Test di riferimento accurati sostengono ampiamente le affermazioni di Apple relative all’aumento delle prestazioni di iPhone XS


Quando Apple ha lanciato l’ iPhone XS con il suo chip A12 Bionic, ha fatto affermazioni abbastanza significative per i miglioramenti delle prestazioni rispetto all’iPhone X dello scorso anno.

In particolare, la società ha affermato che i due core ad alte prestazioni sono fino al 15% più veloci mentre utilizzano fino al 40% in meno di energia e il processore grafico è fino al 50% più veloce. “Fino a” i numeri spesso possono essere molto fuorvianti, quindi Macworld ha deciso di eseguire alcuni test di benchmark accurati …

Per eseguire i suoi test, Macworld ha cercato di eliminare quante più variabili possibili, in modo che si avvicinassero il più possibile alla misurazione delle prestazioni pure.

Eseguiamo ogni test più volte, consentendo al telefono di rinfrescarsi tra una corsa e l’altra. I test vengono eseguiti in modalità aereo ove possibile e senza altre applicazioni caricate. Facciamo tutto ciò per aiutare a eliminare le incongruenze e consentire a ciascun dispositivo di ottenere il massimo risultato.
Il sito ha trovato solo piccole differenze tra l’iPhone XS e XS Max, tranne che nella durata della batteria. Lì, il modello più grande è durato circa il 20% in più, come ci si aspetterebbe dalla batteria più grande.

GEEKBENCH 4

Geekbench 4 è il test di benchmark più popolare, in quanto non è disponibile solo su una vasta gamma di piattaforme, ma è calibrato per essere ampiamente comparabile tra dispositivi mobili e computer.

Le prestazioni single-threaded dell’iPhone XS avrebbero dovuto essere del 15% più veloci di quelle dell’iPhone X, e i test hanno mostrato una media del 13% più veloce.

Ciò [contribuisce] anche a un miglioramento molto piccolo delle prestazioni multi-core, ma poiché i quattro core energeticamente efficienti non sono davvero più veloci, la differenza è minima.
Il test GPU di Geekbench avrebbe dovuto mostrare un miglioramento del 50% per soddisfare la richiesta di Apple, e la media era leggermente inferiore del 40% rispetto all’iPhone X.

3DMARK SLING SHOT

Una sorpresa è stata che il benchmark 3DMark Sling Shot – un altro popolare test delle prestazioni della GPU – ha mostrato velocità identiche a quelle dell’iPhone X. Il Jason Cross di MacWorld ha una teoria a riguardo.

Cosa è successo al miglioramento della velocità della GPU “fino al 50 percento” della A12 Bionic? Bene, è abbastanza probabile che questo test, con tutte le sue grandi risorse artistiche, sia interamente intaccato dalla larghezza di banda della memoria e dalle prestazioni della cache piuttosto che dalla capacità della GPU di eseguire calcoli.

Questa teoria è in qualche modo validata se eseguiamo il precedente test Ice Storm Unlimited [che] funziona circa del 18 percento più veloce sul nuovo hardware.
Il che ci riporta a uno dei punti che faccio spesso sui benchmark: le prestazioni che mostrano potrebbero non riflettersi nell’uso del mondo reale. Questo in parte perché ci sono troppe variabili e in parte perché, per molte attività, la differenza di prestazioni sarà impercettibile.

Ma per quello che vale, Macworld ha scoperto che l’iPhone XS è arrivato un po ‘vicino a corrispondere alle affermazioni di Apple, senza colpire la fascia più alta di loro. Abbiamo anche visto l’iPhone XS Max battere il Samsung Galaxy Note 9 in un test di velocità di lancio dell’app , e ha anche guadagnato il premio DisplayMate per il miglior display per smartphone .

Lascia un commento