Imposte UE Qualcomm $ 1,2 miliardi per pagare Apple per non utilizzare i chip LTE dei produttori rivali

Come già detto oggi , l’UE ha annunciato oggi una sanzione da 997 milioni di euro da imporre a Qualcomm, circa 1,2 miliardi di dollari, che rende i chip radio cellulari all’interno della maggior parte degli iPhone. L’UE afferma che Qualcomm ha corrotto Apple con miliardi di dollari di pagamenti per far sì che Apple non utilizzi chip di produttori concorrenti, riducendo la concorrenza di altri produttori nel settore dei chip LTE in banda base.

La multa è un pesante prelievo sui profitti di Qualcomm, che ha registrato 20 miliardi di dollari di entrate totali lo scorso anno, anche se è soggetto ad appello, quindi il numero finale potrebbe essere inferiore.

Apple utilizza ancora componenti Qualcomm nei suoi iPhone e iPad fino ad oggi, ma ha iniziato a diversificarsi con iPhone 7. Circa la metà dei nuovi iPhone presenta chip LTE in banda base cellulare.

L’UE è particolarmente turbata dai termini dei contratti Qualcomm che dicono che se Apple ha realizzato un singolo iPhone con un chip non Qualcomm, perderebbe miliardi di dollari in pagamenti e Apple avrebbe dovuto rimborsare parte dei pagamenti già ricevuti. La commissione UE ritiene che questa clausola sia anticoncorrenziale e ha portato alla multa di un miliardo di euro.

Apple ha ricevuto i pagamenti di Qualcomm per circa 5 anni. L’UE ha affermato che Apple ha esplorato i produttori di chip LTE alternativi per molti anni, ma è stata dissuasa per molto tempo a causa delle clausole anticoncorrenziali.

L’UE afferma che Qualcomm ha abusato della sua posizione dominante sui chip LTE. In questo caso non ci sono ripercussioni da imporre a Apple.

Questa battaglia è indipendente dalla battaglia legale di Apple contro Qualcomm. In tal caso, Apple sostiene che i canoni di Qualcomm sono esorbitanti e ingiusti.

Lascia un commento