Ecco come è stata creata la modalità portrait

Oggi Apple ha caricato un nuovo video “Portrait Lighting” sul suo canale YouTube, che è stato progettato per dare un’occhiata dietro le quinte a come sono stati creati gli effetti Portrait Lighting sull’iPhone X.

Dai un’occhiata dietro l’iPhone X e scopri il processo che abbiamo realizzato per creare Portrait Lighting. Combinando principi di illuminazione senza tempo con l’apprendimento automatico avanzato, abbiamo creato un iPhone che riprende i ritratti di qualità professionale senza lo studio.
Nel video, Apple spiega che ha collaborato con i produttori di immagini globali e con alcuni dei migliori fotografi del mondo per combinare principi di illuminazione senza tempo con le tecniche di apprendimento automatico.

Il risultato è stata la funzione di illuminazione verticale disponibile in modalità verticale su iPhone X e iPhone 8 Plus. Su iPhone X, Portrait Lighting è disponibile sia per le fotocamere anteriori che posteriori, grazie al sistema di telecamere TrueDepth, mentre su iPhone 8 Plus è disponibile per scatti ripresi con la fotocamera posteriore.

La funzione di illuminazione verticale di Apple è progettata per utilizzare sofisticati algoritmi per calcolare il modo in cui le caratteristiche del viso interagiscono con la luce, creando effetti di illuminazione unici.

Ci sono diversi preset di illuminazione in modalità Portrait, tra cui Natural Light, Studio Light (illumina il tuo viso), Contour Light (aggiunge ombre drammatiche), Stage Light (mette il tuo viso su uno sfondo scuro) e Stage Light Mono (Stage Light, ma in bianco e nero).

Apple ha anche messo in evidenza Portrait Lighting in numerosi annunci video precedenti che mostrano le funzionalità di iPhone X.

Lascia un commento