iOS 11 uccide circa 187.000 applicazioni su appstore


Apple sta preparando per lanciare iOS 11 che aggiunge alcune caratteristiche abbastanza fredde per l’iPhone e iPad. Mentre Apple sta aggiungendo nuove funzionalità al sistema operativo, l’azienda ha anche deciso di rimuovere oltre 180.000 applicazioni dall’App Store quando viene rilasciato iOS 11.

Si, è esatto. Apple ha chiarito che non sarà più in grado di supportare applicazioni a 32 bit quando viene rilasciato iOS 11. Secondo un rapporto , il gigante tecnologico prevede di rimuovere più di 187.000 applicazioni nell’App Store prima di ottobre.

Questo non è sorprendente per troppi sviluppatori poiché le voci sono state esplorate di Apple che conclude il supporto per le applicazioni a 32 bit quando Apple ha introdotto l’iPhone 5S nel 2013 che ha prodotto un processore a 64 bit. All’inizio di quest’anno, gli sviluppatori hanno iniziato a ricevere un messaggio che li ha avvertiti che le applicazioni a 32 bit non funzionerebbero quando iOS 11 è diventato disponibile.

L’azienda di intelligence Sensor Tower ha stimato che esistono circa 200.000 applicazioni a 32 bit nell’App Store che costituiscono l’8 per cento di tutte le applicazioni disponibili per iOS. La maggior parte di queste applicazioni a 32 bit è costituita da giochi, vale a dire 38.619, seguiti da applicazioni per l’istruzione, l’intrattenimento e lo stile di vita.

Cosa succede se gli utenti non eseguono l’aggiornamento a iOS 11? Beh, secondo la Torre di Senor, Apple permetterà agli utenti di scaricare queste applicazioni se eseguono iOS 10 o più, tuttavia la società ha ancora intenzione di rimuovere queste applicazioni in futuro se gli sviluppatori non riescono ad aggiornarli.

Lascia un commento