iPad Pro: Aggiornamento impressionante dello schermo e hardware che migliorerà con iOS 11

Una settimana dopo che Apple ha introdotto il nuovo iPad Pro di 10,5 pollici al lancio di WWDC a San Jose, in California, le recensioni sul dispositivo hanno iniziato a circolare in rete. Il proiettore iPad Pro da 10,5 pollici ha sostituito il dispositivo da 9,7 pollici, offrendo una visualizzazione più grande con lunette minime del 40%, tecnologia di visualizzazione ProMotion con velocità di aggiornamento fino a 120Hz, fotocamera posteriore da 12 megapixel con stabilizzazione ottica delle immagini e altro ancora.

Nella sua recensione , TechCrunch rileva che l’impressionante complessità del Proiettore iPad da 10,5 pollici dipende in gran parte dal dispositivo che esegue iOS 11, che include una serie di aggiornamenti specifici per iPad . Naturalmente, il nuovo software non verrà lanciato fino alla caduta, ben dopo che i proiettori iPad 10 da 10,5 pollici arrivano ai primi utenti questa settimana , ma TechCrunch lo ha definito ” incredibile ” iPad quando esegue iOS 11, dicendo che “è Paga anni di installazione in modi che tornano a casa quando vedi quanto funziona iOS 11 “.

Immagine via Engadget

Anche senza iOS 11 il sito ha goduto della nuova dimensione dello schermo, rilevando che ha colpito il punto dolce in termini di fattore di forma tablet e andando così tanto da dire che Apple potrebbe decidere di cadere l’iPad Pro da 12,9 pollici a un certo punto: “Mi aspettavo di vedere tutti i iPads a 10,5 pollici ad un certo punto, è solo la giusta dimensione”. TechCrunch ha infine concluso che, con il debutto del iPad Pro di 10,5 pollici, “l’iPad è un computer completo”.
I film di fantascienza ei libri hanno per decenni mostrato le tavolette come il futuro dell’informatica di fascia media. E ha senso. In un mondo di intelligenza artificiale, di maggiore mobilità e di sistemi vocali, una tastiera si sente stupida e arcaica.

Con iPad Pro, specialmente quando è armato con iOS 11, comincia a sentirsi possibile vedere Apple in questo mondo. La combinazione di silicio personalizzato, un ecosistema software ancora robusto e specificamente confezionato e un focus sulla sicurezza, Apple ha tutto ciò di cui ha bisogno per fare una dimostrazione forte qui.

Sia che porta alla crescita futura della categoria che ancora non conosco – ma questa particolare ricetta sta arrivando alla maturità. L’iPad è un computer pieno e si può discutere contro di esso, ma suoni sempre più come un idiota.
Una delle aggiunte preferite da Ars Technica al proiettore iPad Pro da 10,5 pollici è lo schermo del dispositivo e la frequenza di aggiornamento, che è stata scattata da 60Hz a 120Hz. Apple chiama la tecnologia dietro il bump “ProMotion” della frequenza di aggiornamento e consente di visualizzare animazioni e movimenti più complessi sul display di iPad, creando un’esperienza utente migliore e riducendo il ritardo di input. Quando l’iPad non necessita di una piena frequenza di aggiornamento a 120Hz, può scendere fino a 24Hz, “e praticamente ovunque fra di loro”, al fine di risparmiare la durata della batteria.
Per quanto riguarda l’utilizzo di un display a 120Hz, posso dire che è innegabilmente slick e rende le animazioni e le transizioni ottime; È anche più facile leggere il testo e scorrere contemporaneamente, in quanto l’effetto “ghosting” a 60Hz è molto ridotto. Nessuno dei miglioramenti di visualizzazione che Apple ha realizzato post-Retina, un’elenco sempre più lungo che include la gamma di colori DCI-P3, True Tone e ProMotion, ha avuto un impatto piuttosto rilevante quanto le schermate più nitide, ma i 120Hz La frequenza di aggiornamento si avvicina. Quanto prima si scorra verso l’esterno per l’iPhone e per i vari Mac di Apple, tanto meglio.
Ars Technica ha chiamato il nuovo display, “The best screen Apple ships”, e spera che Apple possa introdurre presto la tecnologia in iPhone e Mac in futuro. Anche il sito colpisce profondamente i test delle prestazioni del nuovo iPad Pro, rilevando che le prestazioni del singolo core sono aumentate del 25 per cento con il chip A10X, mentre le prestazioni multi-core migliorano di quasi l’80 per cento: “Se stai utilizzando un’applicazione che può Ha colpito tutti e tre i core della CPU ad alte prestazioni. ”

Il Verge ha ottenuto tra 8 e 9 ore di vita della batteria sul proiettore iPad Pro da 10,5 pollici, descrivendo la tavoletta come un “dispositivo stupendo” che la maggior parte delle persone non dovrebbe probabilmente comprare al lancio. Il sito ha spiegato il prezzo costoso di un iPad Pro, trasformandolo in un dispositivo di calcolo principale, inclusi accessori aggiuntivi come la matita Apple, Smart Keyboard e l’aggiunta di archiviazione, pur continuando anche il tema di molte recensioni pubblicate oggi sul nuovo iPad : Sta lanciando troppo presto.

Ora che sappiamo che l’iPad Pro di 10,5 pollici è un dispositivo impressionante e che sappiamo inoltre che iOS 11 sta cambiando radicalmente il modo in cui lo si utilizza, torniamo a quella equazione di valore che ho citato in precedenza. Fondamentalmente, dovresti comprarla? L’iPad Pro 10.5 presenta un inconveniente: è un dispositivo stupendo che credo fermamente che la maggior parte delle persone non dovrebbe acquistare ancora.

Se spenderai tanto denaro su un iPad, dovresti sapere esattamente quello che stai per fare con esso che sfrutta tutte le funzionalità di Pro. Ci sono persone che lo stanno già facendo, ma non credo che la maggior parte degli utenti di computer possa essere comodo usando un iPad come dispositivo principale. Per coloro che possono, uscire e acquistare l’inferno da questa cosa (a meno che tu non abbia già l’iPad Pro 9.7).

Per il resto di noi, il mio consiglio è di tenere fuori e vedere se iOS 11 modifica il calcolo.

Lascia un commento