Steve Jobs ha firmato il manuale di Mac OS X, la domanda di lavoro e altri ancora all’asta, può arrivare fino a $ 50.000


I tre nuovi articoli firmati da Steve Jobs andranno all’asta all’inizio del prossimo mese. Con la scarsità degli articoli autografati da Jobs, queste ultime aste dovrebbero raggiungere tra $ 15.000 e $ 50.000.

Tutti e tre questi articoli saranno offerti dall’asta RR a partire dall’8 marzo con l’offerta che termina il 15 marzo.

L’oggetto più personale in palio firmato da Jobs è una domanda di lavoro del 1973 dopo essere uscito dal Reed College. La stima pre-vendita valuta questo documento a $ 50.000.

Il prossimo oggetto di maggior valore è un manuale autografato per Mac OS X del 2001 stimato in $ 25.000. Ecco lo sfondo di come Jobs ha firmato.

Era pomeriggio, la fine della mia giornata di allenamento e sono salito in macchina quando ho visto il signor Steve Jobs entrare nella sua auto. Ho rotolato giù dalla finestra e ho chiamato il suo nome. Mi ha chiesto se mi conoscesse. Gli ho detto che certamente sapevo chi fosse e immediatamente gli ho chiesto se sarebbe stato così gentile da firmare il mio manuale tecnico sull’amministrazione di Mac OS X. Ha rifiutato e ha detto “Mi sento strano farlo”. Mi sono rifiutato di arrendermi. Dopo un po ‘di blitz da parte mia, alla fine mi ha detto di consegnare il manuale e la penna. Ha detto “dammi quelli” e ha autografato il mio manuale “, in una lettera di provenienza del mittente.
Ultimo è un articolo di giornale firmato sull’iPhone 3G e include gli autografi di Steve Jobs e iPod creatore Tony Fadell. Ecco come un 10enne ha afferrato questo pezzo di storia:

Sono andato in un negozio di yogurt ghiacciato chiamato Fraiche Yogurt con mia mamma quando avevo circa 10 anni, subito dopo l’annuncio dell’iPhone 3G. Andai in bagno e mia madre notò Steve Jobs seduto fuori con un amico. Prese un giornale dal bancone che aveva una foto di Steve in copertina che parlava della versione del prossimo iPhone, e uscì, chiedendo a Steve di firmare il giornale. Steve ha cortesemente rifiutato diverse volte, affermando che tutto in Apple era uno sforzo di gruppo, quindi non gli piaceva firmare e prendersi il merito di tutto. Mia madre è piuttosto persuasiva e alla fine è stata in grado di convincere Steve a firmare; ma sotto la condizione di Steve, anche la persona seduta con lui dovrebbe firmarla. Quell’amico si rivelò essere Tony Fadell, conosciuto come il padre dell’iPod, che lavorava in Apple durante quel periodo e che contribuì alla progettazione e allo sviluppo del primo iPod che più tardi si trasformò in iPhone. Fadell alla fine lasciò Apple e fondò Nest, una società venduta a Google per $ 3,2 miliardi e ora sta sviluppando molte altre società e tecnologie. Così quando sono uscito dal bagno, e mia madre mi ha mostrato il giornale che indicava Steve e Tony fuori, dato che ero letteralmente troppo sorpreso e nervoso per uscire e dire qualcosa al signor Jobs, ho chiesto a mia mamma se potevo avere la firma, e l’ho avuto sul mio muro da allora.

Lascia un commento