Samsung ha alcuni fornitori che lavorano su un sistema 3D che può offrire livelli di sicurezza simili all’ID di Apple.


Samsung ha lanciato uno smartphone con riconoscimento facciale davanti a Apple, ma i suoi sforzi fino ad oggi sono stati tutt’altro che impressionanti in quanto sono solo 2D. Anche l’ ultima versione di Samsung può essere ingannata da foto e video, ma potrebbe cambiare …

Un rapporto coreano (tramite il Korea Herald ) dice che Samsung ha alcuni fornitori che lavorano su un sistema 3D che può offrire livelli di sicurezza simili all’ID di Apple.

La startup israeliana Mantis Vision sta lavorando allo sviluppo di soluzioni di telecamere di rilevamento 3-D per gli smartphone Galaxy S di prossima generazione di Samsung Electronics, chiamato provvisoriamente Galaxy S10, secondo quanto riportato dai notiziari del 15 marzo.

Il notiziario coreano The Bell ha riportato che la startup israeliana sta collaborando con la ditta di moduli per fotocamere Namuga per integrare il software di rilevamento 3-D in un modulo telecamera.

Namuga fornisce moduli 3D per telecamere Intel realSense, utilizzati in computer portatili e tablet di aziende come ASUS, HP, Dell, Lenovo e Acer.

Samsung ha optato per un approccio 2D a bassa tecnologia in modo che potesse raccogliere riconoscimenti per essere il primo sul mercato, anche se il sistema era così difettoso che la società non avrebbe permesso che venisse utilizzato per applicazioni sicure come il pagamento. Apple, al contrario, ha atteso che la tecnologia fosse pronta a fornire una maggiore sicurezza rispetto all’ID Touch.

Mentre la scansione 3D è notevolmente più sicura della scansione 2D, Face ID non è ancora perfetta. Come Apple ha avvertito al momento del lancio, può essere ingannato dai gemelli e talvolta da altri familiari stretti .

Lascia un commento