stanno adottando un atteggiamento di attesa per stabilire se i prezzi più alti del previsto per il nuovo MacBook Air influenzeranno le sue prestazioni di vendita […]

Dal momento che Apple ha deciso di recuperare i diritti di acquisizione dei materiali dai partner della supply chain a partire dalla metà del 2018, i partner hanno visto i loro margini di profitto diminuire in modo significativo in quanto possono guadagnare solo le quote di produzione del contratto. Ciononostante, i partner devono ancora affidarsi a ingenti ordini da parte di Apple per sostenere i loro tassi di utilizzo della capacità.
I fornitori temono che il prezzo di vendita medio più elevato possa significare che le vendite combinate di vecchi e nuovi modelli di MacBook Air scenderanno al di sotto dei livelli del 2017. Il prezzo del nuovo modello parte da $ 1199 e arriva al massimo a $ 2599 .

Lascia un commento