Apple acquisisce la società di ricarica senza fili della Nuova Zelanda in quanto “lavora per creare un futuro wireless”


Subito dopo aver portato la ricarica wireless all’iPhone per la prima volta quest’anno , Apple ha acquisito la PowerbyProxi senza fili di ricarica wireless di Auckland. Mentre non è chiaro quanto Apple ha pagato per la società, è stato fondato nel 2007 come uno spin-out dall’Università di Auckland.

Dan Ricco, vice presidente senior dell’ingegneria hardware, ha commentato l’acquisizione mentre parlava al sito di notizie di New Zealand, Stuff . Ricco ha spiegato che il team di Powerbyproxi sarà una grande aggiunta, in quanto Apple “lavora per creare un futuro senza fili”. Ha anche osservato che Apple vuole portare a tutti “una carica davvero semplice”

Il gigante tecnologico ha rilasciato la notizia mercoledì, con vice presidente senior dell’ingegnere hardware Dan Riccio affermando che “la squadra sarà una grande aggiunta come Apple lavora per creare un futuro wireless”.

“Vogliamo portare la carica veramente senza sforzo a più posti e più clienti in tutto il mondo”, ha detto.
Per la sua parte, il fondatore di PowerbyProxi Fady Mishriki ha dichiarato che l’azienda è “entusiasta di aderire a Apple”, dicendo che le due società si allineano perfettamente nei valori:

“La squadra e io siamo entusiasti di partecipare a Apple. C’è un allineamento tremendo con i nostri valori e siamo entusiasti di continuare la nostra crescita a Auckland e contribuire alla grande innovazione in carica wireless che esce dalla Nuova Zelanda “, ha dichiarato Mishriki.

L’azienda ha attirato precedenti investimenti internazionali e riconoscimenti per il suo lavoro nello sviluppo del futuro standard di ricarica wireless Qi di Wireless Power Consortium.
Tuttavia, i dettagli specifici sull’acquisizione non sono ancora chiari. Non è noto quanto Apple ha pagato per la società, mentre è anche chiaro come PowerbyProxi si inserisce con i team hardware di Apple e con quale stretta collaborazione.

L’iPhone 8 e l’iPhone X sono i primi due modelli iPhone per supportare la ricarica wireless. La tecnologia di Apple è basata sullo standard Qi, anche se Apple ha lavorato con alcuni accessory maker come Mophie sulle stazioni di ricarica. Apple ha anche un proprio accessorio AirPower in lancio – una stuoia di ricarica che può caricare il tuo iPhone, AirPods e Apple Watch contemporaneamente.

Lascia un commento